Un omaggio al mio paese


Un regalo per voi, amici, per farvi vedere dove vivo…

Annunci

134 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Sergio Baldin
    Ago 15, 2012 @ 03:13:05

    Ciao carissima Debby scusa se scrivo solo ora, pure ad un’ora impossibile!
    Mi guarderò integralmente e con calma il filmato, chissà, magari in qualche scorcio potrei trovare pure la mia amica dal sorriso radiosissimo!
    Da una prima occhiata rivedo un paese che un pò avevo girato con Street View, ma credo che qui si potranno vedere tante altre cose interessanti, un pò come venire a fare un visita, magari immaginando anche un incontro con una carissima amica!
    Ti lascio un abbraccio affettuosissimo e buona festa dell’Assunta!

    Rispondi

    • Deborath
      Ago 15, 2012 @ 16:10:42

      Mio caro Sergio, immagino che sia il caldo a non farti dormire, vero????
      Guarda pure con calma il video, ma io non ci sono, o meglio non appaio, perchè alla processione c’ero di sicuro… 🙂
      Ti abbraccio forte forte anch’io e buona festa anche a te…. 😀

      Rispondi

      • Sergio Baldin
        Ago 16, 2012 @ 01:45:51

        carissima Debby, non sono sveglio fino a tardi per il caldo, ma perchè è l’ora che torno a casa dopo aver lavorato alla sagra!
        Poi dormo che non t’immagini come, almeno una volta passato il frastuono che mi rimane sempre in testa!
        Un abbraccio forte anche a te, ciao dolcissima!

        Rispondi

        • Deborath
          Ago 16, 2012 @ 08:46:59

          Sì, Sergio, ho visto solo ora il tuo ultimo post, quello in cui hai un sorriso più smagliante del mio…
          Buon lavoro, allora… 🙂
          Un abbraccio forte forte forte… 😀

          Rispondi

  2. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Ago 13, 2012 @ 18:18:13

    Senti, lo so che non c’entra nulla con il post…..
    Ma, a noi non importa….. Ghghghghghghg
    Che compagnia telefonica hai?
    Wind, Vodafone o Tim?????

    Rispondi

  3. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Ago 13, 2012 @ 13:47:34

    In niente…ho dato vita a questo post!
    Parlando, di una cosa che mi ha lasciato senza parole 😉
    dei tuoi casini con la posta;)
    Dei miei acquisti , del mio tapis, dei corrieri sda e bartolini,
    Di calzoncini fritti,feste di compleanno e caffè con gelato ……

    Rispondi

    • Deborath
      Ago 13, 2012 @ 14:44:37

      Volevi dire: “In niente ho stravolto questo post, ignorandone completamente i contenuti, come al mio solito e saltando di palo in frasca, così mi tengo in forma!!!!” 😉

      Rispondi

  4. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Ago 13, 2012 @ 12:31:49

    Ora, seriamente fammi vedere dove vivi 🙂

    Rispondi

  5. cavaliereerrante
    Ago 13, 2012 @ 12:15:51

    C’ è un filo invisibile, @Debby, che attraversa le nostre vite ….
    Noi lo calpestiamo, non vedendolo, talvolta spezzandolo … e rimanendo soli !
    L’ essere Tu nativa della Calabria … uno dei centri ‘più alti’ della “Magna” Grecia …. una terra che accolse il meglio della civiltà ellenistica armonizzandolo con culture e civiltà ancora più antiche e solide …. è parte di quel filo, amando io, appassionatamente, il greco-antico … la tua radice magnogreca visibilissima che, come vedi, è anche la mia, non ostante la mia romanità ….
    In fondo, se il Latino è il @Papà della nostra lingua italiana, non v’ è dubbio che il Greco, la lingua del divino @Platone, sia il @Nonno …. ed è notorio che, ai Nonni, si è assai più affezionati … e talvolta più dei Genitori stessi .
    Sì, cara amica, è da quel porto lambito da un mare che non potrebbe essere più azzurro e grato alla memoria, è da sotto quell’ ombra famigliare della vite e dell’ olivo, dei limoni e degli aranci che maturano al sole …. che anche il sogno è meno incerto e più profumato, e maggiore è la speranza che la tua terra, oggi martoriata e umiliata da una malavita destinata all’ inferno, possa presto ritornare a rifulgere, a riaccogliere fra le sue generose braccia i suoi tanti giovani scappati via in cerca di lavoro o per ricominciare a vivere con minore ansia, con i quali rialzarsi e reindossare la sua nobile, preziosa e più orgogliosa veste !!!
    Ora so …. da donde venga la luce di quel tuo indimenticabile sorriso ! 🙂
    A presto, e …. non cambiare mai !

    Rispondi

    • Deborath
      Ago 13, 2012 @ 12:24:06

      Beh, Cavaliereerrante a questo punto, credo anch’io fermamente che ci sia quel filo che attraversa e lega le nostre vite, facendo sì che, prima o poi, si incontrino…
      Scopro solo ora che tu sei di Roma ed io a Roma ci sono nata e ci ho studiato, laureandomi proprio a La Sapienza e ci ho vissuto per circa 10 anni, sentendo quella città, con tutte le sue bellezze, profondamente mia…
      Grazie per le belle parole che mi hai scritto e che mi lusingano davvero tanto.
      Spero di non cambiare mai, sebbene la vita, ci metta sempre tanto del suo per cercare di stravolgerti e trasformarti…
      Ti abbraccio forte forte.. 🙂

      Rispondi

  6. Rita
    Ago 13, 2012 @ 08:50:22

    Mi è piaciuto passeggiare per il tuo paese, ti ho anche cercata lungo la processione ma non ti ho vista. Pensa, la frazione in cui abito ha più abitanti del tuo Comune! Il tuo è piccolo ma è molto suggestovo con le sue stradine e quell’altura da cui è possibile vedere due mari! La mancanza del contatto umano è una caratteristica di ogni “paese” di oggi ma io credo che sia possibile fare in modo che esso sia come una grande famiglia. Ti abbraccio Deborath e ti auguro un buon Ferragosto.

    Rispondi

    • Deborath
      Ago 13, 2012 @ 10:33:45

      Ciao Rituccia e grazie di esser venuta a passeggiare per le mie vie e di aver partecipato alla nostra processione del venerdì santo…
      Non mi hai vista, ma c’ero, anche se nel filmato non mi sono trovata neppure io…
      Il paesino è piccolo piccolo, ma è davvero molto molto carino, peccato che da un po’ di anni, è stato lasciato abbandonato a sè stesso e così, ora c’è un po’ di degrado in più, ma se fosse curato per bene, sarebbe davvero un gioiellino, una splendida bomboniera!!!!
      Grazie ancora per la visita…
      Ti voglio bene… 🙂

      Rispondi

  7. cavaliereerrante
    Ago 13, 2012 @ 07:48:30

    Un paese ….. il Paese in cui si è nati, è la radice ( ò ètimos …. dicevano i Greci antichi …. ) profondamente aggrappata alla terra, da cui, noi miseri alberelli precari, traiamo la linfa per crescere sviluppando i nostri rami ed il nostro fogliame, talvolta i nostri frutti, dolci o amari che siano !
    Struggente radice, irrinunciabile radice per vivere con una nostra identità autentica, e non cadere invece in quell’ obbrobrio che cancella ogni cosa, e che ci stravolge, che @Pier Paolo Pasolini, in stupefacente anticipo sulla Storia, ebbe a chiamare “omologazione”, il mostro che, soprattutto in quest’ epoca di globalizzazione, cerca di mutarci in “mere bocche e stomaci” , adibiti unicamente al consumo di qualsiasi schifezza i @cialtroni in cerca di sporchi guadagni ci sottopongano con le lusinghe ( o impongano con la violenza … ) di consumare in fretta, in modo da farci obliare il cuore e l’ anima nostra .
    Dunque, cara @Deboratah, un paese è sempre bello, e – laddove per qualsiasi motivo dovessimo allontanarcene – rappresenterebbe sempre il porto solido e sicuro in cui sognare il ritorno, sempre e comunque, nè sarebbe facile, rimanendone lontani, sopprimere la nostalgia che albergherebbe, viva e palpitante, nei nostri cuori . Che vita sarebbe, la nostra, se smarrissimo quell’ angolo di paradiso possibile, quel vagheggiato porto che racchiude in sè e conserva tutte le nostre vele sognanti e limpide, aperte ad ogni angolo del mondo ?
    Una chiesa, una strada, piccole e antiche case, colline brulle o verdeggianti, uno spicchio di cielo ( “quel” cielo … ), un certo profumo che annuncia le stagioni, sono il patrimonio nostro più prezioso …. e lo scenario dei nostri sogni ! 🙂
    E fortunata te, @Debby, che, nel sogno, ci vivi desta e stupita, appassionata e realistica ….. rivolgendo intorno, dovunque si posi il tuo sguardo incantato, quel tuo sorriso che ti illumina gli occhi !
    Il resto …. quel calore umano che talvolta ti manca, verrà di certo …. se anche Tu cercherai di contribuire a farlo rivivere col meglio di te stessa !
    Un abbraccio ….
    @Cavaliereerrante …

    Rispondi

    • Deborath
      Ago 13, 2012 @ 10:29:50

      Ciao Cavaliereerrante e benvenuto nel mio blog!!!!
      Il tuo commento, il tuo linguaggio, davvero molto rappresentano il tuo modo di essere ed il nome che hai scelto per te… 🙂
      Sono molto d’accordo con quello che scrivi riguardo al paese, visto come porto sicuro in cui trovare rifugio, visto come radici profonde del nostro essere. Anche io lo percepisco così e credo che, in noi calabresi, questo modo di sentire sia ancora più forte e pronunciato, per noi che, da secoli, siamo costretti ad abbandonare le nostre case, la nostra terra, le nostre radici, per trapiantarci altrove, in cerca di lavoro e di una prospettiva di vita diversa, migliore (?), con l’amara conseguenza di sentirci sempre ospiti, ovunque andiamo, sempre esuli, sempre orfani di quella madre terra che sempre porteremo nel cuore e sotto la pelle…
      Ti abbraccio, bel cavaliere e ti ringrazio infinitamente di esser passato di qui ed aver lasciato una tua traccia così pregnante ed importante…
      Buona giornata, con un sorriso… 🙂

      Rispondi

  8. Claudio's
    Ago 12, 2012 @ 17:37:36

    Bella città…attraversata da profonde radici religiose…
    le uniche che possono dare senso ad una comunità di uomini e donne in esilio!.
    Complimenti davvero bella !!!

    C.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: