Non ti sopporto più!!! Davvero….

È un periodo che nella mia testa c’è solo confusione,
chi lo sa, forse è il cambio di stagione…
Non sopporto quasi niente,
soprattutto certa gente…
C’è chi ride, chi comanda, chi pretende
e se non esegui alla perfezione, subito ti riprende…
Chi domanda, chi schiva, chi ti scruta
Solo con la speranza di vederti abbattuta…
Chi sorride con finzione, chi saluta con tanto di danze
solo perché si accorge che hai preso le distanze…
Non sai come regolarti:
far finta di niente o arrabbiarti?
Di una cosa son sicura:
che la vedo molto dura,
è già colma la misura…
La mia pazienza ha un limite, che è pericolante
ed io sto diventando altamente intollerante!!!!

Annunci

294 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Giu 22, 2012 @ 17:21:06

    basta impastare 😀
    stai facendo venire pure a noi l’intolleranza 😀
    Ue’ signo’ oggi er postino mi ha portato un’altro pacchettino, un regalo ,per il compleanno di Aurora, da un’amica che vive in Sicilia!!!!!!!!!!!
    😀
    E, mi ha detto che non va in ferie… gli tocca lavorare con sto caldo 😀 😀
    Gli ho dettto…. ” Ma, non preoccupartiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii mi porti i pacchi e il tempo ti passa in fretta ”
    No… veramente gli ho detto : “Beh , l’importante è avere un lavoro ”
    😀 😀 😀

    Rispondi

  2. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Giu 11, 2012 @ 15:53:07

    Indovina????????? è stata promossa anche la bimba che è andata via a natale ed è ritornata a fine maggio… non sapendo nulla di tutto quello che hanno fatto in questi mesi…..
    mah

    Rispondi

    • Deborath
      Giu 11, 2012 @ 22:55:03

      W la scuola italiana!!!!
      Mah…
      A me dispiace solo per la bimba, tanto è lei ad avere la peggio in tutto ciò…
      Notte, Ele… 😦

      Rispondi

      • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
        Giu 12, 2012 @ 12:02:11

        mia cognata dice che non si deve bocciare…
        altrimenti subiscono dei traumi!
        mah

        Rispondi

        • Deborath
          Giu 15, 2012 @ 16:25:18

          Beh, ma tua cognata non pensa ai traumi che un bambino può subire quando vede che tutti gli altri sanno svolgere i compiti con facilità e naturalmente e lui no?
          Non si sente emarginato in quel caso?
          Non si sente inferiore agli altri?
          Non si sente incompreso anche dall’insegnante?
          No????
          Boh, non capisco…
          Io credo che ci siano traumi e traumi…

          Rispondi

          • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
            Giu 15, 2012 @ 17:03:32

            Ora ho avuto un’altra conferma
            LA SCUOLA ITALIANA é UNO SCHIFO.
            Quest’inverno ho conosciuto una mamma che si lamentava perchè il figlio ( prima media ) non voleva andare a scuola… aveva sempre una scusa utile per non andare e non studiare.
            Alla fine ha superato il numero delle assenze.
            Io le ho detto : sarà meglio che viene bocciato, cosi magari matura un pò e comprende che la scuola non è un gioco o una palestra da andare quando si ha voglia.
            lei stizzita : nooooo, cosi è peggio perde tutte le amicizie ed i compagni delle elementari… è peggio per lui, avrà un trauma, è solo da capire e seguirlo.
            Ma capire e seguire da chi???
            mesi su mesi di assenza ed alla fine è stato promosso…
            Ora, mi chiedo gli altri che hanno frequentato e studiato tutto l’anno???? cosa penseranno? che esempio hanno avuto?????

            Rispondi

  3. carla
    Giu 11, 2012 @ 08:35:01

    Ehi … ti dura così tanto il broncio? 🙄
    E se…. ti mandassi un bacino
    e se…..ti stringessi forte forte a me
    e se…..ti lasciassi un pochino piangere insieme a me
    e se…..ti raccontassi che tante volte l’ho provato anch’io
    e se…..il dicessi che il dolore condiviso vale metà
    dai, dammi la Tua mano, percorriamo un pezzetto di strada insieme, vedrai ci saranno salite ma anche discese, ostacoli e poi scivoli e poi … ci siamo noi che abbiamo tanta voglia di crederci, che tutto si può fare, che tutto può succedere perchè’ in fondo amiamo la Vita.
    “Non ti tollero più!”…… 😦 ma che davvero??????
    Buona settimana Debby
    carla

    Rispondi

    • Deborath
      Giu 11, 2012 @ 22:42:50

      Noooo, Carla, dopo un commento del genere ASSOLUTAMENTE non può più durarmi il broncio!!!!
      Grazie per queste bellissime parole che hai avuto per me…
      Sento che mi sto affezionando molto a te, sebbene ci conosciamo da così poco…
      Ti abbraccio con affetto e ti invito, se ti va, a fare un giro nel nuovo post, c’è un’aria diversa… 🙂

      Rispondi

  4. Emilio
    Giu 10, 2012 @ 11:06:34

    Basta con questa intolleranza! Pensa positivo!!!!
    Cerca di cambiare un pò il modo di vedere le cose 🙂
    Ciao Debby, buon Corpus Domini

    Rispondi

    • Deborath
      Giu 10, 2012 @ 15:24:45

      E bravo Emilio…
      Hai proprio ragione, ma se fosse così semplice il mondo sarebbe salvo e non ci sarebbero più le guerre e tutto quello che, invece, ahimè, si vede in giro…
      Non credi anche tu, Emilio????
      Un abbraccio e buon Corpus Domini anche a te… 🙂

      Rispondi

  5. arthur
    Giu 08, 2012 @ 10:53:07

    Oh mannaggia, ancora arrrrrabbbbbbiatissima? 🙂

    Da me si festeggia un compleanno.
    Torte a volonta! 🙂

    Rispondi

  6. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Giu 08, 2012 @ 07:00:01

    buongiorno ragazza follemente saggia
    auahuahuahauhauahuahuahuahauhauhauahuahauhauahuah

    Rispondi

  7. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Giu 07, 2012 @ 16:34:30

    CHE CASOTTO 😀
    Dove c’è Debby c’è casotto 😀

    Rispondi

  8. zebachetti
    Giu 06, 2012 @ 22:23:50

    intollerante forse brava di sicuro Ciao debby

    Rispondi

  9. poemonapage
    Giu 05, 2012 @ 23:11:11

    Sotto forma quasi di filastrocca (e la filastrocca è un genere secondo me difficilissimo da scrivere senza cadere nel banale! quindi complimenti per esserti differenziata) hai espresso dolcemente e con tanta educazione un malessere di cui tanti di noi soffrono… Essere inondati di ipocrisia da parte di chi ci circonda è davvero triste… Il tuo sfogo in versi e rime (quando si suol dire “rispondere per le rime!”) è scritto davvero con maestria! (:

    Sei una fonte inesauribile di belle scoperte, per me! (:

    Un bacione, tesoro!

    Rispondi

    • Deborath
      Giu 06, 2012 @ 08:16:24

      Ma buongiorno, Paola!!!!!
      WOW!!!
      Grazie!!!! Questi sì che sono complimenti!!! Fatti da te, poi, che di poesia te ne intendi, mi fanno davvero piacere…
      E’ bello iniziare così la giornata, è una carica inesauribile di ottimismo… 🙂
      Sono felice che tu ci sia…
      Grazie ancora ed un bacio grande grande anche a te… 🙂

      Rispondi

  10. ili6
    Giu 05, 2012 @ 20:55:27

    io questa me la copio! mi si addice perfettamente in certi periodi…Fortuna, però, che poi passano.
    🙂

    Rispondi

  11. arthur
    Giu 05, 2012 @ 18:47:10

    Che dici, va bene un sorriso? 🙂

    Rispondi

  12. fabiana
    Giu 05, 2012 @ 15:54:32

    Come ti capisco Debby!!!

    Rispondi

    • Deborath
      Giu 05, 2012 @ 21:55:23

      Un abbraccio forte forte, Fabiana…
      Che mi dici? Come va?
      Sono diminuite le scosse?
      La tua casa è ok?
      Fammi sapere qualcosa, ti prego…
      Ti penso sempre… ♥

      Rispondi

      • fabiana
        Giu 05, 2012 @ 23:18:16

        Ciao! Domenica sera fortissima!
        Oggi, finora, un po’ meno:
        si vive alla giornata…
        cercando di sperare.
        Buona notte, spero e pregate per noi

        Rispondi

  13. Claudio's
    Giu 04, 2012 @ 18:37:47

    Cara Deborath…volgiTI al Tuo cuore…ascoltaloo.. profondamente…lascia fluire l’Amore che è in Te…profondamente…fai sì che il Tuo Amore raggiunga l’Universo…e l’Universo Ti colmerà del suo Amore!…
    Un abbraccio fraterno ♥
    Claudio

    Rispondi

  14. carla
    Giu 04, 2012 @ 17:54:15

    Ehi ciao, passavo di qua, ho visto la luce accesa nella tua casetta e volevo farti un saluto. Poi ho letto il cartello. E mi sono fermata. Mi son chiesta:”cosa le ho fatto di male?” e ho provato a ricordare i tuoi post, i miei commenti ma a memoria non tornava nulla di male. Però il cartello era inequivocabile: “non ti tollero”. Per capire meglio mi sono seduta sui gradini di questa chiesa e pensavo, pensavo… Ogni tanto si apriva il pesante portone di legno della chiesa e una vecchina entrava, poco dopo un anziano signore ne usciva. Ogni volta che quel pesante portone di legno si apriva io, che ero seduta sui gradini della chiesa guardavo dentro e vedevo la croce di legno con sopra Gesù in fondo all’altare. Sembrava mi guardasse. Ed io ho immaginato che ci fosse un grande cartello ai suoi piedi, con un cerchio rosso sbarrato e scritte solo tre parole “non ti tollero”. E seduta su quei gradini mi sono messa a piangere. Una vecchina uscendo dalla chiesa mi si è avvicinata e mi ha detto. “coraggio che poi passa”.

    Rispondi

    • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
      Giu 04, 2012 @ 19:15:45

      Ciao Carla, meno male che Dio non userà mai questo cartello 😀 😀

      Rispondi

    • Deborath
      Giu 04, 2012 @ 22:03:41

      Oh, no, Carla!!!!!
      Non era per te questo cartello, certo che no!!!!
      Tu sei sempre la benvenuta qui, è sempre un piacere per me leggerti e lo è stato anche leggere questo tuo commento che mi ha fatto molto riflettere…
      Non so perchè tu abbia paragonato questo posto ad una chiesa, non so perchè tu ti sia seduta sui gradini e perchè tu abbia potuto pensare che sotto il crocifisso ci potesse essere questa scritta… 😦
      Non c’è, grazie a Dio, ma chissà quante volte Lui vorrebbe dirlo a me, chissà quante volte io l’ho meritato, eppure Lui era sempre lì ad attendermi a braccia aperte, non mi ha mai rinfacciato nulla di tutto ciò che ho combinato e che continuo a combinare, non mi ha mai puntato il dito contro, ma mi si è avvicinato sempre con tanto amore, prendendomi in braccio, senza nessuna smorfia di schifo, anche quando ero tutta lurida e coperta di piaghe…
      Lo fa sempre, lo fa tuttora, lo fa anche quando io non tollero i miei fratelli, come in questo caso…
      Non piangere, piccola Carla, non troverai mai queste tre parole sotto la sua croce, ma ne troverai di certo altre tre: “Io ti amo!”…
      Perciò, solleva la testa, alzati da quelle scale e corrigli incontro…
      Le sue braccia sono aperte per accogliere anche te!!!!
      E perdona, se puoi questo mio post, con la sua stupida foto!!!!
      Ti abbraccio forte anch’io, insieme a Gesù, perchè insieme a te, mi ci tuffo anche io, molto volentieri, tra le sue braccia… 🙂

      Rispondi

  15. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Giu 04, 2012 @ 15:34:17

    Come mai hai messo quest’immagine?
    con colori che ricordano la ” Ei fu, bandiera italiana!”

    Rispondi

  16. lucetta
    Giu 04, 2012 @ 13:22:12

    Appena ho letto il post stavo per chiederti: “Le rime le hai scritte tu?” Adesso che ho letto i commenti ne ho la certezza. Che bravaaaaa!!!! Posso capire Deborath….infatti proprio sabato scorso per l’ennesima volta ho dovuto mandare giù parole ed atteggiamenti sbagliati di due persone in particolare con le quali ogni giorno mi incontro.Mi sarebbe piaciuto dirne quattro ad entrambe ma il comandamento dell’Amore fa da freno….ed allora taccio anche se dentro sono un vulcano con una grande voglia di buttare fuori fuoco e fiamme. Ho detto però il mio pensiero con garbo senza alterarmi ed aggredire con le parole.Piacerebbe tanto anche a me essere circondata da persone se non buone, almeno educate e sincere, ma la vita sarebbe troppo facile. Mi continuo a ripetere che in ogni persona c’è qualcosina di buono….solo che in alcune faccio fatica a vederlo. Ma tu non cambiare, non lasciarti turbare più di tanto…..io cerco di inforcare gli occhiali della compassione e della misericordia perchè ,per scusare “certi atteggiamenti”, servono solo altri occhi. Ti abbraccio e……..AVANTI .

    Rispondi

    • Deborath
      Giu 04, 2012 @ 21:52:19

      Mia cara lucetta, mi fa piacere sapere che mi capisci…
      Mi fa sentire meno sola e meno in colpa…
      Io non sono, però, brava come te: non inforco quasi mai gli occhiali, mi danno un fastidio…
      A volte abbozzo, anche se poi non sto affatto bene, perchè dentro mi sento scoppiare come un vulcano anch’io…
      Però io, prima o poi, erutto e poi sono davvero cavoli amari… 😦
      Un abbraccio, mia dolce Lucetta…
      Ti voglio bene…

      Rispondi

  17. Donatella
    Giu 04, 2012 @ 13:01:54

    Decisamente condivido…a volte le persone sono proprio pesanti e non è facile far finta di niente…

    Rispondi

  18. Rebecca o semplicemente Pif
    Giu 04, 2012 @ 12:55:51

    Succede anche a volte me … poi faccio le mie pause per ritrovare la mia serenità…
    cara Debora ho inserito un altra foto nel mio post cosi vedi anche le fette del ciambellone … Pif 🙂

    Rispondi

    • Deborath
      Giu 04, 2012 @ 14:36:40

      Cara Rebecca, fai bene e beata te, se riesci a ritrovare la calma e la serenità…
      Per me è davvero un lavoro impossibile…
      E’ che quando mi parte l’elica, finchè non faccio sbollire la rabbia, non c’è proprio verso di calmarmi…
      Ho deciso, però, di ignorare certa gente, forse è la soluzione migliore, di non rivolgere proprio più loro la parola… 😦
      Ho visto la foto del ciambellone e devo dire che è proprio strabiliante!!!!! ♥.♥

      Rispondi

  19. Sergio Baldin
    Giu 04, 2012 @ 11:54:06

    Le tue belle e piacevoli rime, ma sopratutto il modo di interpretare queste tue arrabbiature da parte di Ele, più che intristire nell’immaginarti arrabbiata, lo confesso, mi hanno fatto sorridere!
    Io credo che sia una prerogativa delle persone buone e sensibili, quella di percepire, anche all’eccesso, gli atteggiamenti negativi che si sentorno rivolgere.
    Sarebbe facile dirti di fregartene di chi si comporta così, ma so che non è da te farlo, perchè vorresti che tutti si comportassero da persone giuste e rispettose, come sei sempre tu con gli altri.
    Però sono consapevole che questa maggior sensibilità, che ora ti fa sentire intollerante, come dici tu, può anche essere in corrispondenza di un tuo periodo poco esaltante, di una fase non proprio positiva, che non aspetta che di passare.
    Cosa che succederà, se non è già successa, e che ti farà guardare con un pò di indifferenza, magari con un sorriso tutte queste cose poco piacevoli e simpatiche che ti sono accadute.
    Però le rime coltivale, magari usale per un post molto più improntato al positivo, che poi ci pensarà Ele a ridimensionarlo!
    Un abbraccio grande dolcissima amica, ti voglio bene!!!

    Rispondi

    • Deborath
      Giu 04, 2012 @ 12:23:01

      Buongiorno, mio dolcissimo Sergio, è sempre così bello leggerti!!! 🙂
      Sono contenta di averti fatto sorridere, con l’aiuto di Ele… 🙂
      Hai ragione e fai bene a non dirmi di fregarmene, perchè proprio non è da me e tu lo hai capito perfettamente, ci sto male, anche perchè determinati comportamenti non te li aspetti e ti spiazzano anche nelle reazioni…
      Poi io sono abbastanza impulsiva e fatico a controllarmi…
      Comunque, dai, lasciamo perdere…
      E’ stata una buona scusa per aggiornare il blog (leggiamola così)…
      E in questo modo sono riuscita a tirarti nuovamente da queste parti a leggere e commentare…
      Ti voglio bene, tanto e vorrei che al mondo ci fossero davvero più persone come te, con la tua cortesia, la tua gentilezza, i tuoi modi signorili, di un uomo di altri tempi…
      Sei prezioso per me, Sergio…
      Grazie di esser sempre qui a tirarmi su quando ne ho bisogno… 🙂

      Rispondi

  20. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Giu 04, 2012 @ 10:04:34

    La biondina alle volte nera quasi sempre sfaticata sciroppata ed acciaccata , è diventata intollerante 😀

    Rispondi

  21. Rita
    Giu 04, 2012 @ 09:57:59

    Piccola Deborath! …. Innanzitutto complimenti per le rime; intanto mi auguo che tu stia un po’ meglio di morale, che dal post, non appare alto. Chi ride, chi comanda, chi pretende, chi sorride con finzione …. è proprio vero che ogni mondo è paese, ma tu non puoi inasprirti per tutto questo. Fermati, valuta … Se c’è certa gente che sorride e ti scruta, pensa che con questo stato d’animo stai facendo il suo gioco … è il caso che tu cerchi delle strategie per farla sorridere di meno. Non è semplice, lo so, ma la soddisfazione che si prova quando tutto questo accade non ha prezzo. Ti abbraccio e provo a sollevarti in volo nel tentativo di sollevare anche il tuo morale 🙂 Un bacione!

    Rispondi

    • Deborath
      Giu 04, 2012 @ 10:44:42

      Ciao Rita e grazie per i complimenti, sono contenta che la mia dote poetica ti abbia colpito… 😉
      L’umore ha i suoi alti e bassi, come sempre, non è semplice incassare determinati colpi, sferrati quando meno te lo aspetti, ma fa niente, ci si abitua all’idea pian piano…
      Di certo, è vero, non è semplice riuscire a non far sorridere certa gente o riuscire a far cambiare il suo atteggiamento, di certo, io cambierò il mio, anche se non mi verrà naturale…
      Dovrò imparare ad essere indifferente, fredda, scontrosa, antipatica, a dar meno confidenza, ad essere meno espansiva…
      Insomma un gran bel lavoro che, forse finirà per stravolgere il mio vero modo di essere, ma così si sta male, si soffre troppo e che senso ha tutto questo?
      A cosa mi porta?
      Boh, non lo so, eppure a me piace essere come sono, anche se, spesso, ne pago direttamente le conseguenze e a caro prezzo…
      Un abbraccio forte, Rita e, credimi, sentirsi compresi, capiti, perchè certe cose non le vivi sono tu, è consolante…
      A presto, amica mia e buona settimana… ♥

      Rispondi

      • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
        Giu 04, 2012 @ 10:51:24

        seeeeeeeeeeeeeeeeeeee… .stravolgere il tuo modo di essere?????
        ma, finiscilaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa…….. ma fammi il piacere se devi dare dei numeri dalli buoni… che tentiamo un 6 al superenalotto xD
        L’unica cosa che devi fare… non dare peso, fai notare che a te non importa il loro modo di fare… vai sempre a testa alta e non umiliarti mai… cosi loro capiranno che ” non c’è trippa per gatti ”
        tzè….

        Rispondi

        • Deborath
          Giu 04, 2012 @ 11:02:41

          Sì, Ele, ma come fai a non rimanerci male se qualcuno arriva, ti chiede cosa c’è da fare, tu rispondi ed appena hai finito di parlare, ecco che viene rivolta la stessa domanda ad un’altra persona che le dice esattamente ciò che le hai detto tu? solo che se glielo dico io non va bene e vengo ignorata e snobbata!!!!
          Oppure, che dire della gente che vuole insegnarti l’umiltà pretendendo solo di dare ordini e di sgridarti se non stai sempre e solo sull’attenti ed alle sue dipendenze????
          Boh….
          Non è facile non umiliarsi in certe circostanze, sai????
          Proprio ieri pensavo che avevo bisogno di te che mi dicevi che Dio mi ama così come sono, nonostante tutto!!!! 😦
          Mi sei mancata molto in questi giorni, mi è mancata la forza che tu sai trasmettere, la fiducia che riesci ad infondermi…

          Rispondi

          • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
            Giu 04, 2012 @ 11:07:08

            magari questo qualcuno sperava che l’altra persona diceva altro…
            qualcosa di più facile da fare…. 😛
            non ci hai pensato????? ma, perchè non gli dicevi : e’ la stessa roba che ho detto io….. e poi gli spaccavi la faccia????????? ( troppo bello ) 😀 😀 😀
            Ma, tu perchè non mi chiami quando sei giu’ giu’ giu’ ed io ti porto su’ su’ su’
            😀 😀 😀
            ma, ti sgrida un tuo datore di lavoro? un tuo superiore???

            Rispondi

  22. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Giu 04, 2012 @ 09:57:07

    ghghghghghghghghghghghghghghghghghghghghghgh
    C’è chi ride????? e che dobbiamo fare piangere 😛 😛 😛 😛
    Come dice Annamaria, questo post è poco ” grrrrrrrrrrrrrrrr ”
    😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀
    cambia dieta 😛 sei poco nervosa 😀

    Rispondi

    • Deborath
      Giu 04, 2012 @ 10:38:52

      E ridi ridi, mia cara Ele: ride bene chi ride per ultimo…
      Magari la gente ridesse come ridi tu, così, con semplicità, senza secondi fini, senza malignità o cattiveria…
      sai, Ele, c’è modo e modo di ridere ed il modo subdolo è quello che mi dà più fastidio, che mi fa rabbia, ma anche paura… 😦
      Comunque…
      Guarda che Annamaria, ha detto che questo post è POCO grrrrr NELLA FORMA….
      Perchè ha uno stile poetico, ma, credimi, il contenuto è più che Grrrrrr…. 😦
      grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr……….. rrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr………… rrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

      Rispondi

      • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
        Giu 04, 2012 @ 10:47:12

        son abituata ad altri post grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr 😀 😀
        ghghghghghgghghghghghghghghgh
        comunque, ma con chi ce l’haiiiiiiiiiiiiiiiiii……. 😀 😀
        che ti hanno fatto? ti hanno rubato la biro? la gomma? l’astuccio?????
        su, su racconta 😀
        che fa sta gente… ti vede e scoppia a ridere????????? io, li fucilerei con un’occhiataccia… cosi come ho fatto alla tipa della lavanderia… tzè

        Rispondi

        • Deborath
          Giu 04, 2012 @ 10:54:21

          Seeee, fosse così facile con certa gente, credimi, Ele, la tua occhiata fucilante qui avrebbe solo l’effetto di farli ridere ancor di più…
          Guarda, il discorso è veramente lungo…
          Non basterebbe un intero blog per descrivere lo schifo che c’è….
          Forse, pezzo per pezzo e sparso un po’ qui, un po’ lì, te lo racconterò, pian piano….
          Ufffff…..

          Rispondi

          • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
            Giu 04, 2012 @ 11:02:28

            allora, ho portato un vestito a lavare…
            comprato da 2 settimane… e me lo ridanno rotto… ho detto che me l’hanno strappato di ripararlo.
            Lei : ne parlo con il titolare…
            non ti racconto tutto… alla fine l’hanno riparato e lei mi ha detto che acevo comprato il vestito rotto fatto lavare cosi x farmi risarcire…
            le ho detto : si, io sono scema compro una cosa rotta x portarla in lavanderia x farmi risarcire, infatti non ho chiesto risarcimento ma solo la riparazione.
            FInito questo, ho scoperto che il titolare è un tipo + avanti che ha un bar… che cavolo fa questo… bar, lavanderia a gettoni + lavanderia tradizionale ( mischia l’oro con il piombo… un casotto ) mentre passavo ho visto lei fuori dal bar e lui… e lei le ha detto piano piano che ero io la ragazza del vestito rotto .
            L’ho capito perchè il tipo ha rivolto lo sguardo su di me ( e, non l’ha rivolto perchè sono bella ) ed allora io l’ho guardata e l’ho fucilata… scema lei e il tipo…. ( meno male che non ci vado in quel bar,,, non regalo soldi a chi ha troppo )

            Rispondi

            • Deborath
              Giu 04, 2012 @ 11:49:01

              Certa gente è davvero scandalosa…
              E’ successa anche a me una cosa simile in una lavanderia a roma, con un piumone…
              Il bello è che quando sono andata a portarglielo, loro mi hanno chiesto se il piumone aveva strappi o scuciture, io l’ho aperto davanti a loro ed era perfetto, era un piumone che aveva sì e no 3 o 4 anni e tu sai benissimo quanto durano, visto che io ho dei piumoni a casa che hanno più di 20 anni e sono perfetti.
              Comunque, tornando a noi, quando sono andata a ritirare il piumone, era estate e non l’ho aperto per controllare…
              Quando in autunno inoltrato vado a metterlo sul letto me lo avevano tutto stinto nella parte centrale e strappato e ricucito…
              sono diventata una iena, l’ho riportato lì, senza neanche ripiegarlo e mi sono messa ad urlare come una matta… Loro a dirmi che mi facevano un buono ed io a ribattere che in quello schifo di incompetenza non ci avrei mai più rimesso piede neanche se mi avessero pagato loro, intanto la lavanderia si riempiva di gente ed io lì a dimostrare la loro incapacità e la loro mancanza di serietà, perchè non mi avevano detto nulla dell’inconveniente che poteva capitare a tutti…
              Fatto sta che alla fine mi sono fatta pagare in soldi l’intero piumone e, a distanza di un annetto, quello schifo di lavanderia aveva chiuso definitivamente!!!

              Rispondi

              • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
                Giu 04, 2012 @ 12:53:55

                auhauhauahuahuahuahuahauhauhauahuahuahauhauh
                amazz…… con le buone maniere si ottiene tutto 😀
                ( peccato , non essere stata presente :d 😀 )
                bisogna sempre controllare la roba …. questi sono furbi… cercano id dare a noi colpe che non abbiamo.
                Quando questa mi ha dettotutta sta cosa che secondo lei avrei fatto…
                prima mi sono sentita umiliata… poi le ho detto : non è la prima volta che ti porto qualcosa da lavare… non ho bisogno di fare queste cose… se un vestito è rotto di certo non lo compro… quindi, di pure a chi lava e fa sti guai che la mia roba di certo non la vedrà più!
                NOn si può… hanno torto e cercano di aggrapparsi a tutto piuttosto che non risarcirti!!!!!

                Rispondi

                • Deborath
                  Giu 04, 2012 @ 14:31:16

                  E già, mia cara Ele, è proprio così: con le buone si ottiene SEMPRE tutto!!!!
                  Certa gente è davvero fuori di testa e a chi va a capitare????
                  Proprio a noi!!!!
                  Tu sei un po’ più calma di me, ma io quando sbrocco sbrocco….
                  Sai come funziona, no????
                  Tengo tengo tengo, ma alla fine, quando scoppio, si salvi chi può…..
                  E poi sono cavoli amari un po’ per tutti…. 😦
                  Ho un caratteraccio, lo so, ma anche loro non scherzano, però….
                  Uffffffffffffffffffffffff……………..
                  che nervi….. 😦

                  Rispondi

                  • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
                    Giu 04, 2012 @ 15:13:34

                    ormai, il cliente ha sempre ragione non esiste 😀
                    fanno di tutto….
                    famissima…….

                    Rispondi

                    • Deborath
                      Giu 04, 2012 @ 21:53:47

                      Ma quale ragione e ragione, figurati, per risparmiare il centesimo, venderebbero anche la loro stessa madre…
                      E’ proprio uno schifo ed il fatto che danno, poi, la colpa a te, ti fa davvero girare forte forte l’elica… 😦
                      Ma con quanta gente si deve combattere ogni giorno???
                      Mah…

                  • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
                    Giu 04, 2012 @ 15:32:10

                    spiegami una cosuccia…
                    tu, che 6 insegnante!
                    Cosa ne pensi di una bimba ( ovviamente colpa dei genitori ) che durante le vacanze di natale ha lasciato la scuola ( in classe con il mio ) per andare a trasferirsi nel suo paese di origine ( romania forse ) ed a metà maggio è ritornata in Italia ed ha ripreso la scuola? ( mio figlio dice che lei non sa nulla di nulla… ) si è praticamente persa tutta la parte importante della scuola… è giusto che venga promossa? andare in seconda in queste condizioni?
                    Oggi, la maestra si lamentava perchè ogni giorno la lasciano a scuola… per quasi 10 minuti le insegnanti sono costrette ad aspettare la madre che va a prenderla …..
                    bà… io… a certi atteggiamenti non ho parole…
                    Mi chiedo , sti cavolo di genitori hanno capito il danno che stanno arrecando a questa bimba???????
                    ti pare giusto?

                    Rispondi

                    • Deborath
                      Giu 04, 2012 @ 21:56:24

                      Io sono assolutamente d’accordo con te, Ele, inutile dirlo…
                      Questa bimba porterà con sé le lacune accumulate a vita…
                      In più, com’è possibile che la promuovano con tutte quelle assenze????
                      Mah, non si capisco più nulla: povera scuola italiana che va sempre più in malora… 😦
                      I genitori, poi, troppo spesso, sono egoisti, pensano solo a quello che è più comodo e più pratico per loro e se ne infischiano proprio della formazione dei figli, della loro stabilità psicologica ed emotiva…
                      Mah, non ho parole…
                      E no, non mi pare affatto giusto… 😦

                  • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
                    Giu 05, 2012 @ 13:17:25

                    ma, quando è andata via… la scuola avrà rilasciato un nulla-osta per andare in una scuola all’estero?
                    e, penso altrettanto ha fatto quando è ritornata qui dall’estero…
                    bò, il fatto che non sa leggere e scrivere in italiano… non sa fare nulla nemmeno di matematica….
                    spero per lei che venga bocciata…. e, mi auguro che i genitori la finiscono con questo via vai….

                    Rispondi

                    • Deborath
                      Giu 05, 2012 @ 14:00:19

                      Sì, certo che le avranno rilasciato il nulla-osta…
                      Mah, è un vero peccato: se la promuovono senza che sappia nulla di nulla, le fanno solo un danno…
                      Queste lacune, non le recupererà mai, purtroppo… 😦
                      Mi dispiace per la bimba…

                  • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
                    Giu 05, 2012 @ 15:45:01

                    tu, sei folle….
                    da una tua arrabbiatura siamo passati a parlare di lavanderia …
                    dalla lavanderia a parlare di questa bimba O.o
                    tu, sei follllllementeeeeeeeeee pazzzzzzzaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa 😀

                    Rispondi

                    • Deborath
                      Giu 05, 2012 @ 21:46:52

                      Ehm….
                      Non vorrei dire: io sarò pure folle, ma guarda che questi altri discorsi li hai aperti tu…
                      Sei stata tu a saltare di palo in frasca…
                      Non ci provare, sai, a dar la colpa a me, ora!!!!!
                      Grrrrrrrrrrrrrrrr…………..

  23. *Annamaria*
    Giu 03, 2012 @ 21:44:18

    wow!!! 🙂
    Non mi piace il contenuto perchè preferisco sentirti felice, ma mi piace la forma! 🙂
    Mi piace perchè alcune cose le ho capite e…. e ci vorrebbe un altro motivo, ma non mi viene in mente nient’altro! 😛
    Penso ad Ele… sarà contenta di vedere questo post all’apparenza “grrrr”, ma poco “grrrrrrrr” nella forma? 🙂

    Rispondi

    • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
      Giu 04, 2012 @ 09:57:39

      hai ragione
      WOW 😉

      Rispondi

    • Deborath
      Giu 04, 2012 @ 10:34:10

      Beh, Anna, forse nessuno meglio di te sa quanto determinate cose mi diano fastidio…
      Poi tu le vivi accanto a me e vedi anche le mie reazioni in diretta…
      Anche a me piacerebbe essere felice e “lavorare” in pace, ma ahimè, questo non è quasi mai possibile e ci si deve sempre adattare, ma la mia pazienza ha un limite che è stato abbondantemente superato… 😦
      Un abbraccio e…
      no, ad Ele non è piaciuto questo post, avrai letto che mi ha consigliato di cambiare dieta, perchè sono POCO nervosa, SECONDO LEI…..

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: