Disegni e barche

disegno
Succedono delle cose nella vita di una persona che non puoi né sai spiegare, cose per cui ti arrabbi, ti scoraggi, urli contro il cielo e contro tutti: a distanza di tempo ti rendi conto che quelle cose, successe anni prima, che ti hanno provocato dolore, angoscia, ansia, preoccupazione, sono state pensate e progettate per realizzare un sogno importante o per il soddisfacimento di un bisogno…
Erano solo le fondamenta per qualcosa, ma noi, così piccoli, fragili, anche un po’ orbi, non riusciamo a capire, non riusciamo a vedere oltre il nostro naso, non riusciamo a spiegarci perché: perché sempre tutto a noi, perché sempre qualcosa di brutto…
Poi passa il tempo, ricomponi i pezzi del puzzle e inizi a spiegarti tante cose e capisci che anche quando era tutto buio, anche quando era tutto nero, qualcuno, in realtà, stava lavorando per te, alacremente, qualcuno progettava da sempre cose che neppure lontanamente ci saremmo immaginati…
E così, tra alti e bassi, si continua ad andare avanti e a lottare: tra una notizia bella ed altre che continuano a soffocarti, tra un vai e vieni, che, difficilmente è di piacere, vivo un periodo in cui ho scelto di non opporre alcuna resistenza (anche perché non ne ho le forze), in cui ho scelto di lasciarmi trasportare dalla corrente, di lasciarmi sballottare qua e là dalle onde, come se fossi una barca in mezzo alla tempesta… Un giorno qui un giorno lì, un giorno bene un giorno male, un giorno su ed uno giù…
E’ così che va, è così che va la vita ed io continuo ad essere una barca, in attesa che, prima o poi, la tormenta si plachi e con la speranza di uscire da essa indenne, per quanto possibile…
Med_Yacht_1

Annunci

20 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. gageier
    Set 03, 2013 @ 13:39:06

    Hallo eine so schöne Skitze ja so möchte ich auch zeichnen können einen schönen Dienstag und seiherzlichst gegrüßt Klaus

    Rispondi

    • Deborath
      Set 26, 2013 @ 12:26:50

      Hallo Klaus, leider ist diese Skitze nicht mein. Ich möchte auch so zeichnen können, aber ich habe sie in Internet gefunden.
      Einen schönen Donnerstag.
      Bis Bald… 🙂

      Rispondi

  2. Rita
    Set 03, 2013 @ 10:31:28

    Ciao Deborath, bentornata! come va la vita? 🙂 che sciocca…. l’hai descritta poco fa nel tuo post! Ma consolati, amica mia: è così per tutti: alti, bassi, notizie belle, notizie brutte, ansie e preoccupazioni alternate a momenti belli …. Guai se non fosse così… sarebbe come acqua stagnante! La vita è bella perchè è varia, cantavano tempo fa i Gatti di vicolo miracolo… viviamola così, intensamente e soprattutto amando; sembrerà tutto più semplice. Ti abbraccio con tanto affetto.

    Rispondi

    • Deborath
      Set 26, 2013 @ 12:21:20

      Cara Rita è sempre tutto così difficile…
      o forse sono io che sono sempre tragica…
      Non lo so, so solo che le cose, oggettivamente, sono così e spero solo di venirne fuori, prima o poi…
      Ti abbraccio forte forte e grazie di tutto…

      Rispondi

  3. Diemme
    Set 02, 2013 @ 15:53:58

    Le vie del Signore sono infinite… e solo lui sa quali occorrono per forgiarci.

    Rispondi

    • Deborath
      Set 26, 2013 @ 12:18:51

      Già, ma a volte, il ferro è così duro, evidentemente che va lavorato a lungo, molto molto, mooooolto a lungo… (vedi me e i miei periodi infiniti…)
      Ti abbraccio forte Diemme e grazie di esserci…

      Rispondi

  4. annadaicapellirossi
    Ago 31, 2013 @ 18:10:59

    sei tornata a scrivere <3…finchè la barca va lasciala andare, quando non tirerà più un alito di vento sarai tu a remare 🙂 un beso

    Rispondi

    • Deborath
      Set 26, 2013 @ 12:17:47

      Sono tornata, mia dolcissima Anna, per scomparire nuovamente, come vedi… 😦
      Non ho tempo, nè forza, nè voglia per dedicarmi a questo posto e mi dispiace, perchè lo amo molto…
      E’ sempre stato per me una specie di rifugio, una via di fuga, una coccola, ma ora non ho voglia neanche di lui…
      Non so neanche io ciò che vorrei, non lo so e faccio scorrere il tempo…
      In attesa…

      Rispondi

  5. *Annamaria*
    Ago 30, 2013 @ 20:38:47

    Ti auguro di uscire al più presto da questa tempesta e di navigare in acque tranquille sospinta da una leggera brezza e galleggiare rilassata godendoti la serenità che si prova ad essere cullati dalle onde e non sballotati!
    resisti…

    Rispondi

    • Deborath
      Set 26, 2013 @ 12:15:34

      Tu lo sai Anna, puoi vedermi anche fisicamente e sai che non invento nulla: è un periodo orribile, una va a l’altra è subito dietro la porta….
      In 10 anni non ho avuto mai una febbre in quest’ultimo anno è già la quinta volta: il mio corpo si ribella, chiede una tregua anche lui e mi ferma nell’unico modo che gli è possibile, costringendomi a letto con l’influenza…
      Va così e sono stanca, molto, troppo…. 😦

      Rispondi

  6. luna
    Ago 30, 2013 @ 18:56:06

    Bisogna affrontare i momenti brutti con coraggio e forza, risparmiando una lacrima per la felicità!
    Tesoro stai su!!!
    Ti aspetto nel mio ultimo post, una lettura davvero positiva!!!
    Baci.
    Luna

    Rispondi

    • Deborath
      Set 26, 2013 @ 12:13:30

      Cara Luna, ti prego di scusarmi, prometto sempre di passare, ma poi non ne ho il tempo, nè la voglia… e, ti prego, non fraintendermi, non è che non abbia la voglia di passare da te, ma non ho la voglia di star qui, davanti ad uno schermo a leggere, commentare…
      come avrai notato ho abbandonato anche questo mio “angolino” ultimamente, ma il mio cervello è in sciopero, è troppo affollato da mille pensieri a cui non riesco a dare un ordine e così sto in disparte e preferisco il silenzio…
      Oggi ho deciso di rispondere ai vostri saluti perchè sono stata fin troppo maleducata finora e vi chiedo scusa, non lo meritate, ma mi avete preso in un periodaccio nero nero…
      Spero abbiate tanta comprensione e vi chiedo ancora umilmente scusa… 😦

      Rispondi

  7. ili6
    Ago 30, 2013 @ 18:05:33

    Mi unisco al commento e all’augurio di Lucia anche se penso che l’abbandono alla tormenta non sia del tutto positivo. Pertanto ti auguro anche di trovare stimoli e forze per tentare di reagire alle avversità mentre le accetti.
    Credo anche io ai disegni di cui parli, ma di essi si comprende il progetto molto dopo.
    Un forte abbraccio, ciao.

    Rispondi

    • lucetta
      Ago 31, 2013 @ 10:49:11

      L’abbandono di cui parlo non è un atteggiamento inerte ma, dopo aver fatto tutto ciò che è nelle mie possibilità , non mi resta che aspettare la fine della tempesta.
      Se mi agito, recrimino, mi dispero…..la barca della mia vita va a fondo.
      Ciao Marirò

      Rispondi

    • Deborath
      Set 26, 2013 @ 12:09:10

      Mia cara Marirò, le forze, per ora non ci sono e tanto meno gli stimoli, ahimè…
      E si vede anche da come sto trascurando questo blog e voi e tante tantissime altre cose… 😦
      Confido nel fatto che dovrà pur passare prima o poi, perchè se non passa questo momento, passerò io di certo…
      Sono tanto tanto stanca, ormai…
      Vorrei solo dormire, stare in pace, essere serena, ma lo so, non posso chiedere l’impossibile, perciò non lo faccio e smetto anche di sperare in qualcosa o di progettare, perchè tanto, poi, alla fine, tutto si dimostra una grande illusione e delusione…
      Quando credi di essere arrivata alla fine, c’è sempre un altro inizio e difficilmente è positivo…
      Scusa il pessimismo, ma ahimè, non è un bel periodo e non lo è da un po’… 😦

      Rispondi

  8. lucetta
    Ago 30, 2013 @ 17:19:41

    La vita in generale è un susseguirsi di eventi belli e brutti e non resta che accettarli entrambi. E’ l’atteggiamento tuo è il migliore:abbandonarsi, vivere alla giornata, perchè “ad ogni giorno basta il suo affanno”. Farlo con la certezza che “tutto ha un suo motivo” come hai già detto tu stessa. Forza e coraggio mia carissima Deborath.

    Rispondi

    • Deborath
      Set 26, 2013 @ 12:05:50

      Ciao Lucetta, saranno passati secoli da quando hai lasciato qui questo tuo commento: ormai non accendo quasi mai il pc, guardo i vostri commenti e le mail dal cellulare e, poichè faccio sempre tutto di corsa e con scarsa, scarsissima voglia, non vi rispondo…
      Lo so, dovrei vergognarmi anche solo di dirlo, ma è così che va questo periodo e quando ho un attimo di tempo o lo passo a leggere o cerco di dormire per diminuire un po’ i miei affanni, oltre che i miei acciacchi vari…
      So che tu, almeno tu, comprendi…
      Ciò non toglie che io debba scusarmi e confidare nel vostro buon cuore…
      Ti abbraccio forte Lucetta e grazie di esserci, perchè io lo so che tu ci sei…
      Ti voglio bene… ♥

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: