16/10/2016-16/10/2017

IMG-20161019-WA0180

Oggi festeggiamo il nostro primo anno insieme: il nostro primo anniversario da marito e moglie…

È stato un anno molto intenso, un anno in cui non proprio tutto è andato come desideravo, come avevo sperato,come avevo immaginato… Ebbene sì, sono stata male, già dal primo giorno dopo il matrimonio, un maledetto virus che ci ha fatto saltare, momentaneamente, il viaggio di nozze… Poi, a gennaio, di nuovo male: tre ernie al disco, spuntate non si sa da dove, che mi hanno costretto a letto per un mese e mezzo e che hanno continuato a darmi fastidio anche nei mesi a seguire… Poi, ancora, di nuovo, ad agosto, altra brutta ricaduta, altro blocco a letto per più di un mese ed ora non sto ancora bene: ho ancora dolori e sono alle prese con terapie varie…

Sì, un po’ una sfiga!!!!

Eppure, nonostante tutto, questo anno mi ha insegnato tante cose, perché sempre dobbiamo trarre il meglio da tutto quello che ci succede, anche se non sono cose proprio piacevoli…

In questo periodo ho imparato e capito tante cose: ho capito il senso profondo dell’amore vero, quello che ti rimane accanto, senza cedere anche nei momenti più brutti e difficili. Ho conosciuto l’umiliazione di non essere autonoma e di dover dipendere da qualcuno anche solo per andare in bagno o per alzarmi dal letto o per cambiarmi, ma di contro, ha avuto accanto chi, con immensa pazienza, amore e dedizione mi ha riempito di coccole e attenzioni, non facendomi mai sentire in colpa o di troppo o un peso…

Pietro è stato per me Marito, padre, infermiere, autista, amico, sostegno, forza, coraggio e protezione… Per me che non ero più io in certi momenti in cui lo scoramento, il dolore fisico, la depressione, sembravano soffocarmi… Lui c’era e ribadiva sempre, sorridendo: “In salute e in malattia… Anche se io, finora, ho avuto solo la malattia”…

Abbiamo visto tanti medici, tanti macchinari, tante cure e macinato tanti chilometri, non certo per piacere, come io avrei voluto e desiderato…

Non abbiamo visto i medici che io avrei sognato di vedere, ma forse, a tutto c’è una spiegazione e, prima o poi, capirò il senso anche di tutto questo, ma solo quando ne sarò fuori…

Probabilmente, senza tutti questi ostacoli avrei dato per scontato molte cose, avrei fatto passare sottogamba un amore che si esprime e si comprende pienamente solo nel dolore…

Tutto sommato, io sono felice di questo anno, anche se mi auguro che quelli a venire siano migliori e me lo auguro soprattutto per il mio Pietro che si merita davvero di essere felice e di non essere oberato da preoccupazioni e impegni  legati al mio stato di salute…

Oggi è stata una bella giornata, ho ricevuto molti auguri da tanta gente che non mi aspettavo e sono felice perchè è fantastico percepire intorno a te l’amore, da qualunque parte esso arrivi, e per questo voglio ringraziare di cuore tutti coloro che mi sono stati vicini con affetto, da vicino, da lontano e dall’aldilà…

Annunci

26 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. angelonocent
    Ago 16, 2018 @ 12:34:10

    Stringi identi…Non sei sola.

    Rispondi

  2. Emanuele
    Apr 04, 2018 @ 17:25:37

    Non passavo da qui da tantissimo. Auguri!! 🙂

    Rispondi

  3. lucetta
    Apr 01, 2018 @ 17:12:08

    Toc toc. Santa Pasqua mia Deborath a te ed al tuo Pietro. ❤

    Rispondi

  4. Anto
    Nov 16, 2017 @ 14:13:13

    Ciao… È passato tanto tempo. Ti ricordi di me? Ti faccio un grande augurio sia per l’anniversario che per la salute. Un abbraccio. Anto

    Rispondi

    • Deborath
      Nov 16, 2017 @ 14:56:06

      Oh, ciao Anto, certo che mi ricordo!!! Ho fatto un salto nel tuo blog e anche per te ne è passato di tempo, ho anche scoperto che sei diventata mamma… Ah, la vita!!! Che cosa meravigliosa!!! Un abbraccio forte e a presto…

      Rispondi

  5. flavia altomonte
    Ott 26, 2017 @ 18:19:33

    Ciao Deborath,scusami il ritardo,non controllo spesso purtroppo la posta elettronica.Grazie dell’invio e ancora ti faccio i miei complimenti.Sei Speciale,dovresti insegnare Italiano,

    gli alunni imparerebbero la lingua italiana benissimo con te ,che purtroppo la disconoscono

    Un caro saluto a te e tuo marito.Speriamo di vederci presto

    ________________________________

    Rispondi

  6. flavia altomonte
    Ott 26, 2017 @ 18:11:58

    Ti Auguro tanta tanta felicità per tutto,cara Deborath,sei un’amica davvero speciale ,buona e Dio ti aiuterà a risolvere tutti i problemi.Scrivi sempre è un piacere leggere i tuoi post.Bravissima e complimenti.Un bacio

    Rispondi

    • Deborath
      Ott 26, 2017 @ 18:57:52

      Oh, Flavia, ciao!!!! Benvenuta nel mio blog!!! Questo sì che è un bellissimo regalo per il mio anniversario, ricevere un tuo commento!!! Torna pure quando vuoi, per me è un grande onore averti qui… Ti voglio bene e mi manchi tantissimo…

      Rispondi

  7. skayrose59
    Ott 25, 2017 @ 20:16:37

    Il Cielo vi ascolterà sicuramente e a tutti noi fa piacere vedere accanto a te quello che da sempre attraverso le pagine del tuo blog abbiamo imparato a conoscere come il ” tuo Pietro” , da compagno di viaggio a marito premuroso e UNICO e questo solo vorrei dirti: sei una donna fortunata in tutte queste esperienze è venuto fuori il vero senso dell’Amore e tuo marito è capace di amarti così. Non angosciarti forza Ave Maria e avanti! Tu per lui non avresti fatto lo stesso? Io credo di sì.

    Rispondi

    • Deborath
      Ott 25, 2017 @ 20:50:24

      Hai ragione, sono estremamente fortunata… Ho ricevuto un dono prezioso, immenso, che mi auguro di custodire per sempre… Non ho parole per ringraziare Dio per tutto questo. Un abbraccio fortissimo… A presto, cara… :*

      Rispondi

  8. skayrose59
    Ott 22, 2017 @ 16:22:05

    finalmente rivedo il tuo sorriso pieno di fossette e ti faccio tanti auguri che già domani torni il sole a spazzare le nubi che hanno turbato la vostra serenità.

    Rispondi

  9. Sabrina
    Ott 18, 2017 @ 09:08:05

    Auguri in ritardo e . . . un fortissimo in bocca al lupo per tutto.

    Rispondi

  10. Rita
    Ott 16, 2017 @ 23:48:35

    Carissima Deborath, mi dispiace che tu sia stata così male ma mi consola il fatto che il tuo Pietro ti sia stato sempre vicino. Ancora una volta noto delle similitudini tra la tua vita e la mia: anch’io più volte sono stata male e Gianni mi è sempre stato sempre accanto rendendo ancora più forte il nostro legame. Mi fa piacere che adesso tu stia meglio e anche io sto migliorando. E’ vero, siamo due soggetti un po’ delicati, ma abbiamo una caratteristica in comune: non molliamo mai. Vero Deborath? Forza, amica mia! Ti abbraccio e ti lascio ancora tanti auguri.

    Rispondi

    • Deborath
      Ott 22, 2017 @ 18:22:13

      Ciao mia cara Rita, sì, Pietro mi è stato sempre accanto… Gli dico che sono la sua via di santificazione… Quanta pazienza che ha avuto, credimi, mi ha lasciato senza parole… Ti abbraccio forte e ti ringrazio di essere passata… :*

      Rispondi

  11. lucetta
    Ott 16, 2017 @ 20:23:13

    Questo post è musica per le mie orecchie. Siete stati subito messi alla prova ed è meraviglioso che abbiate resistito e tu abbia potuto sperimentare l’amore vero di tuo marito. Spero che presto la tua salute migliori. Un abbraccio forte.

    Rispondi

    • Deborath
      Ott 16, 2017 @ 21:38:23

      Oh Lucetta mia!!! Sì, più di una prova, credimi!!! Ma siamo stati bravi, Pietro molto più di me… Tu come stai?
      Prega per me, per noi… :*

      Rispondi

      • lucetta
        Ott 17, 2017 @ 13:30:05

        Tranquilla prego sempre per voi. Non dimentico. Stiamo discretamente bene compatibilmente con l’età che avanza ma la cosa bella e positiva è che ci sosteniamo entrambi e siamo contenti di stare insieme come il primo giorno anzi di più. Ti abbraccio.

        Rispondi

        • Deborath
          Ott 17, 2017 @ 14:00:14

          Sono davvero tanto felice di sentirtelo dire. Mi mancano i tempi dei nostri blog… A volte penso che vado troppo di fretta e dovrei trovare il tempo per fermarmi un po’… Ti voglio bene.

          Rispondi

          • lucetta
            Ott 18, 2017 @ 12:53:20

            Anch’io te ne voglio e spesso mi sono chiesta se stessi bene se avessi trovato serenità stabile. Ma il Signore ci conduce attraverso vie difficili per ricordarci che la vera serenità la troveremo solo in LUI. E’ dura da accettare ma è così. Leggere però il tuo post mi ha dato gioia perché vedo che sei sempre “abbracciata a Lui” con Pietro. E’ tutto quello che volevo sapere. Un bacione grosso.

            Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: