Messaggi subliminali?

Ah, il Natale!!!!
Il Natale ha in sé un lato molto brutto: la commercializzazione di qualunque cosa!!!!
Non si può più vedere un programma che partono spot a tutta carica di gioielli, profumi, borse e chi più ne ha, più ne metta…
Una cosa, però, mi ha colpito e anche impressionato non poco di questi spot e vorrei parlare proprio di quello che pubblicizza il profumo Flora di Gucci…
Credo ci sia dentro un messaggio subliminale orribile o, almeno, l’impressione che mi fa non è certo positiva, anzi!!! Mi inquieta e mi spaventa: non riesco proprio a guardarlo!!!!
Non so se avete presente, ma preferisco non inserirlo in questo post, comunque, se vi capita, fateci caso: all’inizio si vede un campo fiorito dal quale, poi, inizia ad ondeggiare e muoversi qualcosa di scuro, etereo ed inconsistente e che a me dà proprio l’impressione di un demonio!!!!
Non so perché, ma ci vedo dentro proprio la testa di un capro, nero e bruttissimo!!!!
Odio quella pubblicità!!!!
Mi fa venire l’ansia e mi fa scorrere un brivido di freddo nelle vene!!!!
Agghiacciante!!!!!

Annunci

43 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. silvianovabellatrix
    Gen 01, 2012 @ 18:50:24

    Mi hai incuriosita…ora vado a vedere sul tubo.
    Cara Deborath, pur di vendere ormai hanno saccheggiato tutte le idee possibili ed immaginabili…non mi meraviglierei se davvero fossero ricorsi a messaggi criptici.
    Che vuoi farci….purtroppo la dimensione ” pubblica” del natale è divenuta questa…:(
    P.S. Perdona la latitanza da Wp,Fb e soprattutto dal tuo bellissimo blog, ma davvero sono sempre più incasinata. Un bacione dolcissima !!!

    Rispondi

    • Deborath
      Gen 01, 2012 @ 22:08:32

      Ciao dolce Silvia… 🙂
      Hai sbirciato poi? Sul tubo, intendo…
      Che te ne pare? Mi interessa molto avere il tuo parere di artista… 🙂
      Non preoccuparti per la “latitanza”: quando poi ritorni, sai sempre come farti perdonare…
      Io, tanto, sono sempre qui e ti aspetto a braccia aperte…
      Buon anno di cuore, amica mia carissima… ♥
      A presto… 🙂

      Rispondi

      • silvianovabellatrix
        Gen 07, 2012 @ 18:28:28

        Ma certo Deborath! Ho guardato subito sul Tubo, ma, ovviamente, il tempo di dirti cosa ho visto lo trovo solo adesso 😦
        Dunque…questo spot non piace neppure a me, non lo trovo contestuale a quello che vuole pubblicizzare e non mi genera nessuna sensazione particolare. Semmai quella di essere piuttosto incoerente e poco mirato. Riguardo alle immagini finali, io vedo chiaramente le macchie di Rorschach proposte in rapidissima successione. Queste immagini sono utilizzate dalla psicologia cognitiva a scopo indagativo…te le propongono e tu devi dire cosa ci vedi . Credo che tu abbia visto il caprone proprio in questa carrellata …magari c’è qualche psicologo cognitivo che legge e ti sa dire cosa significa 😀 Magari lo stesso che ha collaborato alla sceneggiatura dello spot 😀

        Rispondi

        • Deborath
          Gen 08, 2012 @ 09:43:35

          Sì, esatto, Silvia, ho visto proprio lì dentro il caprone…
          Chissà, magari Claudio può darmi una risposta… Dubito che chi ha progettato questo spot legga il mio blog… 😉
          Ma se lo fa è il benvenuto in questa discussione…
          Intanto aspettiamo il responso di Claudio….
          CLAUDIOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
          Urge il tuo aiuto!!!!!!!
          Se ci leggi, batti un colpo!!!!! 🙂
          Un bacio Silvia e grazie mille… ♥

          Rispondi

  2. *Annamaria*
    Dic 27, 2011 @ 19:09:24

    Da quando ho letto questo post, presto maggiore attenzione alla pubblicità sperando di vederla, ma invano. Secondo me è stata tolta proprio per questo motivo, a questo punto! Se a te e ad altri che l’hanno vista fa questa impressione…
    Io non ce l’ho proprio presente!

    E’ vero, comunque, che tempo fa le pubblicità erano più belle: forse perchè c’erano meno effetti speciali, forse perchè non ce n’erano in inglese (sono odiosissime!!!)…
    ripenso, ad esempio a quelle delle merendine del Mulino Bianco… erano carinissime!!! 😀

    Rispondi

    • Deborath
      Dic 27, 2011 @ 23:09:41

      Io spero che l’abbiano tolta!!!!
      Dopo tutto, io sul mio famosissimo blog ho pubblicato un post che esprimeva un giudizio altamente negativo sullo spot e così, ecco che lo hanno fatto sparire… 🙂
      Beh, meno male: io odiavo quella pubblicità e, come dici tu, quelle in inglese non sono a meno…
      Un bacio e buona notte….. (me cala la palpebra….)

      Rispondi

  3. Emilio
    Dic 24, 2011 @ 18:18:17

    Hoy buon Natale! Vedo che non ci sono post che parlano di questo e quindi lo scrivo qui 😀
    Un abbraccio grande grande, tvb
    Emilio

    Rispondi

    • Deborath
      Dic 26, 2011 @ 11:42:17

      Ciao Emi, grazie infinite e Buon Natale anche a te…
      Avevi ragione, non avevo ancora pubblicato un post sul Natale, ma gli auguri vanno bene sempre e comunque, ovunque tu decida di scriverli…
      Ti voglio bene anch’io, mio caro, e fai tanti auguri anche alla tua mamma… ♥

      Rispondi

  4. angelonocent
    Dic 24, 2011 @ 16:07:00

    SUBLIMINALE: aggettivo di stimolo, che rimane al di sotto della soglia della coscienza:pubblicità subliminale.

    Non mi sarebbe mai passato per la mente un titolo del genere.
    Solo ora, dopo tanto osservare la foto degli anziani, inorridito al pensiero di assomigliare a quel maschio, mi sono accorto che dietro a quel naso si cela l’uomo che suona la chitarra. E mi ha fatto ringiovanire. Nel senso che mi ha riportato ai tempi in cui la suonavo anch’io in Chiesa, tanti anni fa, dopo le timide aperture del Concilio.

    Per il resto non c’ho capito un granché…!

    Epperò, probabilmente sul cucuzzolo di Monterosso non è ancora nevicato. Così ho pensato di portarvi in dono LA NEVE, che, per la nostra cultura, va a braccetto con il Natale.
    (Se si pensa che adesso in Australia è estate…!)

    Il motivo è che in questi giorni la mia attenzione natalizia è proprio sui poeti. Recentemente è scomparso il novantenne ANDREA ZANZOTTO. Anche da questo sito un omaggio alla memoria e spunti di riflessione impegnata tra un bicchiere e l’altro, per chi sente il bisogno di flagellarsi:

    NEVE

    Che sarà della neve
    che sarà di noi?

    Una curva sul ghiaccio
    e poi e poi… ma i pini, i pini
    tutti uscenti alla neve, e fin l’ultima età
    circondata da pini. Sic et simpliciter?

    E perché si è – il mondo pinoso il mondo nevoso –
    perché si è fatto bambucci-ucci, odore di cristianucci,
    perché si è fatto noi, roba per noi?

    E questo valere in persona ed ex-persona
    un solo possibile ed ex-possibile?
    Hölderlin: “siamo un segno senza significato”:
    ma dove le due serie entrano in contatto?

    Ma è vero? E che sarà di noi?
    E tu perché, perché tu?
    E perché e che fanno i grandi oggetti
    e tutte le cose-cause
    e il radiante e il radioso?

    Il nucleo stellare
    là in fondo alla curva di ghiaccio,
    versi inventive calligrammi ricchezze, sì,
    ma che sarà della neve dei pini
    di quello che non sta e sta là, in fondo?

    Non c’è noi eppure la neve si affisa a noi
    e quello che scotta
    e l’immancabilmente evaso o morto
    evasa o morta.

    Buona neve, buone ombre, glissate glissate.
    Ma c’è chi non si stanca di riavviticchiarsi
    graffignare sgranocchiare solleticare,
    di scoiattolizzare le scene che abbiamo pronte,
    non si stanca di riassestarsi
    – l’ho, sempre, molto, saputo –
    al luogo al bello al bel modulo
    a cieli arcaici aciduli come slambròt cimbrici
    al seminato d’immagini
    all’ingorgo di tenebrelle e stelle edelweiss
    al tutto ch’è tutto bianco tutto nobile:
    e la volpazza di gran coda e l’autobus
    quello rosso sul campo nevato.

    Biancaneve biancosole biancume del mio vecchio io.

    Ma presto i bambucci-ucci
    vanno al grande magazzino
    – ai piedi della grande selva –
    dove c’è pappa bonissima e a maraviglia
    per voi bimbi bambi con diritto
    e programma di pappa, per tutti
    ferocemente tutti, voi (sniff sniff
    gran gnam yum yum slurp slurp:
    perché sempre si continui l’”umbra fuimus fumo e fumetto”):
    ma qui
    ahi colorini più o meno truffaldini
    plasmon nipiol auxol lustrine e figurine
    più o meno truffaldine:
    meglio là, sottomano nevata sottofelce nevata…

    O luna, ormai,
    e perfino magnolia e perfino
    cometa di neve in afflusso, la neve.

    Ma che sarà di noi?
    Che sarà della neve, del giardino,
    che sarà del libero arbitrio e del destino
    e di chi ha perso nella neve il cammino
    (e la neve saliva saliva – e lei moriva)?

    E che si dice là nella vita?
    E che messaggi ha la fonte di messaggi?
    Ed esiste la fonte, o non sono
    che io-tu-questi-quaggiù
    questi cloffete clocchete ch ch
    più che incomunicante scomunicato tutti scomunicati?

    Eppure negli alti livelli
    sopra il coma e il semicoma e il limine
    si brusisce e si ronza e si cicala-ciàcola
    – ancora – per una minima e semiminima
    biscroma semibiscroma nanobiscroma
    cose e cosine
    scienze lingue e profezie
    cronaca bianca nera azzurra
    di stimoli anime e dèi,
    libido e cupìdo e la loro
    prestidigitazione finissima;

    è così, scoiattoli afrori e fiordineve in frescura
    e “acqua che devia
    si dispera si scioglie s’allontana”
    oltre il grande magazzino ai piedi della selva
    dove i bambucci piluccano zizzole…

    E le falci e le mezzelune e i martelli
    e le croci e i designs-disegni
    e la nube filata di zucchero che alla psiche ne vie?
    E la tradizione tramanda tramanda fa passamano?
    E l’avanguardia ha trovato, ha trovato?
    E dove il fru-fruire dei fruitori
    nel truogolo nel buio bugliolo nel disincanto,
    dove, invece, l’entusiasmo l’empireirsi l’incanto?

    Che si dice lassù nella vita,
    là da quelle parti là in parte;
    che si cova si sbuccia si spampana
    in quel poco in quel fioco
    dentro la nocciolina dentro la mandorletta?
    E i mille dentini che la minano?
    E il pino. E i pini-ini-ini per profili
    e profili mai scissi mai cuciti
    ini-ini a fianco davanti
    dietro l’eterno l’esterno l’interno (il paesaggio)
    dietro davanti da tutti i lati,
    i pini come stanno, stanno bene?
    Detto alla neve: “Non mi abbandonerai mai, vero?”
    E una pinzetta, ora, una graffetta.

    Andrea Zanzotto

    E, se permettete, dopo la nevicata di interrogativi inquietanti, gli auguri più belli per tutti, a cominciare dalla mia cara Deborath. Per tutti anche il calore dell’ intramontabile poesia di Alfonso Maria de’ Liguori, il grande vescovo di Sant’Agata de’ Goti, santo dottore della Chiesa, affidata all’ugola di Luciano Pavarotti:

    N.B. Zanzotto possedeva una strenua fiducia nella capacità di osservazione e penetrazione acuta che offre la poesia, l’ “ostinazione di quell’ipnosi chiamata poesia”.
    In lui non si è mai spenta la voglia di potersi aggirare nel verde dei suoi colli con il senso di armonia serena e malinconica del poeta elegiaco, o di spingersi verso più elevate e gelide vette, mosso dal “sentimento di un eterno vero”.

    Ma il solo gelo reale che ha avvertito alla sera della sua vita è stato quello del nulla di un mondo che brucia solo di “commerci”, dove “le notti fremono di ladri e di ghiacci”, e dove, in fin dei conti, solo “nelle immondizie” potrà trovare “tracce del sublime / buone per tutte le rime”.

    Rispondi

    • Deborath
      Dic 26, 2011 @ 11:40:20

      Papino mio…
      Tu assomigliare al vecchi del disegno?????
      Non sia mai!!!!! 🙂
      Tu dici di non aver capito gran chè (e non so se ti riferivi al post o all’immagine…) e poi metti nel tuo commento questa poesia?????
      Non ci ho capito niente io di questa poesia!!!!
      E’ troppo grave? Sì, forse sì, ma non importa!!!!
      Ti ringrazio molto per le attenzioni che sempre mi dedichi e ti dò un bacio enorme che possa farti sentire tutto il mio amore di figlia…
      Ti voglio bene… ♥

      Rispondi

      • *Annamaria*
        Dic 27, 2011 @ 19:02:58

        Io, ovviamente, non ho letto tutta la poesia… ma scorrendo ho letto un termine molto particolare: “scoiattolizzare”!!! wow!!!! 😀
        magari all’interno ci saranno anche altri vocaboli simili… un giorno la leggerò per intero! 😛

        Rispondi

        • Deborath
          Dic 27, 2011 @ 23:05:51

          Ahahahahah… La solita pigrona!!!!!
          Comunque, sono certa anch’io che tra prima o poi la leggerai per intero (naso allungabile di Pinocchio)…
          Intanto goditi questa “cosa meravigliosa” che hai scoperto…
          Un bacio e grazie!!!! 🙂

          Rispondi

  5. Rita
    Dic 24, 2011 @ 13:20:30

    Ciao Deborath. Sono andata a cercare lo spot pubblicitario di cui hai parlato e anch’io l’ho trovato inquietante. Si tratta probabilmente di un esperimento in video delle macchie di Rorschach, ma niente di tutto quello mi fa pensare ad un profumo. Approfitto adesso per fare tanti auguri di buon Natale a te e alla tua famiglia. T.v.b.

    Rispondi

    • Deborath
      Dic 26, 2011 @ 11:35:47

      Ciao mia dolcissima Rita, perdonami se ti rispondo solo adesso, ma sono stati giorni un pò impegnativi…
      Sono contenta che tu abbia guardato quel video e pure secondo me non c’entra molto con il profumo, comunque, va beh…
      Contenti loro… 😦
      Ricambio i tuoi auguri con affetto e, secondo don Oreste, non sono neanche in ritardo, perchè ha detto che fino al I gennaio è sempre Natale, dice che si chiama “ottava di Natale” perchè fino ad allora è un giorno solo… 🙂
      Per cui, Buon Natale, dolcissima amica mia…
      Ti voglio bene anch’io, tanto tanto… 🙂

      Rispondi

  6. Trafficante di Sogni
    Dic 23, 2011 @ 21:53:45

    Ciao Deb… passo x un salutino veloce…
    baci, Barbara!

    Rispondi

  7. Sergio Baldin
    Dic 23, 2011 @ 10:40:39

    Carissima Debby, non ho presente la pubblicità di cui parli, magari perchè cerco di non badarle, anche se ormai escono da tutte le parti, non ci si salva più.
    Ad onor del vero ci sarebbero anche degli spot simpatici, assieme a tanti insulsi, che non so come possano ottenere gli scopi per i quali costeranno.
    Io credo che di certi prodotti poco noti, abbiano l’intento di farceli conoscere più per la marca, che per il nome del prodotto stesso.
    Ma in definitiva l’ultima parola è sempre nostra: ignorarli o lascirsi “consigliare”.
    Comunque viviamo in un mondo fatto di tante futilità, dell’esaltazione dei disvalori, mentre in certi principi e valori che noi condividiamo, dobbiamo renderci conto di essere sempre più minoranza, anche se minoranza forse con qualità maggiore che in altri tempi.
    Basta vedere come viene considerato da tanti il Natale: pranzi e cenoni, regali, forse anche l’adempimento di un precetto….con tanto disagio, per non parlare di chi lo vede con fastidio, e se ne trovano sempre di più.
    Per me non è così, come non lo è altrettanto per te ed io qui ne approfitterei anche per cominciare a farti gli auguri, c’è sempre il rischio di perdersi fra i tanti da fare, o ai quali rispondere in questi giorni.
    Un abbraccio grandissimo amica dolcissima, auguri di un Natale vero a te, mamma, Pietro ed a chi altro ti è caro!

    Rispondi

    • Deborath
      Dic 23, 2011 @ 11:05:06

      Ciao Caro Sergio, condivido ogni cosa che hai scritto…
      Sai, in realtà, anche per me non è Natale senza i regalini sotto l’albero (finchè potrò permettermeli… 🙂 )… Comunque ho preso solo cose utili: dei maglioncini, dei libri, roba da mangiare e qualche altro piccolissimo pensierino, giusto per far vedere a chi li donerò che ho pensato anche a loro, con il cuore, seppur con doni piccolissimi…
      Ma sai, le finanze sono quelle che sono e senza un lavoro non è semplice…
      Per quanto riguarda la preparazione al Natale, ti dirò, quest’anno l’ho vissuta anche senza la novena… 😦
      Sono influenzata ed ho un pò di febbre, per cui ho preferito non uscire… Spero almeno di poter andare a confessarmi domani… 😦
      Non voglio rimanere senza confessione a Natale, uffiiiiiiii!!!!!!
      Che palline…. (di Natale… che avevi capito???)
      😀
      Un bacio grande grande, ma senza mischiarti il virus, però…
      Buon Natale di cuore a te e famiglia… ♥

      Rispondi

  8. Donatella
    Dic 23, 2011 @ 10:37:27

    Si, mi riferivo proprio agli auguri di Natale 🙂
    E te ne faccio tantissimi, con tutto il cuore, augurandoti che questa meravigliosa festa possa riempire di luce e gioia il tuo cuore ed esaudire tutti i tuoi desideri. Che Gesù Bambino che nasce benedica sempre te e tutte le persone che ti sono care. Un abbraccio dolcissima amica mia, ti voglio tanto bene

    Rispondi

    • Deborath
      Dic 23, 2011 @ 10:59:21

      Grazie infinite, amica mia dolcissima, auguro le stesse cose anche a te, spero davvero che questo sia l’anno giusto, quello decisivo, per realizzare il sogno più profondo, nascosto in fondo al tuo cuore…
      Ti voglio bene… ♥

      Rispondi

  9. Gabriele
    Dic 23, 2011 @ 08:01:08

    Ciao Deborath!
    Sono andato a cercarmelo su youtube, non sono sicuro che sia quello giusto perchè risale fin dal 2009! Su quel video non ho notato nulla di “strano” ma non sono mai stato particolarmente “sensitivo” !
    In ogni caso sono sicuro che non sia uno spot a cambiare l’anima e il cuore di chi accidentalmente lo guarda, quindi stai serena! Condivido le tue osservazioni sul Natale, in realtà mi rendo conto che ci siamo fatti influenzare dal pensiero che solo un regalo costoso e prezioso manifesti il nostro amore per il prossimo! Che tristezza.. e la storia che si AFFITTANO CAPI FIRMATI per partecipare alle feste di capodanno dà un idea del peso dell’apparire!! Mah… l’unica speranza è la buona educazione e per fortuna tu puoi fare la tua parte per seminare un pò di saggezza! Carissima un forte abbraccio!

    Rispondi

    • Deborath
      Dic 23, 2011 @ 10:26:06

      Ciao Gabry, no, non credo che tu abbia trovato il filmato giusto: credo che quello a cui io mi riferisco sia di quest’anno… 😦
      Tu parli di vestiti firmati in affitto, ma sai che l’altro giorno ho sentito che addirittura si affittano i regali per i bambini??????? E poi bisogna restituirli entro 4 mesi…
      E la conduttrice ha “simpaticamente” commentato: “Sì, tanto i bambini si stancano subito dei giochi!”
      Ah, come si vede che non ha mai avuto a che fare con i bambini: è vero che si stancano subito, ma guai a toglier via loro le loro cose!!!!
      E poi, se si rompono? Come spesso succede con i bambini???
      Tipo a mio fratello un gioco non durava “da Natale a Santo Stefano”, come diceva sempre mia mamma!!!!
      Mah, a che cosa si arriva per mantenere uno stupido status symbol!!!! 😦
      Un abbraccio, Gabriele e buon Natale… 🙂

      Rispondi

  10. lucetta
    Dic 22, 2011 @ 20:56:14

    Siccome vedo pochissimo la tv, non so a quale spot ti riferisci per cui non so dirti.Comunque ti credo sulla parola, se a te che sei sempre attenta e molto sensibile ha fatto un’ impressione negativa, sicuramente è così.
    Quello invece della pubblicità dell’auto l’ ho visto e lo trovo di uno squallore unico.
    Ti rinnovo gli auguri Deborath, mia carissima, e ti abbraccio

    Rispondi

    • lucetta
      Dic 22, 2011 @ 20:58:59

      Dimenticavoooooooo….ma che succede domani? Perchè gli auguri? Mi sono persa qualcosa? Sei nata il 23 dicembre? Voglio risposte immediate. Ahahahahaha!!!!
      Bacioni.

      Rispondi

    • Deborath
      Dic 22, 2011 @ 21:57:15

      Sì, Lucetta, a me ha dato questa impressione, poi magari mi sbaglio, non lo so, però mi fa un effetto strano e, ripeto, la trovo proprio agghiacciante… 😦
      Per quanto riguarda gli auguri penso che Donatella si riferisse agli auguri di Natale, io sono nata il 3 gennaio, per cui aspetto ancora un pò a compiere gli anni…
      Un bacio e tanti auguri di Buon Natale anche a te, amica mia dolcissima… 🙂

      Rispondi

  11. Donatella
    Dic 22, 2011 @ 19:39:06

    Non ci ho fatto caso…ma sai perchè, Debby? Ormai getto alla TV un’occhiata distratta perchè c’è ben poco che valga la pena di essere guardato. Le pubblicità poi ultimamente le trovo diseducative sia per i bambini sia per i grandi. Che dire di quello spot natalizio di una nota griffe dove persone tutte strane si riuniscono e festeggiano il Natale ballando come dei deficienti?? Sarebbe questo lo spirito della festa?? C’è ben poco negli spot che ricorda alla gente cosa sia davvero il Natale! La maggior parte mostra alberi, luci, lusso sfrenato e regali esosi. Ma scherziamo??
    Va bene pubblicizzare un prodotto ma tutto ha un limite!!
    Mentre siamo in argomento mi viene in mente un’altra pubblicità assurda( è lo spot di un’auto): tutti i papà davanti alla scuola invidiano quello che è venuto a prendere la maestra invece che il figlio e lo slogan dice:”dalla vita aspettati di più.”
    Di più di un figlio??????
    Ecco dove siamo arrivati!!

    Rispondi

    • Deborath
      Dic 22, 2011 @ 19:50:45

      Mamma mia, Donatella, veramente assurdo!!!!
      Io non capisco come facciano a non rendersene conto!!!!
      E’ uno schifo!!!
      Per non parlare poi di quella pubblicità dell’auto, dove comprano una casa nuova in cui c’è la stanza di un bimbo piccolo e loro la smantellano perchè l’importante è avere quell’auto poi “il resto può aspettare”!!!!! 😦
      E va beh…
      Ci siamo ridotti a questo e te lo dice una che, di solito, è patita di spot… A me piacciono, solitamente, ma quelli che hanno un senso però…
      Questi mi fanno letteralmente schifo!!!!!
      Un bacio enorme!!!! 🙂

      Rispondi

  12. Emilio
    Dic 22, 2011 @ 14:46:56

    Non ho visto questa pubblicità, ho troppo da fare in questo periodo…comunque mi fido di quel che dici!
    Ti consiglio di cambiare canale se la rivedi in onda!
    Un abbraccio Debby, buon pomeriggio 🙂

    Rispondi

    • Deborath
      Dic 22, 2011 @ 15:22:46

      Già, Emi… Fidati!!! Ma, se ti capita dacci un’occhiata… Magari mi sbaglio ed è solo una mia impressione…
      Un bacio e non ti stressare troppoooooo!!!!!!!!!!!!!!! 🙂

      Rispondi

  13. Rita
    Dic 22, 2011 @ 12:27:22

    E’ finito il tempo di spot come quello della bimba che raccoglie il gattino all’uscita di scuola e lo porta a casa sotto la pioggia, spot in cui prevalgono i buoni sentimenti come il gesto di donare una fetta di panettone ad un barbone….. oppure ancora quello in cui ragazzi di tutto il mondo, tenendo una candela accesa in mano, cantano e sono posizionati a mo’ di albero di Natale… anche in questo caso, altri tempi… Da premettere che vedo poca TV, ma davvero alcune pubblicità non riesco proprio a comprenderle. Cercherò di vedere lo spot di cui parli e intanto ti invio uno slogan che sicuramente conosci e ben si adatta a questo periodo: ” Gloria a Dio nell’alto dei cieli e pace in terra agli uomini che Egli ama”. Buon Natale, amica mia!

    Rispondi

    • Deborath
      Dic 22, 2011 @ 15:20:47

      Ciao Rita, è vero, sono proprio passati quei tempi…
      E’ un pò come i cartoni animati: quelli di oggi non hanno niente a che vedere con quelli con cui sono cresciuta io…
      E va beh, purtroppo: il mondo evolve… Sempre in peggio, ma fa niente…
      Condivido il tuo slogan…
      E che Dio possa regnare sempre nel cuore di ogni uomo…
      Buon Natale anche a te, un bacio…

      Rispondi

  14. Rebecca o semplicemente Pif
    Dic 22, 2011 @ 10:29:01

    Proprio la televisione e il male in se, da quando hanno cominciato con la tv terrestre non lo guardo più la tv, (non investo soldi per comprarmi un tv nuovo o un ricevitore per vedere la tv, intanto non trasmettano nulla che ha importanza per me) preferisco guardarmi un bel video una cosa degna da vedere.. la pubblicità durante natale era sempre una cosa che me ha fatto fastidio, il vero natale e tutta un altra cosa… mi sono quardato il clip in youtube, già la musica mi stressa poi sembra come un mistiero, si ha qualcosa di demonico.. e normale in che tempo che viviamo, spaventa e non so come andiamo finire se non cambiamo il nostro modo di vivere… spero tanto che viene prima o poi il grande giorno nel nostro Creatore .. Nella Bibbia si dice che Jahvè nel giorno finale accoglierà non solo coloro che hanno beneficiato della rivelazione ma tutti quelli che si sono comportati in vita da “giusti”, mah vediamo chi rimane fra i giusti… serena giornata Rebecca

    Rispondi

  15. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Dic 22, 2011 @ 10:28:34

    ma va???? hai scoperto ora che il natale è solo speculazione????
    non ho presenye la pubblicità

    Rispondi

    • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
      Dic 22, 2011 @ 11:01:59

      Grazie a Dio.. so che il vero natale è sempre per chi ha accettato Gesù Cristo nella propria vita come personale Salvatore, non ho bisogno di questo mese per ricordarmelo…
      Gesù verra’ a salvare coloro che l’hanno accettato e fatto la Sua volontà su questa terra
      Gv 3:16 Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.

      Rispondi

      • Deborath
        Dic 22, 2011 @ 15:16:45

        Sono d’accordo, condivido e sottoscrivo tutto… 🙂
        Un bacio enorme… 🙂

        Rispondi

        • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
          Dic 22, 2011 @ 16:21:46

          ho cercato lo spot su internet… che dirti???
          sembra uno spirito che va a possedere la tipa…
          almeno , mi ha dato questa impressione…
          Ormai, la nostra tv è solo spazzatura… nulla di sano si vede in tv… le pubblicità poi tutte a doppio e triplo senso,,,,,
          mi fanno venire sempre il tuo post ” merce in vendita”

          Rispondi

          • Deborath
            Dic 22, 2011 @ 19:40:49

            Hai visto, Ele? Mi fa un’impressione che non ti dico!!!
            Orribile…
            Quanto al mio post, è vero, hai ragione, anche a me tutti questo spot mi fanno pensare solo alla strumentalizzazione del corpo femminile!!!!
            Già già… I miei post sono sempre attuali!!!!
            ahahahah… 😀

            Rispondi

    • Deborath
      Dic 22, 2011 @ 15:15:37

      Ma certo che no, mia cara Ele, ok che vivo sui monti, ma non ho mica i prosciutti sugli occhi!!!! 😉

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: