L’altra parte di me

40229_112768312112270_6839550_n
Oggi vi parlo di una parte di me, una parte molto importante, una parte che mi completa e senza la quale non potrei vivere…
Questa parte di me vive fuori di me ed è mio fratello…
Lui si chiama Danilo e, nonostante a volte lo strozzerei per quanto mi fa arrabbiare, è una delle persone più importanti e fondamentali della mia vita…
Lui è la mia allegria, la mia gioia di vivere, il mio sorriso: ha sempre la capacità di farmi ridere tantissimo anche nelle situazioni in cui sono più triste, arrabbiata o infelice…
Ha una verve tutta particolare e trova sempre la battuta giusta per farmi passare i miei soliti musi…
A volte, quando siamo a tavola, lui dice o fa qualcosa per la quale io inizio a ridere a crepapelle non riuscendo più a smettere; allora lui, con la sua faccia innocente, si gira da mia madre e le dice: “A ma’, ma guarda questa!!!!! Non posso dire niente che deve subito mettersi a ridere in questo modo!!!” E lo fa con gli occhi così furbi ed un’espressione tale che io ancor di più continuo a scompiciarmi, senza riuscire più né a mangiare né a bere a rischio di strozzarmi….
Oltre a questo suo lato comico, però, ha anche una parte matura e razionale che supera di gran lunga la mia, nonostante lui sia più piccolo di me…
Ad esempio, mentre io mi lascio prendere molto facilmente dal panico e dallo sconforto, lui, invece, mantiene un sangue freddo ed una lucidità spaventosa in diverse situazioni…
Devo a lui un sacco di passi importanti compiuti nella mia vita, come, ad esempio, la mia esperienza come commissario esterno agli esami di maturità ed il mio stesso essere qui a Pescara ora a fare questo benedetto TFA…
Sia nel primo che nel secondo caso, se non fosse stato per lui, io avrei gettato la spugna, perdendo esperienze importanti ed occasioni per il mio futuro…
Lui è molto forte caratterialmente, non è crollato come me dopo la morte di papà, ma ha preso su di sé tutte le responsabilità del caso, senza perdersi d’animo…
Non l’ho mai visto piangere davanti a me, non l’ho mai sentito lamentarsi, forse perché vedeva me così fragile, come un filo d’erba che si stava staccando per sempre dal terreno ed allora lui si è trasformato in quel terreno: non sono state le mie radici ad aggrapparsi a lui, ma è stato lui a tener ferme quelle radici, alimentandole perché si rafforzassero e non permettessero alle intemperie di strappar via per sempre quel fragile fuscello…
Ricordo ancora come mi guardava in quei momenti di disperazione mia totale, ricordo il suo sguardo spaesato, il suo non sapere come aiutarmi… Leggevo nei suoi occhi il dolore e la paura, perché non mi aveva mai visto così prima: immagino che si sentisse come un uccello in gabbia, come un carcerato con le mani legate…
Io avevo eretto un muro e solo con la dolcezza, il silenzio e la vicinanza lui è riuscito, pian piano, ad abbatterlo…
Quanto sono stata egoista!!!!
Non mi sono mai posta il problema del SUO dolore, ma lui questo non me lo ha fatto pesare mai…
Danilo è un tipo chiuso nei sentimenti: difficilmente ti dice a parole che ti vuole bene, ma te lo dimostra coi i gesti ed oggi ho voluto parlavi di lui proprio perché, come spesso succede, mi ha commosso profondamente…
Ha condiviso su fb un video con la canzone di Povia “T’insegnerò” e lo ha fatto taggandomi…

Io non la conoscevo, ma ascoltandola ci ho trovato dentro racchiusa tutta la nostra storia, tutto il nostro rapporto speciale…
Ci ho trovato dentro me e lui….
E così, anche se non ne parlo mai in questo blog, anche se lui questo blog non lo legge, perché dice che sono estremamente noiosa, io ora voglio dedicare a lui questo post perché sappia (se un giorno passerà di qui a curiosare) che lui è uno dei miei principali punti di riferimento e che sarei pronta anche a dare la mia vita per lui, per quanto lo amo…

Annunci

97 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. lucetta
    Feb 27, 2017 @ 17:08:00

    E’ un post del 2013 ma l’ho riletto volentieri . E’ sempre bello leggere come due fratelli si sentano legati e si aiutino. Come stai Deborath? Ora oltre a Danilo c’è anche PIETRO a sostenerti. Qualche volta vieni anche qui….non solo in facebook. Un saluto. Non ti dimentico

    Rispondi

  2. Rita
    Feb 27, 2017 @ 16:48:47

    I post che parlano d’amore sono sempre attuali. Hai un “grande” fratello! Ciao Deborath! ❤

    Rispondi

  3. Diemme
    Giu 09, 2014 @ 11:39:22

    Beata! Mio fratello è un tale rompi…

    Rispondi

  4. luna
    Mag 08, 2013 @ 12:33:13

    La famiglia… in un post ho scritto che fin quando so di avere mia sorella, so che non sarò mai sola….
    Un abbraccio.
    Luna
    p.s. ti ho messa tra i miei amici!

    Rispondi

  5. rosa
    Mag 06, 2013 @ 12:27:54

    a Debora con il tsh…….e dove lo tenevi nascosto un fratello così????? 🙂
    mica mal……..peccat che è troppo bimbo…..mannaggia
    iiihihihihihihihhi
    vero Ele Onora????
    ciaooooooooooooooooooooooooooooooooo

    Rispondi

  6. keypaxx
    Mag 03, 2013 @ 08:48:31

    È bello poter provare e respirare un tale forte sentimento. Non sempre si ha la fortuna di avere fratelli che riescono a stimolarlo.
    Un sorriso per il fine settimana.
    ^___^

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 03, 2013 @ 16:30:06

      Hai ragione, Key…
      Non sempre, purtroppo, si è così legati tra fratelli: ce ne sono alcuni che non si sopportano proprio, che non hanno mai provato ad avvicinarsi per conoscersi, che non hanno appoggiato il loro cuore su quello dell’altro…
      Io adoro mio fratello: lui ha sempre fatto tanto per me, a volte, anche in maniera dura e risoluta, ma sempre e solo per il mio bene….
      Non posso immaginare la mia vita senza di lui, sarebbe come essere senza più spina dorsale…
      Ti abbraccio e grazie di esserci… 🙂

      Rispondi

  7. Emilio
    Mag 01, 2013 @ 19:22:13

    Suggerirei di condividere questo post nella sua bacheca 🙂
    Un abbraccio anche a te Debby!

    Rispondi

  8. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Mag 01, 2013 @ 18:08:12

    sventa borseggiatori? ahahhahahahahahahaha che ridere!
    Colpa di tua sorella se sembrano commenti per un ragazzo morto…

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 02, 2013 @ 16:18:21

      Guarda Ele che mio fratello è peggio di te a livello di ironia, follia e battute!!!!
      Ma poi, scusa, cosa avrei scritto che sembra essere riferito ad un ragazzo morto e che cavolo!!!!!!
      Sgrunt!!!!

      Rispondi

  9. doraforino
    Apr 30, 2013 @ 19:30:23

    Cara Deborath, si vede che sei molto legata a tuo fratello Danilo, c’é tanta complicità nel vostro rapporto. La famiglia è un segno tangibile per il nostro vivere.
    ciao!
    Dora

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 02, 2013 @ 16:01:12

      Ciao Dora, benvenuta nel mio blog e grazie di cuore di aver lasciato una preziosa traccia del tuo passaggio!!!!
      Dici bene, io adoro mio fratello e siamo anche molto complici…
      Spero di rivederti presto…
      Buon pomeriggio… 😀

      Rispondi

  10. Danilo
    Apr 30, 2013 @ 11:31:13

    Ragà… sembrano i commenti su un ragazzo che è morto…
    E un po’ di allegria…
    Vi voglio bene…
    Un e-abbraccio a tutti voi…
    Ps: troppo buona sorellina sventa borseggiatori…

    Rispondi

  11. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Apr 30, 2013 @ 08:39:51

    meno male che lui non è come te… immagina il caos a casa tua!
    Poi lui ti fa ridere mentre mangi… perchè sa che il dottore ha detto : Non mangiare troppo!
    Comunque, non conosco tuo fratello… quindi non posso dire nulla 😉
    sto zitta 😉

    Rispondi

  12. Sergio Baldin
    Apr 30, 2013 @ 07:53:26

    Mia carissima, mi fai pensare se anch’io, con le mie 3 sorelle riesco ad essere qualche volta un po’ come Danilo riesce ad essere con te, così speciale!
    Forse no, perché quando si è in tanti (ho anche 4 fratelli) si sente si il legame, però in misura minore, anche perché non sarebbe possibile averlo alla stessa maniera con tutti, e poi si finisce per essere un po’ tutti numeri più piccoli.
    Mi piace quello che hai scritto di Danilo, mi sta già simpatico, sebbene di lui sappia solo quello che hai qui scritto tu e veda questa sua foto!
    Ma soprattutto è bello il legame che c’è fra di voi, spero che non possa mai trovare motivi ed occasioni per annebbiarsi o diminuire, anche quando arriverà l’ora che tu prenda la tua strada e ti faccia la tua famiglia, o che questo capiti per lui.
    Deve essere anche motivo di grande conforto per la mamma, anche per i suoi problemi, sapere di contare su un figlio così responsabile, concreto, col senso profondo della famiglia, soprattutto vedere quanto sono legati e si vogliono bene i suoi figli, perché non è mica sempre così, sai!
    Ha detto bene Annamaria, nel complimentarsi con i tuoi genitori, perché, oltre al bell’aspetto, hanno saputo trasmettervi valori forti ed importanti, valori che fanno la differenza e che vi renderanno sempre persone che sapranno far la loro parte, individualmente, ma anche come espressione del senso del vostro essere famiglia assieme!
    Da noi si dice che dal ceppo, o dalla radice si hanno le garanzie di come sarà la pianta che ci crescerà, ed a quanto pare quello dei tuoi genitori, magari dei nonni prima di loro, deve essere proprio un ceppo forte e sano di principi e valori.
    Allora oggi, assieme a te, un forte abbraccio anche a Danilo, che continui sempre ad essere la parte più forte e determinata di te!
    Ciao dolcissima, ti voglio bene, salutami Marina!

    Rispondi

    • Sergio Baldin
      Apr 30, 2013 @ 07:54:18

      Scusa, volevo dire Serena, chissà perché mi è scappato un altro nome!

      Rispondi

      • Deborath
        Mag 02, 2013 @ 15:49:20

        Oddioooooo, come si è arrabbiata Marina…. ops… volevo dire Serena…. 😉
        Scherzoooooo…. 😀

        Rispondi

        • Sergio Baldin
          Mag 03, 2013 @ 07:37:59

          Il fatto è che sono entrambi due nomi che ispirano l’animo al bello, al calmo e rappacificano, deve essere per questo che forse, e non è la prima volta, mi capita di confonderli!

          Rispondi

          • Deborath
            Mag 03, 2013 @ 16:26:12

            Ahahahah…
            Tranquillo, Sergio, non è successo nulla…
            Capita di fare associazioni con qualcosa e scambiare i nomi…. 😉
            Un abbraccio, amico mio carissimo…. 🙂
            Ti lascio un sorriso per augurarti buon pomeriggio…

            Rispondi

    • Deborath
      Mag 02, 2013 @ 15:44:46

      Caro il mio Sergio io sono assolutamente convintissima che tu sei per le tue sorelle quello che il mio Danilo è per me, ne sono certa, anche perchè sei una persona così presente, così sensibile e generosa ce non potrebbe essere altrimenti!!!!
      Grazie anche a te per i complimenti fatti ai miei genitori e ai nonni, grazie davvero di cuore…
      Ci hanno trasmesso valori forti e stabili, valori che oggi, difficilmente, io riscontro in giro ahimè e questo, per me è causa di disorientamento e anche di sofferenza a volte, ma poi, c’è sempre Danilo che interviene, mi scuote e mi fa tornare con i piedi per terra… consolandomi dalle delusioni varie, che nessuno come me, è in grado di attirarsi!!!!
      Ti abbraccio fortissimamente!!!!! 🙂

      Rispondi

  13. Serena
    Apr 29, 2013 @ 22:00:45

    ❤ ❤ ❤ è proprio vero, i fratelli sono le parti che ti completano, condivido in pieno *:* che belli che siete! sarei tanto tanto orgogliosa di voi ❤

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 02, 2013 @ 15:22:02

      Grazie mille, Serenuccia!!!!!
      Di essere orgogliosa di noi….
      Spero lo siano anche i nostri genitori….
      Ma senti, ancora non hai imparato a fare i cuoricini in WP…. ♥♥♥
      Ihihihihihihih…. 😀

      Rispondi

  14. *Annamaria*
    Apr 29, 2013 @ 21:15:17

    Prima! 😛
    Comunque ora sto esagerando! Commentare addirittura per prima mi sembra eccessivo… anche se… è possibile che nel tempo che impego per scrivere un commento arrivi Ele a prendere il posto che ormai si è conquistata e le spetta di diritto nella catena dei commenti! 😉
    Non conosco così bene Danilo, da quello che vedo, però, è una delle persone migliori che conosca: la sua simpatia è la cosa che si nota subito, quel modo di scherzare con l’aria furbetta e poi l’intelligenza che mette nelle battute e nel modo di scherzare! Fenomenale! 😀
    E poi si vede che è un ragazzo responsabile, maturo, che non si tira indietro quando c’è da fare qualcosa…
    Beh, che dire? Complimenti ai vostri genitori… se siete entrambi così speciali, il merito va a loro! 😉

    Rispondi

  15. Annadaicapellirossi
    Apr 29, 2013 @ 21:13:41

    tesoro<3 mi ritrovo proprio in quello che scrivi! certo che vita triste deve avere chi è figlio unico! i fratelli sono un'immensa fonte di gioia a parte i piccoli screzi che possono starci di tanto in tanto..anch'io non immaginerei mai la mia vita senza l'altra parte di me, mia sorella gemella, il mio e il suo è davvero un rapporto speciale…è un legame che mai e poi mai potrà spezzarsi..

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: