Dov’è il trucco?


Dai, su, dimmelo, dimmelo, ti prego: “Dov’è il trucco?”
E’ vero che domenica scorsa sono arrivata con delle domande ben precise, è vero che mi hai donato un po’ di serenità in più, ma non ho avuto risposte ed ora????
Rispondi usando espressioni prese dai miei scritti???? Dal mio blog???? Dì un po’: leggi il mio blog o ti fermi al mio cuore???
Non è possibile!!!!
Hai usato le mie parole, le mie espressioni…
Le hai usate in modo un po’ diverso, in modo da non farle sembrare proprio così palesi, ma non sei riuscito a prendermi in giro: l’ho capito sai che ce l’avevi con me…
Lo ha capito anche Annamaria!!!! Per cui non ci provare proprio a negare l’evidenza, né a dire che sono pazza o visionaria!!!!
Ed ora, su, dimmi: “Dov’è il trucco????”
Ritiri fuori la storia delle sabbie mobili, sì, ok, applicata al gergo sportivo, ad un atleta che non riesce più a rendere come dovrebbe, che non riesce più a soddisfare le aspettative che ha su se stesso, che gli altri hanno su di lui, ma che fai????? Copi le mie espressioni???? No, non può essere solo un caso….
Ho capito: hai usato le mie stesse parole, le mie espressioni perché altrimenti non avrei capito che ti riferivi a me, proprio e direttamente a me… E’ vero???? Lo hai fatto per questo: ovvio nessuno avrebbe potuto capire, né rendersi conto di nulla, ma io sì e pure chi mi sta vicino, chi segue le onde dei miei pensieri ed i baratri dei miei scoramenti!!!! Ancora ho i brividi se ci penso… Incredibile: solo Tu avresti potuto farlo, solo Tu potevi provocare in me un simile sommovimento e con i metodi che solo Tu sai…
Continuo???? Ok, continuo!!!!
Ti sei riallacciato al discorso “privato” che mi ha fatto Lucetta… (Leggi anche la mia posta ora??????)…
Lei dice che devo avere fede, che devo imparare a fidarmi, anche quando vivo questi periodi e Tu che fai????? Copi anche lei???? Ribadisci le cose che lei mi ha detto????? Fa un certo effetto, sai????? Dici che Pietro inizia ad affondare dopo aver camminato sulle acque perché ha perso di vista Te, Gesù Cristo, ed ha iniziato a contare solo su se stesso!!!! E continui: “Questo capita anche a noi, succede anche nelle nostre vite!”…. Vuoi che davvero non mi renda conto dell’allusione????????????
E’ davvero tutto così incredibilmente strano, sconvolgente, meraviglioso, assurdo…. Tutto tipico del Tuo modo di fare…. Non ti smentisci mai…
E poi, ancora: Elia cercava Dio nel fuoco, nel terremoto e non lo trovava; sì, ma lui lo cercava lì perché Dio si era sempre manifestato in quel modo prima, dove doveva cercarlo??? Povero Elia!!!! E Dio dov’era???? Nella brezza leggera, “come quella che noi ci procuriamo con i nostri ventagli”(ora spii anche il fatto che in Chiesa usiamo i ventagli per non morire dal caldo????)….
E così non ti fai trovare lì dove sempre ti manifesti… E no!!! Tu non sei mai banale, scontato…. Ci dimostri che sei sempre accanto a noi, anche se te ne stai buono buono a guardare, in silenzio: entri nella nostra vita con discrezione e senza sconvolgerla più di tanto…
E così, quello che vuoi è che io approfitti di questo tempo d’estate, tempo in cui abbiamo più momenti liberi per riflettere e vuoi che capisca che mi devo affidare a Te anche quando della mia vita non ci capisco più nulla!!!! Anche quando affondo nelle sabbie mobili, anche quando non vedo vie d’uscite, anche quando ho la tentazione di mollare tutto!!!!
Devo abbandonarmi!!!!
Non potevi dirmelo in un modo più chiaro di questo!!!! E non potevi risultare più assolutamente incredibile, fenomenale, sconvolgente e assurdo di così….
Ma che altro aggiungere?
E’ proprio vero che “NULLA è impossibile per Te!!!!”

Annunci

22 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Trackback: E così sono passati 4 anni… | I colori dell'anima
  2. *Annamaria*
    Ago 12, 2011 @ 21:25:05

    De… il tuo contatore segna 20.035! Quindi poco tempo fa hai raggiunto le 20.000 visite e non ce ne siamo accorti!!!! Non è un bel gioco… si doveva festeggiare… 😦

    Rispondi

  3. angelonocent
    Ago 10, 2011 @ 12:28:23

    “E’ proprio vero che “NULLA è impossibile per Te!!!!”

    Com’è DOLCE SENTIRE QUESTA TUA NUOVA “confessione”…

    Sono felice che Lucetta sia stata ispirata dallo Spirito Consolatore a dire al tuo dolore le parole che esigeva. Lei il mestiere che dovrebbe essere dei GLOBULI ROSSI lo sa svolgere non solo prontamente ma anche con grande competenza.

    Alla tua preghiera di lode, ma anche di abbandono, manca solo l’accompagnamento musicale. Perciò ho pregato Baglioni di venire sotto il tuo balcone a dare voce all’ emozione, non solo mia, ma di tanti amici.

    Unisciti anche la tua voce al nostro coro di pellegrini e abbandonati alla corrente…

    “Dolce sentire come nel mio cuore
    ora umilmente sta nascendo amore.
    Dolce capire che non son più sola,
    ma che son parte di una immensa vita
    che generosa risplende intorno a me:
    dono di Lui, del suo immenso amore.

    Ci ha dato il cielo e le chiare stelle,
    fratello sole e sorella luna,
    la madre terra con frutti, prati e fiori,
    il fuoco, il vento, l’ aria e l’ acqua pura,
    fonte di vita per le sue creature:
    dono di Lui, del suo immenso amore. (bis)

    HERMANO SOL HERMANA LUNA
    (c)Doremi para http://www.soloclaudio.com

    Dulce es sentir cómo en mi corazón
    ahora humildemente está naciendo amor.
    Dulce es comprender que ya no estoy solo,
    sino que soy parte de una inmensa vida
    que generosa brilla en torno a mí:
    Regalo Suyo, de su inmenso amor.

    Nos dio el cielo y las claras estrellas,
    hermano sol y hermana luna,
    la madre tierra con frutos, prados y flores,
    el fuego, el viento, el aire y el agua pura,
    fuente de vida para sus criaturas:
    regalo Suyo, de su inmenso amor (bis).

    Rispondi

    • Deborath
      Ago 10, 2011 @ 12:42:48

      Ciao Papino, eccoti, finalmente, mi chiedevo come mai ancora non fossi passato a commentare questo post che sapevo ti avrebbe fatto felice….
      Tu sei sempre felice quando sai che sto bene… ♥
      E’ vero, Lucetta mi è stata di grande aiuto, mi è stata accanto con estrema discrezione e dolcezza, è davvero una grande amica per me ed io sono davvero felice di averla conosciuta… 🙂
      Tuttavia, questo post era un dialogo diretto con Gesù, (che fa i trucchi, che spia nel mio blog e copia le espressioni, e che ficca il naso anche nelle mie mail private con Lucetta… ihihih…) Che cosa meravigliosa, come avrebbe esclamato Annamaria!!!!!
      La canzone che mi hai regalato è tra le mie preferite, la canto spesso: mentre faccio i lavori di casa, mentre sono sotto la doccia, mentre sono in macchina con Pietro, mentre lui mi dice che sono stonata, ma che questa canzone la canto abbastanza bene… (per forza di cose, con tutte le volte che l’ho cantata mi verrà pure mezza decente, no?????E anche se non dovesse venirmi bene, non importa, so che il Signore l’accetta comunque… :-D)
      Ti lascio un abbraccio grande quanto il cielo…
      A presto…
      Ti voglio bene… ♥

      Rispondi

  4. Pietro
    Ago 10, 2011 @ 12:00:02

    Ciao Debby, “che cosa è successo”, diresti .
    Assolutamente niente, mi andava di scriverti ed eccomi qui nel tuo blog.
    Ricordati che la speranza è l’ultima a morire.
    Si, lo so, non sono un accanito lettore del tuo blog… non spasimo proprio per queste finestre online.
    Non amo condividere le situazioni della mia vita, belle e brutte che siano, con persone sconosciute che vagando su internet finiscono per trovare il mio mondo personale… E’ vero, non mi smentisco mai.
    Non amo proprio far partecipe delle mie emozioni, della storia della mia vita la prima arrivata che magari spara a zero dicendo un marasma di corbellerie. La smetti di fare le faccine… Leggi e basta… Poi magari se ti va commenti.
    Dove ero rimasto, ah si… No e no. Questa del blog è una vera e mera idiozia.
    Obsoleta ci sarai tu. Proprio non riesci a concentrarti senza commentare su ogni singola riga di questo mio incommensurabile scritto.
    Allora,riprendiamo… Chiaramente tutto questo è un fatto assolutamente personale, non tutti la pensano così. Una di queste sei proprio tu. Tu che sin dal primo giorno hai creduto fermamente nel tuo spazio online e hai portato avanti con grande coraggio e con immenso entusiasmo questa tua passione, questa tua voglia di raccontarti attraverso piccole storie, semplici vicende, dolci pensieri. Penso che alla fine ci sei riuscita alla grande e sono felicissimo per te, perché ho capito, anche se in ritardo, quanto sia importante tutto questo. Ogni qual volta siamo insieme e parli del tuo blog lo fai con grande orgoglio e sei pronta a tirar fuori le unghie se qualcuno osa offendere questa tua creazione. Brava, così si fa…
    Non ti nascondo che all’inizio ero un po’ scettico su quanto potessi impegnarti per portare avanti il blog. Ora mi devo ricredere visti gli ottimi risultati. In pochi mesi sei riuscita ad attirare tantissimi blog amici che posso dire con grande fierezza, hanno conosciuto una bella persona.
    Dai tuoi scritti traspare una grande profondità e un lato sconvolgente, come nel caso del post l’immagine sbiadita, che come ben sai a volte mi fa paura, perché temo di non riuscire a cogliere il significato intrinseco di ciò che vuoi comunicare e alla stesso tempo condividere con chi legge.
    Tu sei così: semplice e incomprensibile…ma sei perfetta così… Sei un meraviglioso dono di Dio per tutte quelle persone che ti stanno accanto e che possono conoscerti anche tramite internet.
    Adesso devo andare, anche perché ho già scritto troppo, io che in genere sono telegrafico e tacitiano…
    Ciaoooooooo

    Rispondi

    • Deborath
      Ago 10, 2011 @ 12:26:05

      Amore miooooo!!!!
      Noooo, non ci posso credere!!!!
      Alla fine hai mantenuto la promessa????
      E chi ci sperava più????
      Eppure, questa votla devo darti ragione: “La speranza è proprio l’ultima a morire, eh???) 🙂
      Come al solito non ce la fai a non essere aulico ed obsoleto quando scrivi, eh????
      E che ci vuoi fare???? Sei fatto così, ma almeno non mi chiedere di non fare le faccine!!!! Lo sai che proprio non ce la faccio a trattenermi…
      Ihihihih… 😀
      Sono felice di aver trovato qui questo tuo “incommensurabile scritto”… (ok, ok, la smetto… Ahahahah….)
      A parte gli scherzi, mi hai fatto davvero felice, perchè lo hai lasciato, perchè hai mantenuto la promessa, perchè hai scritto tanto (ed io adooooooro i commenti superlunghissimi!!!), perchè hai scritto delle cose molto belle, perchè mi hai fatto sorridere e commuovere allo stesso tempo…
      E così non ci credevi che avrei mandato avanti la mia creatura eh????
      Uomo di poca fede!!!!
      L’ho mandata avanti, invece, con impegno e amore, anche se, a volte l’ho trascurata non poco, però è una parte di me, una parte importante… Tante cose che non riesco ad esternare a parole o di persona, le racchiudo qui dentro e le condivido con chi ha la pazienza di starmi accanto anche nei momenti difficili, con chi accetta i miei lati belli e brutti, aiutandomi anche solo con una parola, con un sorriso, con un incoraggiamento…
      Penso che questo spazio sia importante nella mia vita, mi aiuta a sfogarmi, a stare in compagnia, a conoscere gente nuova e meravigliosa, gente che vive le mie stesse esperienze, che sa capire cosa voglio dire, gente con grande cuore e sensibilità ancora più grande…
      Tu dici che loro sono fortunati ad aver conosciuto me, ma anche io ad aver conosciuto loro, credimi, e tu, amore mio, conosci la mia necessità di stare tra la gente, di comunicare, di parlare, di scrivere….
      Qui realizzo in pieno una parte di me e questo mi dà grande soddisfazione, mi rende felice, mi incoraggia….
      E’ bello questo mondo, è bello il mio blog, è bello il mio angolino privato da gestire come preferisco, dove posso esprimere me stessa…. Sì, hai ragione, ne vado davvero orgogliosa e fiera!!!! 🙂
      Il lato che poi tu definisci “sconvolgente” dei miei scritti, non deve spaventarti: io credo che sia un dono, un grande dono, un dono che dobbiamo, forse, imparare a gestire, ma che ci aiuterà in tutti inostri passi insieme, vedrai amore mio….
      Ora, dopo tutto questo papello, credo sia meglio fermarsi, così ti saluto con la speranza che questo tuo commento non sia solo un piccolo miraggio, ma possa essere il primo di altri cento e più…
      Ti amo… ♥

      Rispondi

  5. Rita
    Ago 08, 2011 @ 17:29:37

    Ciao Deborath. Sono tornata dopo una settimana di vacanza e, leggendo il tuo post, ho potuto rendermi conto del tratto di strada che hai percorso durante questo periodo. La liturgia della Parola di ieri, credo, ti abbia dato una buona mano. “Non abbiate paura”… ce lo ha ripetuto tante volte il Beato Giovanni Paolo II, ma in effetti, ogni volta, il Santo Padre ci rivolgeva lo stesso incoraggiamento di Gesù ai suoi titubanti apostoli. E’ proprio bello sentire la Parola di Dio diretta a se stessi!…. vuol dire che si è sulla buona strada! Bacioni.

    Rispondi

    • Deborath
      Ago 08, 2011 @ 21:47:23

      Dolcissima Rita, che bello ritrovarti!!!! 🙂
      Sono felice!!!!
      Com’è andata la vacanza??? Spero tu sia riuscita a rilassarti un pò… 🙂
      Dici che ho fatto un bel pezzo di strada??? Non lo so, in realtà, e se l’ho fatto, l’ho fatto volando perchè non me ne sono neanche accorta…
      Spero davvero che le sensazioni che mi accompagnano da ieri non mi lascino presto… Sento che sono ancora molto debole e fragile e che non sono uscita completamente dal mio “tunnel”, ma una cosa è certa lo scossone di ieri è stato bello forte….
      Grazie di essere passata…
      Ti abbraccio forte forte e con affetto…
      A presto… 🙂

      Rispondi

  6. sergiobaldin
    Ago 08, 2011 @ 09:28:13

    Ciao carissima Debby, confesso che leggendo il tuo post, allìinizio non sapevo con chi e di cosa tu stessi parlando, ma il fuoco ed il terremoto di Elia mi hanno fatto comprendere tutto, anche se poi, nelle conclusioni, sei stata molto esplicita!
    Forse la luce da te invocata ultimamente si è manifestata con un bagliore, ed ora hai potuto scorgere il sentiero da percorrere, un sentiero che avrà altri bivi, più avanti, ma non mancheranno neanche in seguito indicazioni illuminanti.
    Chissà se tutto quel che pensi e dai per scontato dovrà essere proprio così….
    Il Signore non sconvolge solamente le vie degli empi, ma talvolta anche quelle delle persone a lui più care, per suggerire il modo migliore per trovare serenità e la pace del cuore nel fare la Sua volontà!
    Un abbraccio immenso, che possa essere un bell’inizio di settimana!

    Rispondi

    • Deborath
      Ago 08, 2011 @ 21:41:56

      E già, Sergio, chi lo sa????
      E chi può rispondere a questa tua domanda????
      Non so se tutto ciò che penso e dò per scontato dovrà essere per forza così… So che ho dei desideri, come tutti, e che spero di poterli realizzare, poi, se non dovesse essere possibile, sono certa, mai come ora, che il Signore interverrà per farmi vedere altre cose, altri lidi, altri orizzonti e me li farà raggiungere prendendomi per mano….
      Che meraviglia, Sergio, è stata un’esperienza così bella che mi è impossibile descriverla pienamente a parole…
      Ti voglio bene e grazie di tutto… 🙂

      Rispondi

  7. semprevento
    Ago 08, 2011 @ 07:36:40

    🙂 buongiorno e buon inizio…
    credo che oggi ti sentirai meglio…
    bacione bel sorriso smagliante!
    vento

    Rispondi

    • Deborath
      Ago 08, 2011 @ 21:27:32

      Ciao cara Vento, sì, mi sono sentita decisamente meglio, dopo lo scossone di ieri… Non ti dico che emozione!!!!
      Ti auguro davvero di provarla anche tu un giorno e capirai che non c’è nulla di più bello al mondo del filo diretto che lega noi a Gesù Cristo…
      Ti abbraccio, cara, e ti auguro una felice serata… 🙂

      Rispondi

  8. *Annamaria*
    Ago 08, 2011 @ 02:13:05

    ihihihih 🙂
    qui ci sta un bel: “che cosa meravigliosa”!!!!! 😉
    Non ci sono parole per commentare… posso solo sorridere… complice… ripensando ai momenti simili a questo che sono capitati a me…
    Non so se ci siano dei trucchi, ma so che è bellissimo!!!!!!!!!! 😀

    Rispondi

    • *Annamaria*
      Ago 08, 2011 @ 12:20:39

      Quant’è bello questo post, Debby!!!! Più lo leggo e più mi piace!!!!
      Mi piace soprattutto lo spirito che avevi mentre lo hai scritto!!!
      e la foto? come sempre perfetta!!!!
      Mi piace, mi piace, mi piace! 😀

      Rispondi

    • Deborath
      Ago 08, 2011 @ 21:25:29

      Oh, Anna, alla fine è arrivato il commento che mi aspettavo di leggere da te: ero sicura che avresti reagito in questo modo e che mi avresti scritto una cosa del genere, infatti, quando ho letto il tuo primo commento ci ero rimasta un pò male… (no, non mi fraintendere, non è che fosse brutto, anzi…), ma non c’era questo tono, questo senso di esaltazione che poi ho ritrovato in questo secondo commento e me lo aspettavo, sai perchè???? Perchè hai vissuto con me in diretta questa cosa…
      Tu sapevi quello che sapevo io… Conoscevi il mio stato d’animo, hai letto i miei post e non hai fatto fatica a capire, come me, che ce l’aveva con me!!!! Tanto che è bastato guardarci negli occhi per capire!!!!!
      E, infatti, poi è arrivato il commento che mi aspettavo, non per i complimenti, ma perchè ci leggo dentro la stessa esaltazione che avevo, che ho io….
      Incredibile!!!!!!
      Grazie Anna, grazie per la tua amicizia, grazie perchè mi vuoi bene anche quando sto male, grazie perchè mi capisci e mi stai vicina…
      Grazie per i tuoi sorrisi e la tua complicità…
      Grazie…
      Ti voglio un mondo di bene… ♥

      Rispondi

  9. Ben
    Ago 07, 2011 @ 23:16:22

    Non c’e trucco, Debth, non con Lui.

    Rispondi

    • Deborath
      Ago 08, 2011 @ 21:18:48

      Dici, Ben???
      Non ne sono così convinta, sai???
      Scherzo… 🙂
      Ovvio che è sempre accanto a noi, vive con noi, sa tutto di noi, per la serie “neppure le tenebre per Te sono oscure”… E’ proprio vero, ma è sempre bello conversare con Lui, anche in tono scherzoso, come spesso amo fare io…
      E’ bello avere la certezza che ti ascolta e ti risponde anche per le rime… 🙂
      Un bacio, amico mio carissimo e buona serata…
      Ah…. Grazie di esser passato ancora e di aver lasciato una tua traccia, mi fa sempre immensamente piacere… 🙂
      Grazie….

      Rispondi

  10. lucetta
    Ago 07, 2011 @ 18:51:05

    Leggo e sorrido, gioisco e mi spuntano le lacrime perchè capisco profondamente quello che hai provato e lo hai espresso in un modo che mi piace tanto. Quanto stupore e confidenza in questo colloquio a tu per TU!!!! La cosa che mi rende contenta è il fatto che eri prontissima all’ascolto ed hai saputo riconoscere la VOCE.
    Godiamoci questo momento ed entrambe impariamo ad avere più fiducia. Se c’è LUI sulla nostra barca, anche se a volte sembra dormire, non dobbiamo temere….al momento che crede opportuno interverrà!!!! un grande abbraccio.

    Rispondi

    • Deborath
      Ago 08, 2011 @ 21:15:44

      Amica mia dolcissima, è splendido tutto quello che mi scrivi, è bello sapere che ti emozioni e so cosa vuol dire sentir scendere le lacrime mentre leggiamo qualcosa che ci tocca da vicino o che anche noi abbiamo sperimentato….
      Devo davvero ringraziarti ancora tantissimo per tutto quello che hai fatto per me e per come mi accompagni sempre in questo cammino: sono davvero molto fortunata ad averti incontrata per strada…
      Ti voglio un sacco di bene…. ♥
      Scusa se rispondo solo ora ma ho avuto una giornata un pò “trafficata”… 🙂

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: