La fine di un ciclo

Oggi c’è stato l’ultimo incontro di catechismo dell’anno, poi, domenica 27, ci sarà la festa di chiusura…
Non è stato un incontro come gli altri, perché questo non è solo l’ultimo incontro dell’anno, ma è anche l’ultimo incontro di un intero ciclo.
I miei ragazzi sono di III media e questo è l’ultimo anno di catechismo che frequentano in preparazione della cresima, poi ci saranno per loro gli incontri del gruppo adolescenti, se vi parteciperanno, ma con me hanno finito… per sempre… 😦
Abbiamo fatto un po’ il punto della situazione, cercando di capire come sia andato l’anno, cosa porteranno con sé, se gli incontri sono stati piacevoli o noiosi, su quali cose saranno portati a riflettere di più…
Ognuno ha detto la sua, più o meno, perché, poi, con i ragazzi è sempre così: parlano sempre tanto, ma quando devi far dire loro qualcosa di importante, fatichi sempre molto e devi tirar loro le parole con le pinze…
Ho dato anche io il mio parere su di loro come gruppo… 🙂
Li ho presi che erano dei pulcini, facevano la V elementare ed erano di Prima Comunione: erano così piccoli e così carini… Sembravano tante formichine… Poi, in I media, la nostra parrocchia ha attraversato un momento difficile e l’anno di catechismo è saltato. Quando è arrivato don Oreste, me li sono ritrovati assegnati: facevano la II media!!!
Inutile dire che li ho trovati fortemente cambiati e in peggio, ahimè… Tanto che l’anno scorso, il catechismo è stato davvero un dramma per me che, ogni giovedì, tornavo a casa praticamente piangendo… Non seguivano, disturbavano, ridevano, facevano chiasso. Quest’anno non avrei voluto riprendere lo stesso gruppo; se avessi potuto, avrei scelto di cambiare classe, ma don Oreste ha optato per la continuità e ad oggi, posso veramente dire che ne sono felice, che sono fiera dei miei ragazzi, perché quest’anno erano davvero cambiati rispetto allo scorso anno…
E’ incredibile quanti mutamenti riescano a fare nel giro di pochissimo tempo: li ho ritrovati più grandi, più maturi, più assennati, più seri. Disposti ad ascoltarti e a partecipare…
Con una di loro, poi, si è creato un bel rapporto di confidenza, del tipo che si confidava con me, si sfogava, chiedeva aiuto e tutto è avvenuto così, in modo semplice e naturale che non mi sembrava vero.
E’ stata dura, oggi, doverli salutare. Me li sono baciati, augurando loro tutto il meglio.
Il mio desiderio è che possano davvero incontrare Cristo nella loro vita ed innamorarsi follemente di Lui, che possano decidere di spendere la loro vita combattendo sempre per il bene e per costruire un mondo più bello, più giusto, più umano, un mondo in cui possano essere felici, non da soli, ma con tutti coloro che li circondano…

Annunci

54 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. PENSIERIXCASO
    Giu 03, 2012 @ 15:53:09

    Ciao Debby… ti mando un dolcissimo abbraccio….
    Barbara!

    Rispondi

  2. Donatella
    Mag 31, 2012 @ 19:18:12

    Passo per un saluto e un abbraccio dolce dolce…♥

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 31, 2012 @ 19:54:49

      Ciao Donatella, la tua presenza qui è sempre molto gradita….
      per non parlare degli abbraccio: sai, di quelli non ne avrei mai abbastanza…
      Un bacio e a presto, amica mia… 🙂

      Rispondi

  3. arthur
    Mag 31, 2012 @ 16:19:16

    Se sono ragazzi che seguono un oratorio, senz’altro Cristo l’avranno dentro, per cui il tuo desiderio nei loro confronti, in qualche modo e in parte si è avverato.

    Comunque sia, io ammiro molto le persone che come te dedicano una parte del loro tempo per gli altri e i ragazzi, di questo te ne saranno grati.

    Ciao carissima, poi ho raccontato ancora di un mio “e poi… ” 🙂

    Buona serata.

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 31, 2012 @ 19:53:23

      Mio caro Arthur, purtroppo non è così, ahimè…
      Noi non abbiamo un oratorio ed io li vedevo durante gli incontri del catechismo o durante le attività estive…
      Spero, tuttavia intensamente che possano scoprire la bellezza dello stare con Cristo, di vivere attivamente la parrocchia, di sentirsi utili, mettendo un briciolo del loro tempo al servizio degli altri…
      Ti abbraccio forte forte… 😉

      Rispondi

  4. ili6
    Mag 27, 2012 @ 21:14:24

    come ti capisco…sto per concludere anche io il quinquennio e…non voglio pensarci…lo faro giorno 13, per il momento loro sono ancora con me. E ci resteranno sempre.

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 31, 2012 @ 19:36:12

      Ciao Marirò, è vero, hai ragione, loro rimarranno per sempre nei nostri cuori e nei nostri ricordi, ma, ahimè, non sarà la stessa cosa… 😦
      Va beh…
      L’importante è che stiano bene e che non si perdano per strada, spero… 🙂
      Un abbraccio e grazie della visita… 🙂

      Rispondi

  5. carla
    Mag 27, 2012 @ 18:21:57

    Ciao Deborath, come sta andando? Tutto bene? Sono passata nella Tua casetta per lasciarti un saluto, un piccolo segno d’amicizia.
    Un bacio
    carla

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 27, 2012 @ 20:23:10

      Ciao Carla… 🙂
      Grazie infinite per il pensiero, leggere questo tuo messaggio mi ha fatta felice proprio ora che, di ritorno dalla festa del catechismo, mi ritrovo super arrabbiatissima per determinati atteggiamenti che proprio non riesco in nessun modo a sopportare…
      Grazie per la tua gentilezza e la tua carineria, sono cose che fanno davvero bene al cuore…
      Un abbraccio… ♥

      Rispondi

  6. Emilio
    Mag 24, 2012 @ 22:17:58

    Da una buona maestra escono degli ottimi allievi 🙂
    Speriamo che le loro strade siano sempre nel segno di Cristo e dei suoi insegnamenti.
    Ciao Debby! Smack 🙂

    Rispondi

  7. Donatella
    Mag 23, 2012 @ 15:03:44

    Salutarsi è triste, soprattutto perchè è proprio il caso di dire che siete “cresciuti insieme”, ma è bello sapere di aver contribuito al loro percorso formativo, e che sicuramente ti ricorderanno sempre con estremo piacere.
    Ciao tesorina, un abbraccio grande grande…TVB♥

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 23, 2012 @ 17:27:36

      Lo spero, Donatella, anche se, a volte, penso che alcuni di loro proprio non mi sopportino e che siano solo contenti di non avermi più tra i piedi.
      Questo mi dispiace molto, però, io li terrò sempre tutti nel mio cuore…
      Ti abbraccio forte forte… 🙂

      Rispondi

  8. *VαLє Kια*
    Mag 23, 2012 @ 09:51:46

    Ciao Debby!!
    Io condivido con te questa esperienza, ho iniziato il mio compito di catechista nell’autunno del 2004, io, all’epoca 19enne e i miei pulcini di 8 anni, coetanei e amici di mia sorella!
    Li ho visti crescere, li ho visti cambiare… E li ho amati, dal primo all’ultimo….
    Eppure, ora che hanno 16 e da 3 anni hanno chiuso col catechismo, sono orgogliosa di loro, dei loro traguardi, dei loro successi, mi emoziono a vederli sereni, mi dispiaccio se soffrono…
    Ancora qualcuno lo sento, in chat su facebook, mi saluta quando ci incontriamo in città..
    Erano bambini terribili, e il catechismo per loro era un’occasione per stare insieme, per confrontarsi, ma anche per sentirsi grandi (i primi anni c’erano le bimbe che andavano in bagno a truccarsi) e i maschietti che facevano i dispetti… poi son nate le coppiette, davanti a tutti la Emy coi due gemellini, non capivi se stava con uno o con l’altro, e i primi discorsi sul sesso…
    Ma in fondo erano e sono bambini che cercano l’amore… di Dio, delle famiglie, l’amore dei coetanei, e noi catechisti, un pò del nostro amore abbiamo provato a donarglielo…

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 23, 2012 @ 17:25:13

      Hai ragione, Vale, è bello vederli crescere, è bello sapere che stanno bene che sono felici ed è triste sapere quando c’è qualcosa che non va in loro…
      Spero tanto di riuscire a mantenere con loro un rapporto, non dico perfetto, perchè, non vedendosi costantemente, per forza di cose ci si allontana, ma mi piacerebbe sapere che loro sanno di poter contare su di me, per qualunque cosa…
      Un abbraccio forte forte…
      Tu come stai?
      A presto… 🙂

      Rispondi

  9. zebachetti
    Mag 22, 2012 @ 22:09:04

    bella esperienza sicuramente ne esci fiera e rafforzata nello spirito ciao debby

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 23, 2012 @ 08:24:57

      E’ vero, Nazz, è stata proprio una bella esperienza e i miei ragazzi mi mancheranno tanto…
      Spero di cuore che abbiamo una bella vita…
      Ti abbraccio e ti auguro una buona giornata… 🙂

      Rispondi

  10. lucetta
    Mag 22, 2012 @ 18:58:17

    Mi associo a Rita per il consiglio che ti hato di cercare di non perderli di vista. Non è facile se non sono loro a venirti a cercare. Tu hai seminato e spero tanto che in futuro i semini gettati da te portino loro frutto e se ne servano a loro volta per condividere questi frutti con gli altri. Comunque, concluso un ciclo, sotto un altro.
    Un abbraccio.

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 23, 2012 @ 08:24:12

      Ciao mia dolce Lucetta, sai, non è sempre facile star dietro ai ragazzi senza risultare invadente, comunque, ci proverò… 🙂
      Per quanto riguarda semina e raccolto, ho smesso di pensarci, per evitare delusioni e batoste…
      Tu una volta mi hai detto che io dovevo seminare e che poi ci penserà Qualcun altro a far crescere, così ho imparato che, forse io non raccoglierò i frutti, non li vedrò, ma, di certo, ci saranno ed io questo spero per i miei ragazzi…
      Ti abbraccio e grazie mille per tutti i tuoi insegnamenti!!!! 🙂

      Rispondi

  11. Sergio Baldin
    Mag 22, 2012 @ 18:05:32

    Ciao carissima Debby, mi fa tanto piacere che le tue fatiche e le tue angustie abbiano finito per vedersi ricompensate, seppur con il distacco da un gruppo che avevi imparato, tu a conoscere, i partecipanti ad apprezzarti ed amarti.
    Come credo diventi inevitabile frequentando una persona squisita come te!
    Credo anche che i giovani sappiano conservare meglio certi ricordi e legami, perchè quanto maturato da loro in questa fase della loro crescita rimane inciso.
    Tu dici di esser felice di averli avuti, però credo che lo saranno sopratutto loro.
    Spero tanto che questa esperienza ti sia d’aiuto se ti capiterà in futuro di dover aver momenti di scoraggiamento come quelli già vissuti.
    Tu sei stata per tutti loro uno strumento di Dio, hai dato loro quel che forse nessun altro avrebbe dato, spero che il Signore ti possa benedire!
    Io non posso che manifestarti tutta la mia stima, assieme all’affetto di una persona che più ti conosce, più ti vuole bene! Un abbraccio grandissimo!!!

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 23, 2012 @ 08:20:27

      Mio caro Sergio, buongiorno e grazie per i tuoi commenti…
      Sentendo te, chiunque abbia un calo di autostima si rinvigorisce in fretta…
      Tu mi scrivi sempre delle parole così belle, che mi riempiono il cuore di gioia…
      Fa davvero piacere sentirsi dire certe cose e tu lo fai sempre con me e ricarichi quelle pile che, spesso, sono a terra!!!
      Non ti ringrazierò mai abbastanza per la tua amicizia, Sergio, sei davvero una persona meravigliosa…
      Ti voglio bene… 🙂

      Rispondi

      • Sergio Baldin
        Mag 23, 2012 @ 08:23:59

        Troppo buona Debby dolcissima!
        Però, sai una cosa, a me piacerebbe tanto poterti un giorno abbracciare, perchè anch’io ti volgio bene!
        Rimarrà solo un’idea, ma ci penso.

        Rispondi

        • Deborath
          Mag 23, 2012 @ 08:29:24

          Non sono troppo buona, ho solo detto la verità… 🙂
          Spererei anch’io di poterti vedere un giorno…
          Mai dire mai!!!! 🙂
          Ti abbraccio forte forte…

          Rispondi

  12. Rita
    Mag 22, 2012 @ 11:03:58

    Ciao Deborath! Capisco il tuo stato d’animo. Lo scorso anno lasciai i bambini di quinta e provai proprio quello che hai provato tu. Un ciclo insieme vuole dire aver vissuto tante esperienze e tanti momenti tutti insieme: lacrime, abbracci, canti, cartelloni … Sai cosa dissi loro? “Se vi dispiace lasciare, sappiate che abbiamo la possibilità di incontrarci sempre” e così la domenica è diventato il giorno in cui ci si incontra, ci si ferma a chiacchierare dopo la messa e inoltre, non c’è stato un solo giorno in cui qualcuno da loro non sia passato a salutarmi durante gli incontri con i bambini del nuovo gruppo. Ti abbraccio con affetto e, se mi permetti, voglio darti un consiglio: continua a seguire questi ragazzi con messaggini, contatti, qualche chiacchierata per strada, davanti all’altare. Saranno tuoi per sempre!

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 22, 2012 @ 13:59:17

      Ciao Rita, grazie mille per i tuoi consigli, non so se siano molto applicabili, perchè, sai, i miei ragazzi non frequentano molto la messa, nonostante i miei multipli inviti, nonostante le mie tante insistenze, nonostante tutto… 😦
      Spero davvero che crescendo, potranno iniziare a venire in parrocchia regolarmente, anche senza l’obbligo del catechismo…
      Io ho i loro contatti di Fb, mi sono messa a loro disposizione per tutto, continuerò a seguirli e spero davvero che i rapporti possano mantenersi…
      Mi mancheranno, tanto!!!! 😦
      Ti abbraccio e grazie ancora per tutto, tu sì che sei davvero una brava catechista… ♥

      Rispondi

      • Rita
        Mag 22, 2012 @ 14:38:56

        Non dire così… sono solo una “rompi” capace di ripetere sempre le stesse cose senza mai darmi per vinta. Pensa, se mi capita di passare in oratorio mentre si fa il corso di cresima, inevitabilmente, dico ai ragazzi che non ha senso quello che stanno facendo se non santificano la Domenica. Se non vengono, non credere che io la volta successiva non dica la stessa cosa! Sono “leggermente” insopportabile, ma mi sento voluta bene lo stesso. Ti abbraccio con affetto.

        Rispondi

        • Deborath
          Giu 01, 2012 @ 09:19:56

          ihihihih… Rituccia, mi sembra proprio di vederti…. 😀
          Pure io insisto, ma non mi sento voluta bene così tanto!!!!!
          Ti abbraccio con tanto affetto…

          Rispondi

  13. Rebecca o semplicemente Pif
    Mag 22, 2012 @ 07:20:59

    L’amore per DIO non ha una fine… perciò un ciclo e come un cerchio… continuera per sempre… ti abbraccio Pif

    Rispondi

  14. angelonocent
    Mag 22, 2012 @ 07:06:50

    LA FINE DI UN CICLO. Vuol dire che adesso la Messa appena incomincia. Nella vita.

    Rispondi

  15. Ben
    Mag 21, 2012 @ 20:26:06

    Sono molto più grandi dei miei. Sono di quinta e il prossimo anno faranno la cresima. Sono sempre confusionari, ma come si fa non voler loro bene. In questi ultimi tempi (fine anno sabato prossimo) stiamo provando un numero per uno spettacolo della festa parrocchiale, e questo me li farà incontrare ancora, in giugno. Quest’anno, di transizione fra comunione e cresima, le assenze sono state più frequenti. Spero che il prossimo, con il sacramento alle porte, vada meglio.

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 21, 2012 @ 20:41:28

      Da voi fanno la Cresima che ancora sono piccoli piccoli… Qui da noi si dovrebbe fare in III media, ma poi, tra un intoppo e l’altro, finiscono per farla anche più tardi, ahimè, quando hanno finito, ormai, da tempo il catechismo…
      E va beh, pazienza!!!
      Ti auguro che l’anno prossimo tutto proceda per il meglio con loro…
      In bocca al lupo per tutto.
      Ti abbraccio forte forte… 🙂

      Rispondi

  16. carla
    Mag 21, 2012 @ 20:01:12

    Hai sicuramente fatto un buon lavoro per quei ragazzi e devi esserne orgogliosa. Si è concluso un ciclo, è inevitabile, un altro presto se ne aprirà. Le tue parole, il tuo sorriso, i tuoi insegnamenti sono piccoli semi innestati nei loro cuori e vedrai che nel tempo si trasformeranno in germogli che si fortificheranno diventando a loro volta forti arbusti che nessun vento potrà mai spezzare.
    Un forte abbraccio e … non cambiare mai!

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 21, 2012 @ 20:38:08

      Mia cara Carla, credimi, non spero altro.
      Vorrei tanto che in determinate situazioni in cui si troveranno, potessero tornare loro in mente tante parole, tanti discorsi affrontati insieme, vorrei che ragionassero e che agissero d’istinto il meno possibile…
      Vorrei che avessero una vita bella, degna di essere vissuta pienamente, nonostante tutto…
      Ti ringrazio per le tue belle parole per me, cercherò di non cambiare mai…
      Sono felice di averti incontrata… 🙂
      A presto e grazie ancora…

      Rispondi

  17. semprevento
    Mag 21, 2012 @ 19:49:19

    Chi semina raccoglie direbbe il contadino…e tu hai seminato. E pure bene, mi pare di aver capito!
    le tue ragazze ti ricorderanno..e magari verranno anche a trovarti..forse non tutte ma senz’altro si ricorderanno della loro insegnante con un bellissimo sorriso…
    e non piangere eh!!!
    Un bacio
    vento

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 21, 2012 @ 19:54:07

      Ciao, Venticello, lo spero davvero: io, di certo, mi ricorderò di loro. Voglio un sacco di bene a questi ragazzi e spero davvero che possano realizzare i loro sogni e che possano sentirsi pienamente realizzati nella vita…
      Ti abbraccio e grazie di esser passata…
      TVB… ♥
      Dai un bacio a Sara da parte mia… 😀

      Rispondi

  18. Katia
    Mag 21, 2012 @ 19:46:57

    Anche io ❤ 😀

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 21, 2012 @ 19:51:25

      Ti ringrazio molto per la tua fiducia, Katia, è stato davvero importante per me il rapporto che tu hai voluto costruire e spero che non ci perderemo per strada…
      L’ho detto oggi per tutti e vale, soprattutto, per te: io ci sarò sempre, per qualunque cosa!!!
      Potrai sempre contare su di me, ti ascolterò tutte le volte che ne avrai bisogno!!!
      Ti abbraccio, mia piccola amica… ♥

      Rispondi

  19. Katia
    Mag 21, 2012 @ 19:41:18

    ❤ ❤ ❤

    Rispondi

  20. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Mag 21, 2012 @ 19:37:11

    che belle scarpe giovanili 😀

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: