Ricordo


Stamattina mi sveglio con gli occhi sbarrati!!!!
Ero ritornata indietro di 12 anni!!!!!
Ho rivissuto esattamente la scena del momento in cui mio padre ha esalato l’ultimo respiro!!!
Ho rivissuto gli attimi appena prima di serenità (seppur preoccupata) ed il momento stesso… C’erano intorno a me le stesse persone, gli stessi visi, le stesse espressioni e lui lì a fare il suo ultimo, profondissimo respiro…
Aspettavo con ansia il successivo, ma non è arrivato…
Stamattina ho risentito i rumori, le voci, il suo nome, pronunciato da mia madre più e più volte, nel disperato tentativo di riportarlo indietro, come se fosse bastato chiamarlo, chiamarlo, chiamarlo ancora una volta e mio zio che, con un cenno della testa, toccando la mano di mia madre le ha fatto capire di lasciar stare…
Ed io ero lì, muta, irrigidita, spaventata, lì, ferma a guardare!!!!!!
E’ stata una sensazione orribile!!!!
Non è bello viaggiare nel tempo, non lo è se sceglie la tua mente dove fermarsi…
Preferisco rimanere nel presente, ho scelto di essere qui ed oggi, ho scelto di non lasciarmi turbare più di tanto!!!!!
E’ stato, fa parte di me, ci sarà sempre, ma è il mio passato!!!!!
Non tornerà più quel momento, grazie a Dio, non tornerà MAI più!!!!!!!

Annunci

31 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Trackback: I luoghi del cuore | I colori dell'anima
  2. Angela
    Feb 09, 2012 @ 10:30:30

    Ci sono ricordi difficili da cancellare e soprattutto quelli dolorosi che riguardano il trapasso di persone importantissime legate alla nostra esistenza. Se non avessimo una spinta importantissima chiamata fede e speranza forse i ricordi ci renderebbero la nostra vita ancora più insopportabile e tromentata da dubbi e ansie che nessuno potrebbe placare. La fede non giustifica la nostra sete di dare una spiegazione a tutto ma sopraggiunge accompagnata da altre sensazioni (come ad esempio sentire la presenza invisibile dei nostri cari) che ci assicurano che non si ferma tutto in quell’ultimo respiro cè una continuità che và oltre ogni possibile spiegazione umana. Un abbraccio a te…. bellissimo sorriso!

    Rispondi

    • Deborath
      Feb 09, 2012 @ 14:58:44

      E’ vero, Angela, la speranza di averli ancora accanto ci conforta e ci aiuta a superare anche i momenti più difficili, quelli in cui sentiamo così tanto la loro mancanza da volerli tirare fuori dai nostri sogni più belli per poterli stringere a noi ancora una volta…
      A presto, cara, e spero che il tuo lavoro stia continuando per il meglio… 🙂

      Rispondi

  3. skayrose59
    Feb 08, 2012 @ 21:37:23

    I ricordi belli o brutti fanno parte di noi, le esperienze negative di perdite dei nostri affetti più importanti sono a ricordarci la nostra esistenza fragile effimera e assolutamente provvisoria.

    Rispondi

  4. ecodelvento
    Feb 08, 2012 @ 17:50:23

    Dolce Deborath,
    che respiro amaro ci hai raccontato!
    Tesoro, sono attimi che tornano, e non siamo certo noi a chiamarli, arrivano e ti riportano i brividi sulla pelle, per fortuna non accade spesso e che, per difesa, la mente c’illumina di ragionevolezza. La tua considerazione finale ne è la prova.
    Serve un respiro lungo, un po’ più lungo degli altri e si va avanti rincorrendo il futuro.
    Ti lascio un abbraccio colmo d’affetto.
    Laura

    Rispondi

    • Deborath
      Feb 09, 2012 @ 14:20:50

      Ciao Laura, ti ringrazio per la tua sensibilità: si vede subito che hai capito perfettamente ciò che ho provato…
      Grazie per le tue parole e per il tuo passaggio…
      Ti abbraccio con affetto…
      A presto…

      Rispondi

  5. silvianovabellatrix
    Feb 07, 2012 @ 21:29:20

    Mi riconosco in questo tuo ricordo.
    Un abbraccione biondina 🙂

    Rispondi

  6. ternurav
    Feb 07, 2012 @ 17:21:37

    Dev’essere stato brutto rivivere quel momento con tanta intensità. Ci vuole tanta forza nella vita. Talmente tanta che se ci guardiamo indietro ci chiediamo “come ho fatto a superare tutto questo nella mia vita?”. E’ sorprendente.
    Un abbraccio forte.

    Rispondi

    • Deborath
      Feb 09, 2012 @ 13:01:49

      E’ vero, piccola Vale, ci vuole tanta, tantissima forza, per cui, anche tu, non mollare mai!!!!!
      Mi raccomando!!!!
      Un bacio, gioia, a presto e grazie di essere passata… 🙂

      Rispondi

  7. Donatella
    Feb 07, 2012 @ 13:28:58

    Mi ha colpita profondamente il tuo racconto di quel momento cara Debby…e comprendo perfettamente quelle sensazioni vivide, che a volte inaspettatamente ritornano in tutta la loro drammaticità…quando è morta mia nonna paterna avevo 6 anni ma ricordo tutte le circostanze nei dettagli…sai, penso che dimenticare o smettere di pensarci non sia proprio possibile, ma il tempo può aiutarci a convivere con questi ricordi.
    Ti abbraccio forte forte tesorina mia

    Rispondi

  8. Sergio Baldin
    Feb 07, 2012 @ 12:20:08

    Credo faccia parte dei meccanismi misteriosi ed insondabili del funzionamento della nostra mente il rivivere momenti particolari.
    Nel tuo caso e stavolta è stato uno di quelli che ti rimarranno impressi per la loro drammaticità, altre volte potrà trattarsi di eventi molto più piacevoli da rivivere.
    Anch’io ho fatto un brutto sogno l’altra notte, poi, una volta svegliati, ti lascia un pò con una sensazione di malessere, ma poi tutto è destinato a passare.
    Però penso che le esperienze dolorose lascino un segno anche nel nostro inconscio, non come cicatrice destinata a dolere, ma come memorizzazione del superamento di quella fatica, così da essere noi un pò più “vaccinati” qualora la vita ci possa presentare altre situazioni di sofferenza.
    Allora scorda il sogno, ma non meravigliarti mai di tutti quelli che ti capiterà di fare, sono sempre un rimescolamento della memorizzazione del nostro passato.
    Un abbarccio dolcissima, che tempo fa laggiù da te? Qui solo stamattina si è vista la prima neve, ma solo poca, ora ha già smesso.

    Rispondi

    • Deborath
      Feb 09, 2012 @ 12:39:49

      Ciao mio dolce Sergio: il mio, purtroppo, non è stato un sogno, ma ero già sveglia quando sono tornata indietro con la mente a quel terribile momento che ha cambiato la mia vita sconvolgendola totalmente…
      Ti ringrazio, però, per tutte le belle parole di incoraggiamento… 🙂
      La neve?
      L’ha fata anche qui, ma solo una piccolissima spruzzata: è stato davvero bello, visto che, di solito, noi la vediamo mooooolto raramente!!!!
      La conseguenza è stata che il giorno dopo è andata via la corrente dalle 11 alle 21… 😦
      Ufffff.
      Va beh, anche questo è passato ormai…
      Un abbraccio e grazie di esserci sempre…

      Rispondi

  9. Emilio
    Feb 07, 2012 @ 11:08:53

    E meno male che quel momento non ritorna! Vivi il presente e guarda ogni giorno con serenità!
    Un abbraccio Debby, ciaooooo 🙂

    Rispondi

  10. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Feb 07, 2012 @ 08:49:09

    bene… mi ha fatto molto piacere leggere soprattutto l’ultima parte…
    questo vuol dire che stai maturando, i ricordi ci sono ma non ti turbano più di tanto…
    la mia piccola biondina alle volte nera sta crescendo… ed il invecchio ….

    bacione piccola pestifera
    tvb

    Rispondi

  11. Rebecca o semplicemente Pif
    Feb 07, 2012 @ 06:31:18

    Sono cose che succedano… ma abbiamo la speranza che un giorno ci vedremo ancora.. ti auguro una serena giornata Rebecca

    Rispondi

    • Deborath
      Feb 08, 2012 @ 20:15:31

      Sì, Rebecca, lo spero davvero tanto…
      Vorrei rivedere i suoi occhi blu come il mare, li vorrei vedere felici, sereni, soddisfatti ed orgogliosi di me!!!!
      Vorrei rivedere il suo sorriso che coinvolgeva anche i suoi occhi e la sua fronte così spaziosa e le sue rughe, le sue mani, toccarle ancora una volta e sentire che ci sono che sono sempre forti e che sono vere!!!!!!
      Lo spero!!!!
      Ti abbraccio…

      Rispondi

  12. lucetta
    Feb 06, 2012 @ 22:56:18

    Pian piano arriva il momento in cui il ricordo di certi distacchi non fanno più tanto male…ma ci vuole tempo, tanto tempo. Stai facendo passi da gigante!!!!!

    Rispondi

    • Deborath
      Feb 08, 2012 @ 20:12:56

      Dici Lucetta? Sto facendo passi da gigante?
      Bene!!!!
      Sono contenta…
      Certo, ancora ci soffro tanto e ci sto male, ma non voglio più essere bloccata nella mia vita, nelle mie giornate, non voglio più sottostare alla dittatura di quel dolore!!!!
      E’ mio, lo sarà sempre, ma non voglio più che mi ferisca al punto da indebolirmi tutte le volte, da destabilizzarmi!!!!
      Voglio andare avanti…
      Spero che il tempo mi aiuti…
      Ti abbraccio forte… 🙂

      P. S. Ma Angelo che fine ha fatto?

      Rispondi

      • lucetta
        Feb 09, 2012 @ 17:00:33

        Penso che Angelo stia bene…..io lo vado a trovare sul suo blog e risponde sempre agli appelli. Vai anche tu, bussa e ti sarà aperto. Ahahahahahaha!!!!! Tu desideri che veniamo da te e ti fa piacere …..ma non pensi che anche a noi faccia piacere se tu ci vieni a trovare? Sei sempre la nostra giovane amata globulina!!!!!!

        Rispondi

        • Deborath
          Feb 09, 2012 @ 19:27:23

          Sì, lo so, Lucetta, sono davvero imperdonabile…
          A volte mi eclisso e sparisco, faccio anche fatica a rispondere ai commenti, proprio io che, di solito, non me ne lascio sfuggire neanche uno!!!!
          Non faccio in tempo a farli arrivare che già ho risposto, invece, in questo periodo faccio tutto a rilento… 😦
          Devo recuperare…
          Hai ragione!!!! 😦
          Un abbraccio e a presto…

          Rispondi

  13. ili6
    Feb 06, 2012 @ 22:14:35

    è stato un flash back
    dovuto a qualcosa che ti ha riportata indietro nel tempo.
    Forse ad un post molto tenero, una lettera che anche tu hai letto da un’amica comune di blog. Anche io ho letto e commentato quel post e, oltre alla commozione, ho fatto quel salto nel passato ricordando momenti che mi apparterranno sempre. Ma è passato.
    E’ normale, non temere: stavolta ti è capitato di ricordare il momento più brutto, altre volte capiterà di ricordare momenti di tenerezza o gioia.
    Un abbraccio
    Marirò

    Rispondi

    • Deborath
      Feb 08, 2012 @ 20:09:59

      Boh, non lo so se sono stata influenzata o se mi è successo prima di aver letto quel posto: non me lo ricordo più…
      Di certo è stata una brutta sensazione, non mi era mai capitato di rivivere quel momento ma va beh, era solo nella mia mente, non era reale, non ora, almeno!!!
      Un abbraccio forte e a presto… 🙂

      Rispondi

  14. Rita
    Feb 06, 2012 @ 21:17:46

    E’ vero, non tornerà più quel momento, Deborath, ma sicuramente si è impresso così tanto nella tua memoria che sei riuscita a ricordarlo attimo per attimo. E’ un dolore forte la perdita di un genitore. Mia madre aveva 58 anni quando morì e pure per me fu terribile starle vicino negli ultimi istanti di vita. Ora sono passati venti anni, il dolore si è fatto più dolce, è sopraggiunta la rassegnazione e soprattutto la certezza che lei ha sempre continuato a stare al mio fianco. Forza Deborath … ti sono vicina e ti abbraccio con affetto.

    Rispondi

    • Deborath
      Feb 08, 2012 @ 20:07:43

      Ciao mia dolcissima Rita: la tua mamma era davvero giovanissima quando è partita per il suo lungo viaggio…
      Immagino il tuo dolore e capisco le tue parole pienamente: il dolore si addolcisce, non lo so, forse sì, anche se non è proprio il termine esatto… Non so quanto un dolore possa arrivare a diventare dolce, però, effettivamente, non è uguale a quello dei primi tempi, dei primi anni…
      Certo, quando rivivo queste esperienze non è semplice, ma non voglio che mi blocchino, non più!!!!
      Ti voglio bene, tanto tanto… 🙂

      Rispondi

  15. claudiopsy
    Feb 06, 2012 @ 20:32:03

    E’ molto triste quello che dice il Tuo cuore!
    Un abbraccio profondo
    Claudio

    Rispondi

    • Deborath
      Feb 06, 2012 @ 21:01:50

      Ciao Claudio, tranquillo, l’ho scritto alla fine del post…
      Non mi sono lasciata turbare più di tanto…
      Ripeto, fa parte di me e sarà sempre parte di me quel terribile omento, nessuno meglio di te sa che non si potrà mai cancellare, però, stranamente, non sono stata a piangere tutto il giorno, come avrei fatto un pò di tempo fa…
      Ti abbraccio forte forte anch’io… ♥

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: