Contrasti a confronto

Ieri e l’altro ieri sono uscita a fare shopping con il mio Pietro, sono stata bene e mi sono distratta un po’…
Ieri, però, sono successe tre cose che non mi hanno lasciata indifferente…
Eravamo in un negozio, stavamo guardando i vari capi appesi quando passa una coppia con bimbi al seguito, una più grandicella, di 5 o 6 anni ed uno piccolino, di un anno e mezzo, forse 2… Quest’ultimo era in braccio al “padre” e piangeva disperatamente. Lui era una furia e la moglie e la bambina più grande avevano un viso rassegnato e spento. Il bambino continuava a piangere e lui ha bestemmiato peggio di un animale. Io mi sono girata per guardare il bimbo che, tra l’altro, aveva un cerotto in testa, avrà avuto dei punti sotto. Appena mi giro lo vedo come sul punto di lanciare questo bambino in braccio alla madre, quasi come se fosse stato una palla. Per un attimo i nostri occhi si cono incrociati ed ho visto un tale tasso di cattiveria che sono trasalita!!! Ho sentito un brivido freddo corrermi lungo tutta la schiena e d’istinto ho detto a Pietro: “Il Signore possa sempre liberarci da uomini come questi, da incontri come questi!!!! Se una donna dovesse incontrare uomini come lui, tanto varrebbe rimanere sola a vita e morire completamente abbandonata e dimenticata da tutti!!!”. È stato orribile e non oso pensare alla vita delle persone che vivono sotto il suo stesso tetto: il Signore possa davvero proteggerle in ogni istante… 😦
Poi, sempre nello stesso negozio, ma stavolta nei camerini, c’era un’intera famiglia: madre, padre e due figlie. Le bambine stavano misurando delle magliettine. Ad un certo punto una di loro dice alla mamma: “Mamma, posso prendere questa per metterla sotto il vestito?” (credo stesse parlando del vestito della I Comunione), la madre, con nonchalance, sorridendo felice le risponde, accarezzandole il viso e con voce quasi sussurrata: “Sotto il vestito niente!!!!! Ignuda!!!!!”. Inutile dire che anche qui sono rimasta allibita!!!! Ma che razza di frase era da dire ad una bambina? Avrà anche scherzato, ma sia io che Pietro, abbiamo commentato l’accaduto poco dopo e tutti e due ci trovavamo perfettamente d’accordo sul giudizio assolutamente negativo… Bah…. o.O
Per fortuna, poi, la serata si è conclusa meglio, quasi come a sottolineare il fatto che il bene, la gentilezza, l’educazione esistono ed avranno sempre l’ultima parola!!!!
Ci siamo fermati a fare benzina e c’era fermo anche qui un dottore che conosciamo di vista. Appena ci ha visto ci ha fatto un gran bel saluto con la mano e ci ha sorriso… Ha fatto lo stesso anche prima di rimettersi in macchina e ripartire…
Io ho commentato: “Hai visto, la gente più è in gamba e più è umile e non se la tira affatto!!!!”
Sono stata contenta di aver fatto quest’ultimo incontro proprio alla fine della giornata, mi ha ridato speranza nel bene e nella gente buona che, senza dire una parola e senza far rumore, esiste ed è sempre capace di regalarti un sorriso ed una bella sensazione… 🙂

Annunci

62 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. zebachetti
    Mag 03, 2012 @ 21:48:55

    mi voglio augurare per i primi due casi che l’ apparenze ingannano Ciao Debby

    Rispondi

  2. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Mag 03, 2012 @ 17:53:00

    sparisco di nuovo…
    che ti lamenti da fare??? che dopo non ci sei?

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 03, 2012 @ 20:10:02

      Noooooo, Ele, come sparisci di nuovo????
      No, ti prego, non farlo!!!
      Non c’ero perchè ero a fare lezione con la bimba, ma ora sono tornata e sto cercando di recuperare!!!!
      Contenta?????
      Pant pant pant……
      pant… pant…. paaaanttttt….. 🙂

      Rispondi

  3. lupus.sine.fabula
    Mag 03, 2012 @ 16:39:55

    Il mondo è bello perchè è vario, dice il proverbio; io penso che a volte la gente è strana perchè non ha princìpi dentro sè. La gente umile è la gente migliore, e ciò non dipende nè dalla ricchezza nè dal titolo di studi: si può essere umili comunque; e si è migliori.

    Rispondi

  4. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Mag 03, 2012 @ 14:00:45

    ripeto…. speriamo di ricordare tutto bene ben 😀
    che fatica con te!!!!
    Meno male che il medico non ha detto : NON MANGIARE TROPPO!!!!!!!!!!!!!
    carramba che sorpresaaaaaaaaaaaaa : finalmente sei uscita con Peter!!!!!!!!!!
    ma, quanti impicci ti prendi???????

    Ora la parte seria….
    Purtroppo queste sono tristi realtà… quante madri sono violente? quanti padri sono dei violenti?
    ed i figli succubi di tutto questo…. possiamo solo pregare che questi piccoli siano sempre preservati ….
    Invece, l’altra madre forse spera in un futuro da velina per la figlia… oppure , meglio ancora ad una scalata in politica 😉

    Rispondi

  5. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Mag 03, 2012 @ 13:42:46

    ma, il commento che ho lasciato qui?????? bah…. lo devo ripetere? oppure è finito nello spam?

    Rispondi

  6. Gabriele
    Mag 03, 2012 @ 08:47:42

    Certe volte mi chiedo se non sia il caso di obbligare la gente ad essere “AUTORIZZATA” ad avere bambini.. mi spiego meglio: anche questi bambini che sono capitati in queste famiglie, che modelli hanno? Il proverbio dice che la mela non cade mai lontana dall’albero.. ed è vero, perchè quanto è importante la famiglia nello sviluppo del bambino? all’80%???
    Tutti i genitori possono fare piccoli errori, il grave è che se questi errori sono continuati e persistenti alla fine anche i figli cresceranno così..
    Mi rendo conto di dire una cosa forse “cattiva”, ma veramente sarebbe meglio che fosse necessario essere “cerificati” come persone in grado di fare i genitori, prima di avere dei figli!

    Rispondi

    • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
      Mag 03, 2012 @ 10:45:50

      scusa, ti devo contraddire non è cosi…
      ho esempi lampanti di figli maltrattati dal primo giorno di vita e dopo esser diventati mariti e padri esemplari…

      Rispondi

      • Gabriele
        Mag 03, 2012 @ 11:55:56

        Sono felicissimo che ci siano questi esempi! Vuol dire che allora c’è sempre speranza! Mi chiedo però se queste persone straordinarie siano o meno la maggioranza dei figli di famiglie che possono essere un cattivo esempio.
        Cmq hai ragione, in effetti può essere che vedere un esempio “negativo” ci sproni a migliorare, per esempio (abbastanza stupido come esempio forse) il fatto che mio padre fumasse mi ha fatto odiare il fumo di sigaretta.. e nn ho mai fumato.
        La riflessione che facevo è questa: può essere che dei genitori “certificati” possano rendere “più probabile” tirar su figli “buoni”? Ammetto di averci pensato.. 😦

        Rispondi

        • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
          Mag 03, 2012 @ 13:40:41

          bah… e che test fare?
          non credo ci siano test attendibili….
          vedi i bambini adottati… se non hai soldi non puoi nemmeno pensare di farlo… anche, se sei la persona migliore di questo mondo!!!!!!!
          e, queste persone con i soldi… chi ci garantisce che sono brave persone? che li cresceranno con amore???? è un argomento complesso… e, sicuramente non troveremo mai risposte a certe domande.
          Come anche le insegnanti… chi più di loro dovrebbe far stare bene i nostri figli? invece, quante ne sentiamo che hanno fatto di tutto a queste creature…

          Rispondi

      • Deborath
        Mag 03, 2012 @ 20:00:20

        Ele, di certo ci saranno persone che sono state maltrattate e proprio a causa di ciò che hanno vissuto loro, non farebbero mai rivivere alla propria moglie o ai propri figli l’inferno che hanno vissuto loro, però è anche vero che certe cose ti segnano per sempre, inevitabilmente, purtroppo….
        TVB….
        E grazie per il commento serio… 😉

        Rispondi

    • Deborath
      Mag 03, 2012 @ 19:57:48

      Ciao Gabry, vedo che questo post ti ha fatto molta rabbia, credimi anche a me ne fa tanta vedere certe scene e tante volte penso anch’io come te, però, poi, mi viene in mente che le certificazioni le comprerebbero sempre e solo i ricchi (visto che viviamo in un paese come l’Italia, dove ci si compra e ci si vende anche la propria madre… 😦 ) e così, questo pensiero vola subito via…
      Grazie mille per il tuo passaggio ed il tuo commento…
      A presto e buona serata… 🙂

      Rispondi

  7. lucetta
    Mag 02, 2012 @ 20:34:54

    Ci sono persone che si sposano e mettono al mondo figli senza un minimo di preparazione e di senso di responsabilità verso il compito che si sono assunti in modo incosciente secondo me. Non hanno idea di cosa significhi essere genitori e di come educare i figli ed ecco che poi assumono comportamenti violenti ed irresponsabili. Che pena, poveri bambini!!!! Ci sono persone che invece sono consapevoli del loro compito fino ad arrivare ad atti di grande amore verso i piccoli come i genitori adottivi di Camilla. Un abbraccio

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 02, 2012 @ 21:04:36

      Sì, è vero, Lucetta, non dobbiamo guardare solo al male, che, come sempre, fa più rumore…
      I genitori di Camilla sono speciali davvero e dovrebbero essere esempio e guida per tante famiglie…
      Ti abbraccio forte e ti voglio bene… ♥
      Grazie di essere passata… 🙂

      Rispondi

  8. Donatella
    Mag 02, 2012 @ 20:18:14

    Purtroppo cara Debby ci sono tanti esempi negativi oggigiorno…a me fanno ancora più tristezza perchè non ho avuto bimbi 😦 Sono ugualmente felice perchè io e mio marito ci amiamo tantissimo e stiamo bene insieme ma a volte non posso impedirmi di pensare che al mondo ci sono tanti bambini che nascono in famiglie dove vengono maltrattati e magari non da coppie che li avrebbero sicuramente amati…
    Ti abbraccio con affetto♥

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 02, 2012 @ 21:02:59

      Mia dolcissima Donatella, sai, faccio sempre gli stessi pensieri anch’io, quando sento in tv di bimbi maltrattati o uccisi dai genitori, o quando sento che vengono abbandonati o gettati nell’immondizia… La prima cosa che mi viene spontaneo affermare è: “Potevano darlo a me, lo avrei accolto e cresciuto con amore, come se fosse mio!!!!” Io adoro i bambini e non ci posso pensare alla superficialità con cui vengono tirati su, questi che saranno gli uomini e le donne di domani…
      Ti abbraccio forte forte e mi dispiace immensamente che tu non abbia avuto bimbi, ma non disperare, nulla è impossibile a Dio e considerata la tua immensa fede!!!!
      Te lo auguro di cuore, amica mia…
      TVB… ♥

      Rispondi

  9. Angela
    Mag 02, 2012 @ 11:57:42

    Purtroppo carissima amica la pazienza e soprattutto con i bambini è una virtù che non tutti i genitori possiedono, capisco i problemi e i tempi difficili ma non ci sono scuse per tali comportamenti…. dobbiamo essere un esempio per i nostri figli e se magari siamo stanchi e innervositi meglio evitare di andare in giro per negozi, rimaniamo in casa e rilassiamoci che è meglio. Per quanto riguarda l’altra battuta nel camerino sono d’accordo con Sergio molto probabilmente è una frase fatta che deriva da tutte queste stupidaggini che propina la televisione e cosa possiamo aspettarci dalle generazioni future se noi stessi non assumiamo una linea più giusta e normale di comportamento… tantissimi dei nostri comportamenti influenzano i comportamenti dei nostri figli e non stupiamoci se poi….. Comunque fortunatamente ci sono ancora sani principi e genitori che fanno moltissimo per mantenerli saldi… confidiamo in quelli. Un bacione a te.

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 02, 2012 @ 12:59:26

      Cara Angela, la televisione, effettivamente ci infarcisce il cervello di cose completamente astruse e sconclusionate, di slogan assurdi che non portano a nulla di buono, ci vuole intelligenza ed oculatezza in tutto perchè l’educazione dei figli è un compito molto arduo e difficile, eppure non può e non deve essere trascurata…
      Un abbraccio forte e a presto… 🙂

      Rispondi

  10. Sergio Baldin
    Mag 02, 2012 @ 09:40:36

    Credo che queste esperienze, per certi versi abbastanza riscontrabili nella quotidianità, abbiano avuto almeno il pregio di vedere concretamente situazioni sulle quali misurare la vostra concordia e comunanza di vedute.
    Difficile poi dire di più di quanto tu stessa abbia già osservato, anche se dietro ogni situazione chissà che altro ci sarà stato.
    Sicuramente tu devi essere proprio uan persona molto attenta e sensibile, che coglie tutte le occasioni per mettere alla prova la propria visione della vita, pure per constatare quanto poco possa occorrere per deprimerci, ma pure per strapparci un sorriso e la convinzione che alle persone non serve poi molto per tirar fuori da se anche la parte migliore che ognuno ha.
    Il bestemmiare di quel padre non è tanto l’insulto a Dio in se, ma l’indice di uan persona violenta, che avrà già reso succube una donna e lo farà con i figli.
    L’altra madre, più che un modo di pensare al vestirsi della figlia, credo che sia una stupida e sciocca battuta scontata, di quelle che, come slogan, spesso vengono infarciti tanti cervelli poco pensanti, ma molto occheggianti!
    Un abbraccione mia dolcissima amica, ti voglio bene!!

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 02, 2012 @ 12:49:39

      Quanta ragione hai, Sergio, su tutto, sul fatto della violenza di quel padre e del vuoto cosmico nel cervello di quella madre, sul fatto che sono un’ottima osservatrice e che mi piace trovare anche il buono ed il bello che la vita può regalarti, anche solo grazie ad un sorriso… 🙂
      Ti abbraccio Sergio e lo so che mi vuoi bene, te ne voglio tanto anch’io e mi fa sempre molto piacere leggerti… ♥

      Rispondi

  11. Rita
    Mag 02, 2012 @ 00:02:50

    Per noi che siamo state cresciute ed educate secondo i veri valori, assistere a scene come quelle alle quali hai assistito tu è da brividi, eppure oggi funziona così e sono rari i casi in cui si incontra gente serena capace di rigenerare in te la speranza con un semplice sorriso. Sono tutti nervosi e stressati i genitori di oggi , si lasciano travolgere dagli eventi e quasi sempre non sono in grado di gestire la loro vita. Essere genitori, invece, deve essere una vocazione con compiti precisi: dare un ambiente sereno ai propri figli, proteggerli ed educati alla fede. Che il Signore guidi tutti i genitori del mondo nell’educazione dei futuri uomini! Ti abbraccio, Deborath!

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 02, 2012 @ 08:28:19

      E’ vero, Rita, anche se ci sono sempre le eccezioni!!!
      Diciamo che, forse, un tempo quella che ora è un’eccezione era la regola, ma credo che il buono ci sia anche ora!!!! Qualche giorno, forse racconterò di un ragazzo della mia comunità che tutti le domeniche viene a messa con i suoi 2 bimbi, uno dei quali ha solo pochi mesi!!!!!
      Una scena davvero meravigliosa e che mi commuove nel profondo!!!!
      Forza, Rita, possiamo ancora sperare!!!!
      TVB e ti ringrazio per il tuo passaggio…
      A presto, mia dolce amica… ♥

      Rispondi

  12. Claudio's
    Mag 01, 2012 @ 16:23:54

    Mi scuso per le imprecisioni di scrittura!!! 🙂
    Oggi sono un pò stanchetto!! 🙂

    Rispondi

  13. Claudio's
    Mag 01, 2012 @ 16:22:00

    I Tuoi occhi sensibili ci hanno riportato l’immagine di una realtà che ci troviamo a vivere quotidianamente!!!
    Purtroppo la perdita dei veri Valori della Vita, il degrado dei costumi la perversione dei ruoli psicosessuali, ci stanno stanno da dosso le vestigia di esseri umani!!!
    Meno male che ci sono persone come Te e il Tuo Pietro che inorridendo di fronte a tale realtà, offrono al mondo un frammento di Umnaità!!
    Un cordiale saluto

    Rispondi

    • Deborath
      Mag 01, 2012 @ 16:43:40

      Grazie infinite Claudio, per il tuo commento…
      Purtroppo è vero, la confusione dei ruoli non porta mai a nulla di buono: una madre dovrebbe educare al pudore, un padre dovrebbe dare anche la sua stessa vita per proteggere la sua famiglia, invece in quei due casi non è andata così, ma voglio sperare che siano casi isolati e che nella stragrande maggioranza dei casi i ruoli, invece,non vengano confusi e ribaltati…
      TI abbraccio forte forte… 🙂

      Rispondi

  14. marymaya
    Mag 01, 2012 @ 16:11:42

    sono senza parole….ne ho viste anch’io tante di queste scene.ogni volta rimango malissimo.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: