Ipocondria

Ebbene sì, questo è un aspetto del mio carattere e del mio modo di essere che proprio non sopporto e che vorrei tanto cambiare…
Mi basta un nulla per gettarmi nello sconforto più totale… 😦
E’ anche vero che è ormai da tempo immemorabile che non c’è un giorno in cui io mi senta veramente bene, in cui mi senta veramente in forma, serena mentalmente e riposata…
Ai miei soliti doloretti ci sono abituata, da anni oramai… I miei mal di schiena continui, dovuti al peso,i miei mal di testa dovuti alla cervicale, i miei mal di pancia, merito della mia amica colite che mi vuol così tanto bene da non lasciarmi mai mai da sola…
Finchè ho solo questi fedeli compagni con me, ormai non mi allarmo più di tanto, ci conosciamo da tempo, abbiamo imparato a comunicare, loro sono sempre uguali, io li accetto e non mi spavento, ma il problema nasce quando loro decidono di organizzare una festa ed invitare amici che io non conosco… Allora lì sì che vado nel pallone!!!! O.o
L’altro giorno, ad esempio, credo di aver avuto dei fenomeni legati alle extrasistoli… Oddio che paura… Sentivo il battito normale del mio cuore e poi un tonfo sordo e brusco che mi dava l’impressione di far creare il vuoto nel mio petto e si ripeteva e si ripeteva e si ripeteva… Ero costretta a tossire perché questo mi faceva credere di riuscire a liberarmi da quel senso di vuoto, ma nulla…
Tant’è che sono andata a letto, convinta che non mi sarei più risvegliata, ma, in fondo, ero contenta, perché da sempre ho pensato che morire nel sonno era la cosa più bella…
Invece, mi sono svegliata e quel giorno credo di aver avuto un accenno di colica renale… 😦
Questo mi ha buttato ancora di più nello sconforto… Sono andata dal dottore e mi ha prescritto un eco renale che farò domani… Vediamo un po’ se si riesce a capire cosa mi prende…
Accidenti!!!!
Sono proprio un rottame…
Stamattina, poi, non ne parliamo: non c’è una cosa che non mi faccia male, dalla cima dei capelli alla punta dei piedi…. 😦
Tutta questa situazione mi rende terribilmente nervosa ed instabile, chiedo al Signore di darmi la forza di sopportare questi nuovi “amici” qualora decidessero di non abbandonarmi, come gli altri, intanto, però, non riesco a far a meno di piangere…
Mi sento tanto triste, senza forze e sconsolata… 😦

Annunci

59 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Gen 22, 2012 @ 19:07:04

    Grande festa alla corte italiana, c’è nel regno una bimba in più Biondi capelli e rosa di guancia, Debby ti chiamerai tu
    Il buon padre voleva un maschietto ma, ahimè, sei nata tu
    Nella culla ti ha messo un buscopan….

    Rispondi

    • Deborath
      Gen 22, 2012 @ 19:33:58

      Ahhhhhh….
      Ma stai riscrivendo le sigle dei cartoni per me????????????
      Che pensiero gentile!!!!
      Però il mio papà NON voleva un maschietto!!!!!!
      Voleva una splendida bambina e poi sono nata io!!!!!
      Quanto al Buscopan… Come darti torto? Ahimè!!!!
      😦

      P. S. Forse anche quella di prima era una sigla, allora, non eri impazzita ancora più del solito!!!! Ma io non ho capito di che sigla si trattasse… o_O

      Rispondi

  2. silvianovabellatrix
    Gen 16, 2012 @ 22:11:25

    Dolcissima, non è che tanti dei tuoi problemi hanno un’origine ansiosa…?? Hai provato a rivolgerti ad uno specialista in disordini d’ansia ?
    Un bacione, e cerca di stare su…mia madre, a furia di essere ansiosa, si ritrova con la colite ulcerosa più diverticolite più altre somatizzazioni poco simpatiche all’intestino 😦
    Dai, coraggio…

    Rispondi

    • Deborath
      Gen 16, 2012 @ 22:44:30

      Ciao Silvia, purtroppo sì, credo che buona parte dei miei “mali” sia solo di origine psicologica, anche perchè quando sono agitata o tesa per qualcosa, improvvisamente, tutti questi sintomi si acuiscono in maniera esorbitante!!!!
      Mi dispiace per la tua mamma e la capisco… Somatizziamo tutto e poi questi sono i risultati… 😦
      Un bacio e grazie per il passaggio… 🙂

      Rispondi

  3. fabiana
    Gen 11, 2012 @ 22:32:34

    Come ti capisco Debby!
    Non puoi immaginare quanto!
    Un abbraccio

    Rispondi

  4. Donatella
    Gen 09, 2012 @ 19:32:12

    Gioia mia…mi dispiace tantissimo anche perchè ti capisco…convivo anch’io con un dolore che non mi lascia mai, 24 ore al giorno…le mie ginocchia malandate!! Dovrei operarmi perchè dalla risonanza sono risultate proprio messe male ma ho troppa paura degli interventi e quindi tiro avanti, sopportando e cercando di non farle…imbizzarrire 🙂
    Ma parliamo di te…parli anche di malessere psicologico, forse il male dell’anima è quello che si porta appresso tutto il resto.Certo la serenità non guarisce i malanni fisici ma sicuramente aiuta a sentirsi meglio. Quindi la prima medicina che ti consiglierei è proprio quella…cerca tutto quello che ti fa bene all’anima e stai lontana da cose e persone che ti deprimono o ti fanno arrabbiare. Non è la panacea per tutti i mali ma è sicuramente un aiuto.
    Magari quando ti sentirai più serena riuscirai anche ad essere costante con un’eventuale dieta. Quando non è un buon momento per il cuore non lo è per nessuna cosa…
    Noi amici ti vogliamo bene e per qualsiasi cosa ricorda che ci siamo e vogliamo esserci sempre. Come adesso e anche di più se possibile…ti abbraccio stretta stretta

    Rispondi

    • Deborath
      Gen 09, 2012 @ 20:43:25

      Grazie mille, Donatella, mi dispiace che, però, anche tu stia poco bene…
      Anche io ho il terrore degli interventi e, in particolar modo, ho sempre il terrore che mi venga l’appendicite…
      Mio Dio, è il mio incubo!!!!!
      Comunque cercherò, il più possibile, di rilassarmi, anche se credo che non ci sono mai riuscita in tutta la mia vita e non credo ci riuscirò ora con tutti questi dolori che mi fanno uscire pazza….
      Vediamo domani cosa dice il dottore…
      Vi farò sapere…
      Un bacio grande quanto il mondo e grazie per tutto…
      Ti voglio un mondo di bene… ♥

      Rispondi

  5. Sergio Baldin
    Gen 09, 2012 @ 12:23:24

    Carissima Debby, che leggo di te stamattina!
    Mi dispiace ora di non esser passato prima a darti il mio saluto, così da unirmi agli altri amici che hanno cercato di tirarti un pò su il morale, perchè è di questo che penso tu abbia bisogno prima di tutto.
    Ho letto i tanti consigli validi che qui ti sono stati dati, che nemmeno avrei pensato fosse stato possibile mettere insieme per una situazione come la tua.
    In particolare quella di EleOnora mi sembra una vera e propria diagnosi ricca di indicazioni, anche se forse non facili da mettere in pratica.
    Di certo io ho poco da suggerirti, anche perchè l’esserti abituata a convivere coi tuoi abituali “amici” ti fa già un’esperta rispetto a me, anche se poi ognuno ha i suoi, più o meno grandi, problemini con cui far continuamente i conti.
    Vorrei stringerti in abbraccio forte, che ti dia coraggio a non abbatterti così, che ti induca a fare quello che ti vien indicato, dal medico prima di tutto, senza lasciarti andare e farti prendere dallo sconforto!
    Credo che il sentire di essere negli affetti di altre persone, che sono dispiaciute di sentirti così, che pregano per te, possa dare un pò di sollievo!
    Dai su, sursum corda, ti vogliamo tutti bene e ancora di più ti vogliamo con quel tuo sorriso convinto e felice!
    Un bacione, ciao, che il sole che c’è qui ti risplenda tutto attorno!

    Rispondi

    • Deborath
      Gen 09, 2012 @ 20:38:14

      Mio caro Sergio, certo che il vostro affetto, il vostro appoggio, le vostre preghiere mi sono di conforto e non sai quanto…
      Ho scritto già in risposta ad Ele, l’esito dell’eco, domani vediamo cosa dice il dottore….
      Spero davvero che questa situazione possa risolversi in fretta, perchè credimi, con questi dolori che ho in questi giorni, non è affatto facile riuscire a non cadere nello sconforto!!!!!
      Grazie, però, del tuo passaggio e del tuo accorato incoraggiamento…
      Ti prego, ricordami nelle tue preghiere, ance solo con un’Avemaria…
      Un abbraccio e buona serata… 🙂

      Rispondi

  6. Gabriele
    Gen 09, 2012 @ 09:44:00

    Cara, come sai ormai è grande il sincero affetto che i tuoi lettori hanno per te, lo si capisce chiaramente dalla dolcezza con cui vogliono sostenerti in questo momento difficile! Sono davvero felice di far parte di quelli che pur non conoscendoti di persona ti vogliono bene e quindi desiderano che tu stia bene!
    Detto questo, sono convinto che tu faccia benissimo a controllare la cosa sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista psicologico! E’ importante accertarsi che non ci sia nulla di “irritato” su entrambi i fronti! Mi pare di capire che questo desiderio di far luce si manifesti sia dal punto di vista strettamente medico che dal punto di vista psicosomatico.. Personalmente so che ormai quando qualcosa non “affiora consapevolmente”, magari una preoccupazione, un disagio, un irritazione, una paura, è perchè qualcosa interviene per mantenerlo inconsapevole e allora il corpo può cercare di esprimersi in altro modo! Ma lascio il campo a esperti del settore, riuscendo a malapena a capire le mie reazioni psicosomatiche!! 🙂 Sono certo che il sincero desiderio di capirTi ti aiuterà a superare queste fastidiose indisposizioni! Dal me arriva un grosso augurio di Buona Salute, certo che così sarà! Buona settimana!

    Rispondi

    • Deborath
      Gen 09, 2012 @ 20:34:06

      Ciao mio caro Gabriele, grazie di esserci anche tu…
      Cercherò di capire cosa mi stia succedendo, giacchè sto sempre peggio di giorno in giorno…
      Domani torno dal dottore e vediamo gli ulteriori sviluppi…
      Grazie infinite per tutto e sono io ad essere davvero fortunata ad averti come amico, così come tutti gli altri ragazzi che cercano in tutti i modi di regalarmi un sorriso ed un pò di distrazione che non guasta mai…
      Un caro abbraccio…

      Rispondi

  7. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Gen 09, 2012 @ 09:29:51

    Bè… sempre a lamentarti….
    ma, tu almeno hai sti amici… pensa a chi non ha nemmeno quelli….
    egoistaaaaaaa, lasciane qualcuno anche agli altri ghghghhghggh
    e,,,, tu penserai…. : “MA ti possino, sempre a scherzare stai? era meglio quando non ci stavi 😛 ”
    A parte i miei dispettucci….
    bè… sarà l’età che avanza???? non credi? bella il mio rottamino 😀
    Peterrrrrrrrrrrrr…. ci sono incentivi… lo sapevi?
    Rottamala subito….
    Tu, mi farai scappare Peter prima o poi…. l’erbetta ti ha fatto troppo male…
    basta con ste caprette… cambiamo modo di vivere… meglio che andiamo un pò al mare…. e, facciamo la sirenetta 😉

    Fammi diventare seria… e, vediamo un pò…
    il peso … bè… perchp non fai un test sulle intolleranze alimentari?
    Lo sai che da quando ho scoperto le mie intolleranze… sto veramente meglio… sgonfia e senza i continui mal di testa…
    Per quanto riguarda la storia del battito.. .no è che ti sei agitata per nulla????
    Poi, per le coliche… sicura che era una colica renale????
    bevi molta acqua e quando senti che hai una mezza colica prendi e bevi camomilla zuccherata ad una temperatura di 50 ° ( lo so, perchè mio marito che vive da anni con le coliche renali… sposato me e sono iniziate le sue coliche,,,,, quando sente che può arrivare gku faccio la camomilla che rilassa e dilata i capillari ) oppure se hai la vasca ( sempre se è una colica da calcoli renali ) la riempi con acqua calda 37° massimo 40 ° e ti immergi ( così con l’occasione ti lavi anche ) e sti almeno una ventina di minuti dentro…
    Ma, prima capiamo se era una colica renale vera …. oppure una colica solo per lo stress… conoscendoti… sarà per lo stresss
    Per la cervicale c’è una ginnastica da fare da seduta e se puoi con l’aiuto di qualcuno ( su internet ci sono gli schemi… appena li ritrovo te li passo ) che rilassa e snoda i nervi ( sei un vulcano di nervi )
    copriti sempre con una bella sciarpa calda ( sarà ora che prendi i ferri e te ne fai una ) ed usala sempre… il caldo aiuta a non farti venire sti dolori…. ( s eriesci anche di notte )…. ( bella befanina mia…. ti immagino sciarpa, babbucce di lana, cappellino , pigiamino e giacchettina sotto le coperte ghghghghhghghghghghhghghghghghghgghghhghghghghg
    per il resto…. fammi pensare ,,,,,,,,

    Rispondi

    • Deborath
      Gen 09, 2012 @ 20:30:41

      Mia cara Ele, se non ci fossi tu!!!
      Riesci a strapparmi un sorriso anche in queste condizioni (in un’altra situazione mi sarei proprio scompisciata!!!!)
      Grazie per i consigli…
      Oggi sono stata a fare l’ecografia e mi hanno detto che entrambi i reni sono pieni di renella e sporchi, per ora, però non c’è dilatazione, nè calcoli di una misura tale da provocare una colica…
      Però ho detto al dott. che ho un dolore continuo dietro alla schiena e lui mi ha detto che può essere dovuto alla renella, mi ha dato una cura da fare per un mese e mi ha detto che se il dolore non sparisce, devo fare un controllo anche sulla colonna, che non ci sia anche qualche problema di natura muscolo-scheletrica…
      Chi ci capisce è bravo…
      Io so solo che sto morendo dal dolore e che mi taglierei volentieri tutte e due le gambe che sento solo come un terribile peso doloroso… 😦
      Domani torno dal medico curante e vediamo le nuove proposte… 😦
      Tu, intanto, dì una preghierina per me…
      TVB e grazie di tutto…
      Sei davvero un’amica speciale…

      Rispondi

      • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
        Gen 09, 2012 @ 20:47:50

        Renella, bevi tantissima acqua per pulire i reni…
        prendi acqua con poco residuo fisso , cosi eviti di sporcar ancora di + i reni…
        ( levissima, acqua norda, valmora, sant’anna ) sono quelle con meno residuo fisso
        esiste una pianta “spaccapietra” fa pure bene per i calcoli…
        Con il marito… sono esperta 😉
        la colica è terribile… si dice che è seconda ai dolori del parto…..

        TVB

        Rispondi

        • Deborath
          Gen 09, 2012 @ 21:31:08

          Il dottore mi ha detto che non devo bere tantissimo finchè persiste il dolore, mi ha consigliato di bere nella norma per non far spostare tutta la renella di colpo e procurare altro dolore…
          Una volta che il dolore va via, mi ha detto di bere 2 l di acqua al giorno…
          Di che pianta parli?
          Non he no idea!!!! 😦

          Rispondi

          • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
            Gen 10, 2012 @ 07:47:05

            la vendono in erboristeria si chiama spaccapietra…
            ti vendono l’erba essiccata e ti fai la tisanuzza…
            oppure in farmacia vendono le compresse ( ma la tua è renella… cerca di non farla aggromerare )
            bevi bevi bevi bevi e poi metti il pannolone ghghghghghghghghgghhg
            tuttta st’acqua dovrò uscire 😛

            Rispondi

            • Deborath
              Gen 10, 2012 @ 09:41:06

              Ma quindi tu dici che è il caso di bere, quindi?
              Perchè il dottore mi ha detto, invece, di non bere più di quanto non faccia normalmente finchè non sparisce il dolore????
              Non ci capisco niente!!!!
              Pomeriggio vedo cosa dice il mio medico…
              Poi ti faccio sapere….
              Un bacio enorme e grazie di tutto, sei stata gentilissima… ♥

              Rispondi

              • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
                Gen 10, 2012 @ 10:11:22

                durante la colica non si beve…. perchè non serve a nulla, anzi serve ad aumentare i dolori…
                io, ti consiglio di pulire sti reni…. puoi anche prendere la soluzione schoum…
                anche il buscopan andrebbe bene…. per dilatare e calmare i dolori

                Rispondi

                • Deborath
                  Gen 10, 2012 @ 14:38:52

                  Ho preso le spasmex: il dottore mi aveva ordinato quelle, ma oggi va leggermente meglio…
                  Mi sa che inizierò a bere abbondantemente già da domani…
                  Grazie ancora, Ele, sei sempre molto preziosa…

                  Rispondi

                  • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
                    Gen 10, 2012 @ 17:01:30

                    a me, scoppia la testa….

                    Rispondi

                    • Deborath
                      Gen 11, 2012 @ 10:53:59

                      Oh, povera la mia Ele…
                      Mi sa che il mal di testa te l’ho fatto venire io con tutte ste lagne…
                      Ma, rileggendo i tuoi commenti, pensavo: non è che sei stata tu a far venire le coliche renali a tuo marito???????
                      Visto che, guarda caso, gli sono arrivate proprio dopo averti sposato…
                      Pover’uomo!!!!!!!
                      Ahahahahahah…. 😀
                      (E così mi sono vendicata perchè tu hai suggerito a Peter di rottamare la sua povera Heidi!!!!) Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr…. 😉
                      Un bacio e spero che tu stia meglio oggi….

                  • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
                    Gen 11, 2012 @ 08:56:26

                    un altro consiglio che mi viene in mente… cerca sempre di usare rimedi naturali…
                    non prendere troppi farmaci, alla fine sono sempre schifezze…
                    poi, tieni i reni sempre al calduccio… il rene soffre con il freddo…
                    freddo+renella = colica…
                    ormai, sto diventando un’esperta….

                    Rispondi

                    • Deborath
                      Gen 11, 2012 @ 10:58:47

                      Ele, ieri sono stata dal medico: non ti dico quanti farmaci sto prendendo, dunque: Lexotan, mattina e sera, spasmex, mattina e sera, altre gocce omeopatiche, sempre mattina e sera, in più da ieri il dott mi ha prescritto l’antibiotico perchè sono 2 settimane che ho decimi di febbre e pensa sia dovuta ad un’infiammazione renale….
                      In più, stamattina, come una ciliegina sulla torta, mi è arrivato il ciclo e giù con crampi assurdi che, associati agli altri, non ti dico… Ho preso un’antalgil apena svaglia… 😦
                      Mio fratello dice che sto prendendo più farmaci di Michael Jackson quando è morto, così lui ha concluso che o guarisco o muoio come lui ed il principale imputato sarà il mio medico personale…. O.o
                      Lui scherza sempre, peggio di te….
                      Vi divertite sulle disgrazie altrui!!!! Mah….
                      Per quanto riguarda l’acqua il mio medico è d’accordo con te: devo bere tanto, altrimenti dice che si potrebbero formare dei calcoli!!!!!!
                      Un bacio e grazie infinite per tutto, ma soprattutto, per l’affetto e per il sostegno, che sono fondamentali per me… 🙂
                      Ciao bella Gioiellina mia…

                    • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
                      Gen 11, 2012 @ 11:24:57

                      per la serie se starnutisci guarisci le persone che vivono a milano 😛
                      ma, tutti sti farmaci? a che servono????
                      non è che il tuo medico esagera?

                    • Deborath
                      Gen 11, 2012 @ 14:53:17

                      Dunque le lexotan servono a calmarmi un pò, le spasmex per i dolori, le gocce omeopatiche per pulire i reni e l’antibiotico per la febbriciattola….
                      Bella quella di guarire i milanesi con lo starnuto…
                      Mi hai fatto morire dalle risate…
                      Ahahahaha… 😀

                    • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
                      Gen 11, 2012 @ 15:19:03

                      ma, una sana camomilla? o una tisanuzza rilassante?????
                      che caspita……….

                    • Deborath
                      Gen 11, 2012 @ 17:14:13

                      No no, niente!!! Quelle fanno male!!!!

                    • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
                      Gen 12, 2012 @ 08:15:08

                      devo parlare con il tuo doctor….
                      e, meno male ceh pigli il lexotan…. figuriamoci senza quanti post GRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR avrei letto 😛

                      tvb 🙂

                    • Deborath
                      Gen 12, 2012 @ 10:50:47

                      Quindi, visto quanto ti piacciono i miei post Grrrrrrrrrr, immagino che tu stia odiano profondamente il Lexotan e tutta la casa produttrice….
                      😀

                    • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
                      Gen 12, 2012 @ 11:00:12

                      Infatti, ho contattato il mio avvocato per mandargli una lettera …. e, se non la smettono andiamo in causa ghghgh

                    • Deborath
                      Gen 12, 2012 @ 11:18:08

                      Oh, Ele, mia salvatrice!!!!!!!!!
                      Se non ci fossi tu!!!!!!!!

                    • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
                      Mar 28, 2012 @ 14:19:26

                      Debby Starnutisciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

                    • Deborath
                      Mar 28, 2012 @ 14:25:37

                      eeeeeeetttttcccccccchhhhhhhhhhhhhhhhiiiiiiiiiiiiiùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùù!!!!!!!!!!!!!!
                      😀

                  • semprevento
                    Gen 15, 2012 @ 11:24:22

                    la soluzione schoum…è ottima per il fegato….fanne una buona scorta…
                    e riguardati nel mangiare…
                    Ele è preziosissima!!!
                    🙂

                    Rispondi

                    • Deborath
                      Gen 15, 2012 @ 14:26:17

                      L’avevo sentita nominare anche altre volte…
                      Ma tu credi che possa giovarmi in qualche modo?
                      Devo provare, tanto ormai con tutto ciò che sto prendendo, forse qualcosa di disintossicante mi può tornare utile… .-)
                      Un bacio, Vento e torna presto a soffiare da queste parti, mi sei mancata… 🙂

  8. Angela
    Gen 08, 2012 @ 21:53:05

    Ho letto il tuo post ma con interesse vivissimo i commenti dei nostri amici per capire anche le loro opinioni perchè dispensare consigli sulla salute fisica per me risulterebbe più semplice che dispensarli sullo stato d’animo che si viene a creare a causa di essi. Purtroppo capita di stare più male mentalmente come è successo a te perchè ci arrabbiamo e turbiamo quasi litighiamo con il nostro corpo, sono due binari che camminano parallelamente. Ognuno di loro ti ha dato consigli validissimi, io sono convinta che dobbiamo ripartire dalla nostra volontà di stare bene accettando i nostri piccoli e grandi dolorini e piano piano convivendoci si trova anche la possibilità di combatterli e guarirli. Non siamo da rottamare! Tranquilla Deborath! Non farti sopraffare dalla paura di non riuscire a trovare una soluzione rischi di ascoltare male il tuo corpo e di conseguenza la tua mente non collabora nella ricerca delle soluzioni più appropriate. In bocca al lupo per gli esami che dovrai sostenere e pensa fortemente che volere è potere. Un abbraccione.

    Rispondi

    • Deborath
      Gen 09, 2012 @ 19:58:58

      Grazie Angela, sono contenta di ritrovarti anche qui, in questa circostanza poco piacevole per me…
      Ti ringrazio per le tue parole e spero davvero che questi fastidi passino presto…
      Ho fatto l’eco, domani torno dal dottore per fargliela vedere e vediamo se è il caso di approfondire… O di cercare altrove… 😦
      Un bacio e grazie ancora…

      Rispondi

  9. angelonocent
    Gen 08, 2012 @ 19:53:46

    Vedo che allo psicologo Claudio, abituale frequentatore del sito, piace questo post dell’ IPOCONDRIA.
    Fatico assi a comprenderne le ragioni perché io sono proprio di parere opposto.

    Leggo il suo profilo: “Sono un uomo che sente profondamente il mondo, gli esseri umani, la Natura, che ama il silenzio, respirare tra boschi incantati, in mezzo al verde e ai fiori, che ascolta i cuori nel loro palpitare silenzioso, che ama Dio!”. Dunque, persona ideale. E, probabilmente ha ragione.

    Epperò, accanto a “un forte abbraccio sincero e profondo” che non fa mai male e, talvolta, può essere più terapeutico del voltaren o di uno psicofarmaco, vista la competenza, immagino che un qualche buon suggerimento professionale te lo abbia fatto pervenire, giacché, da quanto scrivi, il tuo non sembra essere solo un silenzioso palpitare del cuore, tutt’altro!

    Hai scritto: “Mi basta un nulla per gettarmi nello sconforto più totale…”. Se è così, allora mi sento di dirti che su queste cose non bisogna tanto scherzare: o il caso è serio e ci vogliono interventi adeguati, o sono solo giornate no e tutto si aggiusta quando torna a risplendere il sole.

    A differenza di Claudiopsy, a me, sinceramente, questo post non piace. Sarebbe lungo da spiegare e probabilmente farei soltanto dei danni. Dico solo che non condivido queste tue esternazioni che suscitano in noi tanta voglia di aiutarti, magari adoperando le parole sbagliate.

    Penso a donna Prassede quando voleva aiutare la Lucia dei Promessi Sposi: per farle dimenticare il suo Renzo, continuava a parlarle di lui. Così il Manzoni l’ha immortalata:. E’ un rischio che corriamo anche noi.

    Scrivi: “…ma il problema nasce quando loro decidono di organizzare una festa ed invitare amici che io non conosco… Allora lì sì che vado nel pallone!!!! O.o”. Dunque, cose da prendere in mano con intelligenza, non ti pare?

    Sono lodevoli i consigli di Annamaria che apprezzo e condivido. Ma è talmente saggia, che a un certo punto anche lei sente il bisogno di fermarsi. “In fondo a parole siamo tutti bravi, bisogna trovarsi nelle situazioni per capire il vero stato d’animo di chi le vive!”.

    Ho letto da qualche parte che non possiamo prendere in considerazione solo una parte della nostra persona: una guarigione completa si raggiunge solo se ci si occupa di corpo, psiche e spirito. Insistere col voler risolvere un unico problema è lo stesso che continuare a dipingere lo stesso lato di un ponte. Per quanto lustro diventi, il resto diventerà comunque ruggine, rendendo pericolante l’intera struttura.

    Nevrosi, ansia, depressione sono situazioni da prendere per il verso giusto.
    Come le auto, anche le persone dispongono dell’acceleratore e del freno: nell’ansia le funzoni del corpo e della mente vengono accelerate, nella depressione sono rallentate.

    CONCLUSIONE: BISOGNA IMPARARE COME FUNZIONA IL SISTEMA NERVOSO che è come una rete telefonica che collega tra loro le varie parti del corpo: il cervello funziona da centralino, la spina dorsale da cavo principale e i nervi da linee di trasmissione.

    Perciò prima del dietologo, bisogna decidersi di andare a SCUOLA-GUIDA.
    Noi come possiamo renderci utili e partecipi?
    E’ bene che noi preghiamo affinché tu riesca a trovare un ottimo istruttore che faccia cadere le tue resistenze e ti metta a tuo agio.
    (Non temere: non occorre spendere delle fortune dallo psicanalista!)

    Un affettuoso abbraccio al voltaren per i dolorucci vaganti.

    N.B. Stai a vedere che è venuta fuori la donna Prassede che è in me! E’ una vita che la combatto ma è come un’anguilla che scappa di mano.

    Deborath, libera di fare come meglio credi!

    Rispondi

    • angelonocent
      Gen 08, 2012 @ 19:59:01

      Il diavolo c’ha messo le corna. Dopo immortalata e i due punti doverva esserci: :”il suo studio” era di assecondare i voleri del cielo:ma spesso faceva un grosso sbaglio, ch’era di prender per cielo il suo cervello” (Manzoni).

      Rispondi

    • Deborath
      Gen 08, 2012 @ 20:31:25

      Angelo, ti prego di non giudicare Claudio così precipitosamente, il suo abbraccio ed il “mi piace” erano solo un modo per farmi capire che aveva letto il post e voleva comunque lasciare una traccia sul blog, il resto lo sta facendo in privato…
      Mi ha scritto via mail il suo parere e mi sta dando il suo aiuto…
      Perciò, davvero, ti prego, non essere così precipitoso… 🙂
      Detto questo volevo dirti: “Era ora che passassi!!!!!! Non sai quanto mi sei mancato!!!!! Quando, poi, vedo il tuo viso tra i commentatori mi sento più serena e sono contenta!!!!!
      Spero di riuscire a non far venire giù il ponte…
      Domani vado per l’ecografia e facciamo già un primo passo, in più inizierò un percorso nuovo per me…
      Tu continua a sostenermi con la preghiera…
      E’ estremamente importante per me sapere che ci sei…
      Il mio papà non c’è più, ma tu sì e non puoi dimenticare il tuo ruolo!!!!!
      Ti voglio bene…

      Rispondi

  10. *Annamaria*
    Gen 08, 2012 @ 18:20:49

    De, secondo me sei troppo severa con te stessa.
    Secondo me è normale non sentirsi in vena di saltare dalla gioia quando non ci si sente bene! Non ci vedo nulla di strano. E allo stesso modo mi sembra normale preoccuparsi per un dolore al petto sconosciuto e immotivato!
    Leggendo questo post io ho avuto l’impressione (ma forse mi sbaglio) che a questi malesseri fisici tu aggiunga anche dei rimproveri contro te stessa. Perchè?
    Ti accusi di ipocondria, ti arrabbi con te stessa perchè non riesci a gestire questa situazione come vorresti.
    Io penso che dovresti essere più indulgente con te stessa.
    Già devi combattere con la paura e l’agitazione per ciò che potrebbe esserci dietro questi sintomi (speriamo ovviamente che non ci sia nulla, ma che sia solo stress), non crearti altri pesi psicologici da aggiungere a ciò che già stai provando.
    Prova a rilassarti e ad accettarti così, con le tue paure, le tue fragilità e la tristezza che ne deriva!

    Ok, la smetto! In fondo a parole siamo tutti bravi, bisogna trovarsi nelle situazioni per capire il vero stato d’animo di chi le vive!
    Mi associo quindi alla conclusione del commento di Emilio: “Non sentirti sola, noi tifiamo per te”! Mi piace un sacco! 🙂
    E forse è l’unica cosa che avremmo dovuto dirti. Se hai condiviso con noi questi pensieri è per trovare sostegno e conforto. E ti posso assicurare che qui si riuniscono un sacco di persone solo per dimostrarti che ti vogliamo bene e siamo sempre dalla tua parte, qualunque sia il tuo umore! 🙂

    Rispondi

    • Deborath
      Gen 08, 2012 @ 20:43:09

      Grazie mille, Anna…
      Erano secoli che non ricevevo da te un commento così lungo e sai quanto mi facciano piacere…
      Mi fa ancora più piacere ora che ne ho tanto tanto bisogno…
      Ho bisogno di sentirmi amata, compresa, sostenuta…
      E’ vero che sono sempre troppo severa con me stessa…
      non mi accetto per come sono, non accetto il mio corpo, non accetto, tante volte i miei dolori, pur cercando di sopportarli sempre con il sorriso, convinta che a qualcosa serviranno anche loro…
      A volte, però, non ci riesco e crollo…
      Forse dovrei accettare anche quello, il crollo, perchè, forse, a volte, è naturale, fisiologico…
      Boh, non lo so…
      Quel che so è che sono felice che siate qui per me e che mi dimostriate, ciascuno a suo modo, che mi volete bene…
      E questo, quando sono in questo stato, è fondamentale per me…
      Grazie di tutto…
      Ti voglio bene… 🙂

      Rispondi

  11. lucetta
    Gen 08, 2012 @ 17:49:06

    Ecco offri i dolori piccoli e grandi, gli stati d’animo in cui ti senti su e quelli in cui ti senti giù, l’incapacità e la forza, butta nelle SUE MANI tutta la zavorra da cui ti senti schiacciata ed ……aspetta che passi. Nel frattempo ti sono vicina e uso i mezzi a mia disposizione per sollevarti un poco. Un abbraccio di forza.

    Rispondi

    • Deborath
      Gen 08, 2012 @ 20:38:42

      Ciao Lucetta, sai, l’altra sera quando stavo male pensavo a te, a cosa mi avresti detto tu e mi è passata davanti agli occhi la scena di Gesù che cadeva sotto la croce…
      La sua era ben più pesante della mia, perchè c’era sopra tutto il mondo con il suo peccato, eppure lui ha trovato la forza di rialzarsi, con coraggio, sebbene fosse allo strenuo delle forze…
      Dovevo farcela anch’io e, soprattutto, non dovevo avere paura, perchè Lui portava con me la mia croce…
      Però, non ce la facevo, avevo paura, tanta paura e stavo male, nonostante cercassi di buttare tutto su di Lui…
      Lo so, ho tanta strada da fare e non sono una buona imitatrice, ma ci provo, credimi, ci provo…
      Un bacio e tu continua ad aiutarmi, non stancarti, ti prego… ♥

      Rispondi

  12. ili6
    Gen 08, 2012 @ 16:12:58

    ehi, ehiiii, ehiiiiiii, Deb!!
    il malanno peggiore che citi è proprio l’ipocondria che ti fa amplificare anche i doloretti più insignificanti e ti fa vedere ombre nere ovunque e ti fa anche venire le extrasistole da agitazione (ma tranquilla, non si muore per quelle).
    Mi sa che dopo le feste siamo tutti un pò ko; adesso ci vuole un pò di dieta disintossicante (ah, io sono stata imbottita da medicine per via di coliche addominali pazzesche…) e un pò di movimento ragionato, in attesa delle più tiepide e solari giornate primaverili. E se deve essere dieta…che dieta sia!
    Passerà, dai.
    A presto, ciao

    Rispondi

    • Deborath
      Gen 08, 2012 @ 20:34:53

      Anche tu sei stata male, Marirò? Mi dispiace…
      A quanto pare nessuno se la passa poi così bene… 😦
      Che barba!!!!!
      Speriamo che riesca a risolvere questi problemi, soprattutto l’agitazione che mi uccide!!!
      Un abbraccio forte e buona serata…

      Rispondi

  13. Emilio
    Gen 08, 2012 @ 15:31:34

    Secondo me dovresti pensare seriamente di andare da un dietologo per iniziare una bella dieta, i doloretti sono la causa anche del tuo peso e forse con una buona dieta riusciresti a star meglio. Mi auguro infine che i nuovi problemi siano passeggeri…incrocio le dita x te, in bocca al lupo Debby, un bacione
    Emilio

    Ps: non sentirti sola, noi tifiamo per te!

    Rispondi

    • Deborath
      Gen 08, 2012 @ 20:33:29

      Caro Emilio, so che quello che dici è vero e saggio, ma non credo di essere nella condizione psicologica giusta per iniziare ancora una volta una dieta, che poi, inevitabilmente, lascerò, come sempre, sprecando ogni sacrificio fatto…
      Grazie di essermi vicino, è bello sapere che fate il tifo per me…
      Siete così importanti…
      Ormai siete parte della mia vita e ne sono felice…
      Un abbraccio e grazie di tutto… 🙂

      Rispondi

  14. Rita
    Gen 08, 2012 @ 11:11:48

    Parafrasando Leopardi – Oimè, quanto somiglia al tuo costume il mio! – Tieni duro, Deborath… sii più forte di questi mali, che appaiono amplificati a chi non riesce a reagire. Sono due o tre notti che non riesco a dormire: tosse, asma e febbre… ma non mi fermerò: oggi i ragazzini hanno la recita e io ci sarò! Per quanto riguarda i problemi legati al peso (ho un’ernia del disco che mi fa compagnia da anni!), vogliamo iniziare una dieta io e te? Passo passo ci diremo gli eventuali cali di peso e ci comunicheremo i miglioramenti legati al mal di schiena, alle coliche ecc. ecc. Non credo sia impossibile, anche se non è facile fare a meno di cioccolata ed altre delizie che, credo, piacciano tanto anche a te, In effetti si tratta di mangiare tre-quattro volte al giorno, evitando i cibi che ci piacciono di più! 🙂 Proviamoci, dài! Ci terremo aggiornate quotidianamente, raccontandoci cosa abbiamo mangiato e facendoci un sacco di risate quando non saremo riuscite a fermarci di fronte ad un gelato, una gustosissima torta e così via. Sicuramente staremo meglio e ne guadagneremo in autostima. Fammi sapere. Ti abbraccio!

    Rispondi

    • Deborath
      Gen 08, 2012 @ 13:09:52

      Oh, RIta, io tengo sempre duro, ma ci sono delle volte in cui davvero non ce la faccio e sento che sto per crollare…
      In questi giorni, ad esempio, mi sento completamente a pezzi, moralmente e fisicamente…
      HO talmente tanti dolori dalla testa ai piedi che avrei solo voglia di stare sotto un rullo compressore, così mi schiaccia e mi stira per benino…
      Per ora è così, ma passerà, come sempre…
      Un bacio e scusa per lo sfogo… 😦

      Rispondi

      • Rita
        Gen 08, 2012 @ 13:36:26

        Vedi che comunque per la dieta dico sul serio; penso che sia alla base di molti nostri problemi! Proviamoci, dài!

        Rispondi

        • Deborath
          Gen 08, 2012 @ 17:21:50

          Sì, lo so anch’io, Rita, ne ho preso coscienza da tempo, ma tutte le volte inizio e, puntualmente, smetto…. Non ce la faccio proprio, non ce la faccio psicologicamente, è troppo pesante… 😦

          Rispondi

  15. claudiopsy
    Gen 08, 2012 @ 10:34:21

    Un forte abbraccio sincero e profondo!
    Claudio

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: