Gita

Che giornata meravigliosa…
Era una vita che non mi sentivo così bene, così a posto, così rilassata…
Era da un sacco di tempo che non mi sentivo così in armonia con la natura e con tutto ciò che mi circonda…
E’ stato bellissimo: dopo un’intera giornata passata davanti ai fornelli, finalmente un giorno di totale relax con il mio Pietro a Mongiana…
Una brezza leggera ad accarezzarci, regalandoci il fresco desiderato, un grande albero ad offrirci la sua ombra, riparandoci dal caldo sole di fine luglio ed una vista meravigliosa del laghetto di fronte a noi. Un pò più giù un ruscello che scorreva calmo ed inesorabile, limando le pietre che incontrava sul suo cammino, le libellule trasparenti che si rincorrevano, dando vita ad un’allegra danza e le farfalle a colorare il tutto…
Che spettacolo stupendo la natura, ancora più bella se vista nella cornice dell’amore…
Grazie!!!  
Annunci

Cura

E’ semplicemente meraviglioso il modo in cui il nostro corpo riesce, con calma e tanta pazienza, a prendersi cura di se stesso e guarire piano piano…
Il nostro organismo è una macchina con gli ingranaggi perfetti: siamo stati creati veramente come un prodigio ed ogni singola particella, ogni singola cellula, ogni singolo elemento sa come comportarsi ed agisce senza il nostro diretto controllo e tutto coopera affinche il nostro corpo possa ritornare sano ed in forze…
E’ stupefacente tutto questo…
Meraviglioso…
Ogni sua singola parte entra in azione quando ce n’è bisogno e pone rimedio ai danni che, spesso, ci causiamo da soli involontariamente…
Allora tutto si mobilita affinchè possa tornare l’armonia e, anche se ci vuole un pò di tempo, poi tutto torna a posto…

Lacrime

Continuano a venir giù da ieri, ininterrottamente, a solcare il mio viso, lente, calde, amare…
Scendono senza un motivo e sono un misto di tristezza, di desolazione, di commozione, di dolore, di amarezza, di mancanza di fiducia nel futuro…
Mi sento sola e incompresa, forse neanch’io capisco me stessa…
Vorrei sentirmi amata…
Ed intanto non riesco a smettere di piangere…

La creatività, un grande dono…

 
 

Sempre tutto uguale!!!

Ci risiamo: stessi atteggiamenti, stessi sguardi, stessa fredda indifferenza, stessi errori, stesse sensazioni, stesse situazioni!!!
Non cambierà mai nulla, questo perchè non si impara mai dagli errori commessi in passato. Si pensa sempre di essere nel giusto, ma com’è possibile questo???
Non si può essere nel giusto se questo significa limitare la libertà degli altri, non tener conto delle diverse esigenze della gente, trascurando tutto, persino la dignità delle persone, per perseguire uno scopo…
Comportandosi in questo modo, anche la causa più nobile ed alta verrebbe vanificata…
La dignità umana è al primo posto: se incontriamo i nostri fratelli per strada non si può far finta che siano invisibili e poi per quale motivo???
Non è mai giusto farlo, ma almeno ci fosse un motivo che possa giustificare certi comportamenti e certe prese di posizione…
Continuo a farmi tante domande che rimangono senza risposta, forse, o forse no…
Una cosa è certa: continuo a non capire e non capirò mai, probabilmente…

Riflessione

Anche se siamo in piena estate mi faceva piacere condividere con voi questa bellissima riflessione trovata in un altro blog:
“La neve è silenziosa, quando arriva non te ne accorgi, però trasforma tutto; è piena di fascino e riesce a rendere anche più belle le cose; infine, quando si scioglie, un po’ alla volta, feconda anche il terreno più arido. Così è anche la vocazione, perchè così è l’agire di Dio: Dio è silenzioso, è rispettoso, non fa rumore, non fa chiasso, però, quando entra nella storia di una persona, la cambia radicalmente, da carbone la fa diventare diamante. Chi ha incontrato Dio è capace di fecondare ogni terra.”

Accettazione

Gli uomini non sono mai contenti perchè hanno sempre delle aspettative che, spesso, vengono deluse…
Se si limitassero ad accettare la realtà, come il piccolo scoiattolo del “Cavaliere dall’armatura ossidata”, tutto risulterebbe più semplice e meno doloroso…
Lottiamo, lottiamo, lottiamo, senza sapere neppure dove stiamo andando e qual è la nostra meta…
Non sappiamo cos’è meglio per noi, per la nostra vita, per la nostra salvezza, per questo dovremmo lasciare che lo Spirito interceda per noi, perchè Lui sa ciò di cui abbiamo bisogno, ma spesso copriamo la sua voce con le nostre lagne ed il risultato di tutto ciò è un mondo che va a rotoli. 

Voci precedenti più vecchie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: