Fermatemi!!!!!

Treno-in-corsa
Sì, fermatemi, vi prego!!!!
Mi sento proprio un treno in corsa e mi chiedo: “Ma il treno in corsa lo sa dove sta andando? Sa a che velocità viaggia? E’ consapevole della sua destinazione? Delle sue fermate????
Se è così, allora il treno in corsa sta messo meglio di me….
Io, ultimamente, corro corro, avanzo sempre, per inerzia: vado dove questa forza strana e misteriosa mi spinge, ma non me ne rendo conto, non ne ho coscienza!!!!
Il che non mi sembra proprio una grande cosa!!!!
Ho sempre mille cose da fare, tesine da scrivere, esami da dare, unità didattiche da preparare, tesi finale da redigere!!!!
Ormai vado avanti per forza di cose, spinta non so dove da un tornado: non mi è mai capitato in vita mia di presentarmi agli esami senza aver paura, senza che me ne importasse nulla!!!!!
Domani, ad esempio, ne dovrò fare altri 3 contemporaneamente… e voi credete che io ne abbia la coscienza????
Ebbene, sappiate che non ce l’ho!!!!
Ormai sono andata, completamente, non mi ricordo le cose, rido e piango per nulla, corro da una parte all’altra, lotto contro il tempo che non è mai stato più tiranno di adesso!!!!
E, come se non bastasse tutto lo stress che sto accumulando, mia mamma oggi ha subito un altro intervento!!!!
E va beh, ragazzi, come al solito, niente viene da solo!!!!
E’ proprio vera quella frase che dice che ci sono giorni, mesi ed anni che sembrano bloccati, che procedono alla moviola, in cui tu ti senti completamente ferma e immobile ed altri periodi, in cui, invece la vita ti stravolge tutti i piani e ti travolge, portandoti dove vuole lei e come vuole lei!!!!
Io non ce la faccio più!!!!! 😦
Vi prego, fermatemi, perchè se vado a sbattere non ne esco viva a questa velocità…

Annunci

26 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. angelonocent
    Lug 17, 2013 @ 18:57:43

    E’ DA TEMPO CHE NON PASSO DI QUI…
    Ma non pensavo di trovarti alla guida di un treno supersonico!

    Poi trovo una delle tue tante “CONFESSIONI PUBBLICHE”: “ti confesso che in momenti come questi, mi sento spesso tanto sola, non riesco a trovare il tempo neppure di pensare che è Lui che dirige tutto e che quindi, casco sul morbido…”

    Mi fa venire in mente le parole di Paolo ai cristiani di Roma: “Poiché se‑confesserai con la tua bocca che Gesti è il Signore e crederai con il tuo cuore che Dio lo ha risuscitato dai morti sarai salvo” (Rm 10, 9).

    Quello che nella predicazione di Gesù era l’esclamazione: “È venuto il regno di Dio!”, nella predicazione degli apostoli è l’esclamazione: ” Gesù è il Signore!”.

    Tu lo hai proclamato DIRETTORE D’ORCHETRA. E direttore sia: “GESU’ E’ IL SIGNORE. ALLELUJA !

    Rispondi

    • Deborath
      Lug 17, 2013 @ 20:29:22

      Sì, Angelo, è vero, solo che a volte questa orchestra è proprio stonata!!!! 😀 È vero anche, comunque, che non vieni più a trovarmi… Che tristezza 😦

      Rispondi

  2. lucetta
    Lug 06, 2013 @ 13:16:12

    Rita e Sergio hanno dato voce ai miei pensieri. Forza, finirà questo periodo, dovrà finire, niente dura per sempre, quindi coraggio. Sto seguendo tua madre….e non perdiamo mai la fiducia. Un abbraccio.

    Rispondi

  3. luna
    Lug 05, 2013 @ 21:45:03

    Tesoro ti capisco perchè anche io vado a mille in questo periodo…
    Non preoccuparti, non sbatteremo… e chi ci ferma!
    Baci.
    Luna

    Rispondi

  4. Rita
    Lug 05, 2013 @ 12:34:08

    Guarda al fatto che riesci a fare tutto, Deborath! Ci pensi? Riesci a fare tutte queste cose! Sei bravissima e stai crescendo, tanto che ti presenterai all’esame senza aver paura. Tua madre sicuramente è fiera di te e vivrà serenamente questa esperienza sapendo che tra un po’ torni. Forza piccola, credici!

    Rispondi

  5. Diemme
    Lug 05, 2013 @ 09:31:26

    E tu hai chi ti guida… più di Lui, chi? 😉

    Rispondi

    • Deborath
      Lug 07, 2013 @ 18:24:14

      Sai, ti confesso che in momenti come questi, mi sento spesso tanto sola, non riesco a trovare il tempo neppure di pensare che è Lui che dirige tutto e che quindi, casco sul morbido…
      Ti abbraccio, Diemme cara… 🙂

      Rispondi

  6. keypaxx
    Lug 05, 2013 @ 09:11:26

    Sono momenti. Certe volte sono più travolgenti di altri. Ma prima o poi passano, occorre solo tanta pazienza e fiducia. Ti auguro anche la mamma possa andare presto meglio.
    Un sorriso per il fine settimana.
    ^___^

    Rispondi

    • Deborath
      Lug 07, 2013 @ 18:21:36

      Ciao key, grazie di esser passato ance tu, perdonami, ti prego, dei ritardi madornali con cui rispondo, passo per quella che se ne frega e trascura gli ospiti, ma credimi, non è così…
      Quando leggo i vostri commenti, tengo sempre fisso in mente che devo rispondervi, ma poi, il lavoro è tanto e la stanchezza ancor di più, che i giorni passano ed io non me ne rendo conto… 😦
      Ti abbraccio e ti auguro una felice serata…

      Rispondi

  7. Sergio Baldin
    Lug 05, 2013 @ 07:54:01

    Nella vita capitano anche i momenti di intensità, di impegni ininterrotti, quando sembra di perdere il controllo della situazione, ma è un’impressione, perché i piedi penso tu li abbia ben ancorati a terra, si tratta solamente di non farti prendere dall’ansia di far troppo, che potrebbe significare non far tutto bene, o al meglio.
    So che sei una persona emotiva, ma credo tu sia anche razionale, almeno lo dimostri rendendoti conto di tutto quel che ti sta accadendo ora, anche descrivendocelo ora qui.
    Allora gran calma, una cosa alla volta, massimo due, se proprio non puoi farne a meno, però non dubitare mai di non riuscire, perché hai tutte le capacità e le risorse per uscire da questa fare molto impegnativa, con i risultati più soddisfacenti!
    Purtroppo con la mamma stavolta non potrai essere tu in prima linea, ma lei lo capirà e pregherà perché tu riesca, come senz’altro farai tu per il suo intervento.
    Poi sarà anche l’affetto di tutti coloro che ti vogliono bene, quindi un po’ anche noi quei nel web, a darti quella carica in più che contribuirà a farti affrontare i tanti impegni con un po’ di serenità!
    Siine convinta, vedrai che qualche ansia diminuirà!
    Ti abbraccio forte per trasmetterti tutto il mio incoraggiamento!
    Vai che non sbatti, come non sbatte neanche il treno se c’è chi lo guida!

    Rispondi

    • Deborath
      Lug 07, 2013 @ 18:19:33

      Le tue parole mi sono sempre di grande conforto, Sergio…
      Ho finito gli esami, finalmente, il 5 di luglio…
      Ora mi manca solo lo sprint finale (oltre alle forze!!!)…
      Devo scrivere la tesi finale, che andrà consegnata il 12 luglio e poi la discussione…
      … e tutto sarà finito, grazie a Dio…
      Ti abbraccio forte e grazie di esserci SEMPRE…. 🙂

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: