Sempre uguale, sempre diversa


Oggi dedico un post a me stessa ed al mio blog: è tanto che non lo faccio, è tanto che non rifletto profondamente e questo si nota facilmente scorrendo le pagine del mio diario virtuale…
Pensavo proprio a questo l’altra sera: se giro tra gli archivi, noto una netta differenza tra i post scritti nel primo periodo di vita di questo blog e quelli scritti per ultimi…
Non so, rileggendo i post vecchi vi trovo una profondità diversa, un modo diverso di osservare la realtà e di analizzare gli eventi che mi accadevano…
Non riesco a capire se, in effetti, sia cambiato qualcosa: probabilmente sono cambiata io e, non necessariamente, in bene…
Forse questo cambiamento è frutto di una naturale evoluzione degli eventi, di un approccio diverso al blog, di un mio cambiamento interno e personale che, però, non riesco a capire da quando sia partito, che cosa lo abbia fatto scaturire e dove mi abbia portato…
Non capisco nemmeno se questa “evoluzione” sia stata graduale o se è avvenuta tutta di un botto: una cosa sola è certa e cioè, che io, oggi, non sarei in grado di scrivere post diversi da questi; se ci riuscissi lo farei…
Di certo non sto scavando a fondo in me stessa e quando scrivo lo faccio sempre di getto, magari sull’impulso di un evento, di qualcosa che ho visto o sentito, di qualcosa che mi ha colpito positivamente o negativamente… Anche tempo fa lo facevo, ma la consistenza dei post continua ad essere diversa, almeno secondo me, e mi piacerebbe molto sapere da cosa questo dipende…
Come dicevo, anche all’inizio di questa avventura scrivevo di getto, (non mi piace rielaborare i pensieri, perché credo che se lo facessi, non trasmetterebbero realmente ciò che ho dentro), però tutto sembrava molto più magico ed etereo: ora non ho più questa sensazione… E’ come se mi fermassi solo alla superficie delle cose e non riuscissi più a scendere in profondità per percepirne la vera essenza…
Sarà un periodo?
Beh, spero di sì: non sono mai stata superficiale, non mi piace esserlo e credo che una vita vissuta solo in superficie non possa essere definita tale…
Spero che sia cambiato solo il mio modo di scrivere e non il mio modo di essere e di percepire l’essenza profonda ed intima delle cose e degli eventi…

Annunci

82 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Marcello "Fallen Angel" Affuso
    Apr 08, 2011 @ 23:59:29

    Sono nuovo del tuo blog e devo dire che mi sono fermato a leggere questo intervento perchè già dal titolo ho avuto l’impressione di potermici rispecchiare molto e infatti così è stato. “Panta rei” diceva Eraclito, tutto scorre, tutto cambia , tutto muta, forse perfino le persone, forse non siamo così “banali” come pensiamo e le situazioni sanno tirare lati di noi sempre nuovi… non credi?

    Rispondi

  2. silvianovabellatrix
    Apr 03, 2011 @ 21:00:43

    Cara la mia dolcissima, tutti siamo cambiati mentre scrivevamo il blog…forse merito anche di questo, o delle persone con cui siamo venute a contatto, o….non so 😦
    Tu hai forse cambiato atteggiamento ed argomenti atrraverso le tue varie fasi di vita….e pure io ho cambiato argomenti, e toni…dal puro cazzeggio sono passata alle traduzioni, mi sono tolta qualche sassolino dalla scarpa, ho fatto disamine del Web, ho usato ironia pungente a piene mani…ed ora scrivo sommessamente di ricordi 🙂
    Motivo??? E’ cambiata in parte la mia vita, ma non è mica solo quello…adesso sento che va bene così, e non riuscirei più ad essere ironica, divertente e sferzante come in passato. Tu fai lo stesso..in fin dei conti questi diari elettronici resteranno come testimoni di noi, delle nostre emozioni e sensazioni… della nostra vita in generale o perlomeno di un pezzo più o meno lungo di essa.Sai che tristezza fosse stata sempre piattamente uguale e senza scossoni o cambiamenti…??? Un bacione e a prestissimo!!

    Rispondi

    • Deborath
      Apr 04, 2011 @ 16:43:27

      Ciao Silviaaaa…
      E già, hai proprio ragione, sai che noia un blog tutto uguale????
      Effettivamente, a pensarci bene, è così… 🙂
      Visto sotto quest’ottica, il mio cambiamento mi appare persino positivo… 🙂
      Vedi perchè è bello confrontarsi con voi????
      Perchè riuscite sempre a darmi mille prospettive!!!!
      Ti abbraccio e torna presto: ci sono altri post che ti aspettano… 🙂

      Rispondi

  3. ili6
    Apr 02, 2011 @ 15:48:55

    ti leggo da poco ma non mi sembrano per nulla superficiali i tuoi post : sono vari e questo mi piace molto e sono freschi, senza polvere o remore.
    Che tu ti interroghi sul prima e sull’adesso è solo perchè vuoi cercare miglioramenti ed assonanze, ma sei sempre tu che scrivi col tuo stile e modo di essere. Anche io, ad es, ho dei vecchi post che amo più di quelli nuovi e a volte mi chiedo come ho fatto a scriverli proprio in quel modo e se mai riuscirò a continuare a scrivere con quell’intensità; ma ho anche scritto nel tempo certe banalità che rileggendo…ahahah, ci rido su 🙂 In realtà qui si scrive secondo il momento e l’emozione : quando ho iniziato, su stimolo di Lucetta, non avevo la più pallida idea di dove andare a parare e ancora adesso…non credere che abbia le idee chiaare, eh! So che mi viene più facile se parlo di me e attorno a me perchè tutto è più spontaneo, anche se poi mi chiedo a chi possa interessare. E, cosa difficilissima, ma ci provo, mi piace far sorridere, scrivere con brio e leggerezza per regalare un sorriso a chi legge, però si rischia facilmente il banale e così mi trattengo.
    Una proposta: visto che ora il tuo blog ha molti più lettori che prima (come per tutti) perchè non riproponi ogni tanto un tuo vecchio post a cui tieni maggiormente? Non sempre i visitatori vanno a leggere all’indietro.
    Comunque non crearti pensieri: vai benissimo come sei, vai alla grande!
    Ti abbraccio, ciaoooo

    Rispondi

    • Deborath
      Apr 02, 2011 @ 21:24:29

      Ciao Marirò, grazie infinite per tutti i complimenti che mi hai fatto: sono davvero contenta che tu pensi queste cose di me e del mio blog… 🙂
      Forse, però, hai ragione tu che, come gli altri amici, pensi che sia normale rapportarsi così con i vecchi post… Tutto sembra di gran lunga migliore se guardiamo indietro…
      Magari anche i post recenti, tra un paio d’anni mi sembreranno fenomenali…
      Ihihih… 🙂
      Che dici??? 😀
      Per quanto riguarda i vecchi post, non mi va di riproporli, preferisco che, magari chi mi legge, se ha 5 minuti a disposizione, li passi a schiacciare il tasto “vedi un articolo a casa” e così fa un viaggio nel tempo…
      Ti abbraccio e ti ringrazio infinitamente per essere passata…
      Buona serata e a presto… 🙂

      Rispondi

  4. Ben
    Apr 01, 2011 @ 23:01:32

    Si cambia in continuazione e spesso non ce ne rendiamo conto.
    Hai presente i bambini? Se li vedi sempre ti sembrano sempre uguali, ma se stai un po’ di tempo senza vederli ti accorgi subito di quanto siano cambiati. Così capita anche dentro di noi, una continua evoluzione che ci fa attraversare il tempo così che tutto acquista importanza anche in considerazione del contesto in cui abbiamo agito e pensato.
    La superficialità è altro, credimi.
    Ciao Debth.

    Rispondi

    • Deborath
      Apr 02, 2011 @ 09:07:13

      Ciao Roberto!!!!
      Non sai che gioia immensa per me trovare questo tuo commento!!!! Grazie infinite, di cuore!!!!
      Mi sembra di essere tornata indietro nel tempo, quando tu eri una presenza fissa e stabile in questo blog…
      Mi mancano tanto i tuoi commenti, sai?
      I tuoi giudizi!!!
      Sei sempre stata una persona schietta e sincera con me, ci siamo subito riconosciuti e voluti bene e a me quell’affetto manca tanto, anche se so che continui a leggermi, ma per me non è la stessa cosa, perchè io non leggo te e non so cosa pensi di quello che scrivo, non so se sei d’accordo o meno, se ti trasmetto emozioni come un tempo o meno, posso solo immaginare, ma non è uguale!!! 😦
      Comunque oggi sono felice, sei qui e ti ringrazio!!!!
      Spero di poterti risentire presto e ti auguro una buona giornata ed un felice e sereno fine settimana…
      Ti voglio bene… 🙂

      Rispondi

  5. mia parissi
    Apr 01, 2011 @ 16:49:55

    … esistono momenti, più o meno brevi, in cui corpo e mente se vanno, come dire, in pausa.
    Quello che ci capita intorno, il numero infinito di stimoli, le parole, le persone. Insomma, tutto il turbinio, non sempre facile magari, o magari anche sì, ma comunque impegnativo, a volte ha bisogno di essere rielaborato. Le cose devono stare lì a fare la composta. E la sensazione di non andare a fondo, nelle cose il più delle volte, è solo una impressione.
    Ché la mente, e anche il corpo, quando vanno in pausa, fanno quello che devono fare, solo più lentamente, quasi in silenzio.

    A volte anche nella scrittura succede così. Qualcosa ci colpisce, e magari non ce ne accorgiamo nemmeno. E la mente rielabora, rielabora, impasta e impasta, a nostra insaputa, finché ad un certo punto ci si accorge che l’impasto ha lievitato a modino, e allora lo possiamo stendere, guarnire, infilare nel forno e farci una bella pizza.

    In più, insomma, non credo si possa diventare superficiali all’improvviso. 🙂

    saluti,

    mia

    Rispondi

    • Deborath
      Apr 01, 2011 @ 17:12:04

      Ciao Mia, benvenuta di cuore e grazie infinite di essere passata!!!!
      Spero davvero che tutto funzioni così come descritto da te e, soprattutto, spero sia vero che non si possa diventare superficiali all’improvviso!!!
      Sai, di questi tempi tutto può succedere!!!!
      Un abbraccio forte e spero di rileggerti presto, qui da me, ma anche nel tuo blog… 🙂

      Rispondi

  6. Sabrina&Marco
    Mar 31, 2011 @ 16:44:21

    Ciao carissima!
    Perdona la mia assenza che purtroppo è dovuta a un brutto (altro brutto!) momento della mia vita..sai la mia nonna da una settimana non è più con noi..
    Comunque preferisco rispondere a te e al quesito che ti poni alla fine dell’ ennesimo bell’ intervento! Come sai, leggerti a me piace molto e non ti trovo affatto superficiale, anzi! Trovo che i tuoi pensieri e i tuoi ragionamenti siano sempre molto approfonditi, con molte sfaccettature!
    Forse semplicemente sei tu che hai meno voglia di aprirti..e quindi non scrivi proprio tutto quello che provi o pensi! Chissà..
    Solo tu lo puoi sapere questo..
    Un abbraccio grande carissima, Sabry

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 31, 2011 @ 19:14:21

      Oh, no, Sabry!!!!!
      La nonna, la nostra nonnina non c’è più?????
      Mi dispiace tantissimo, ormai mi ci ero affezionata anche io!!!! 😦
      Ecco perchè eri sparita, mi sembrava strano che non stessi passando più…
      Tu come stai, gioia? Mi raccomando, fatti forza: la tua nonna non vorrebbe mai vederti abbattuta… Continua ad amarti tantissimo ed ora, a differenza di prima, può starti sempre accanto, in ogni secondo della tua giornata, ti protegge e prega sempre per te…
      Ti abbraccio con immenso affetto… ♥

      Rispondi

  7. Emilio A.
    Mar 31, 2011 @ 14:56:47

    Ma come ti vengono questi pensieri?? Dove stà la supercialità di cui parli??? Se ti fai un giro tra gli altri blog e lo confronti a ciò che scrivi tu vedrai la differenza…
    Un abbraccio Debby, grazie x il tuo contributo anche se lo darai a un’altra sottosezione Unitalsi 😀
    Emilio 😉

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 31, 2011 @ 19:07:18

      Grazie mille, Emilio, sai, facevo il paragone con i miei vecchi post e mi è venuto questo pensiero… Di solito non mi confronto con gli altri blogger, tengo sempre me stessa come metro di paragone in questi casi… 🙂
      Comunque ti ringrazio molto per il tuo incoraggiamento…
      Ti lascio un abbraccio forte forte e ti saluterò Fernando, appena lo vedrò… 🙂

      Rispondi

  8. M.Elly
    Mar 31, 2011 @ 10:58:10

    succede anche a me quando mi guardo indietro….vedo tante me stesse diverse. Credo sia un sinonimo di crescita e maturità… dovrebbe essere positivo, no?
    Un bacio

    Rispondi

  9. skayrose59
    Mar 30, 2011 @ 21:47:18

    Beh il tuo è un bellissimo blog, molto intelligente dove ci si può confrontare su argomenti seri ma anche leggeri. Ho notato un cambiamento da un pò di mesi a questa parte si percepisce un pò di rabbia e delusione in alcuni tuoi post ma è la vita che è così, con i suoi trend negativi e positivi, ma quando siamo nella fase negativa tutto è grigio e sembra che non vedi mai l’orizzonte, per questo ti auguro di raggiungere le aspettative che ti proponi al più presto, per il resto sei una grande amica della rete, una bella persona con la quale confrontarsi su tanti argomenti , anche se magari non ne condividiamo alcuni.
    Scrivere un diario di bordo, con pagine della propria vita e condividerlo con tanti amici virrtuali è a mio avviso una buona cosa, fa bene parlarne con tante persone è un bellissimo salotto virtuale dove s’imparano tante cose nuove.
    Allora quali sono i tuoi prossimi progetti per il futuro?
    🙂

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 30, 2011 @ 22:19:43

      Ciao Silvietta, è bello sentirsi dire queste parole da te, da te che tanto comunichi e tanto condividi con noi della tua vita!!!
      Sono contenta che ti piaccia il mio blog e sono contenta che tu continui a seguirmi sempre, da tanto tempo ormai… 🙂
      Sai, anche nella mia vita, come nella tua ci sono cose che vanno e cose che non vanno, come un pò in tutte le vite… O no?
      Il mio prossino obiettivo fattibile???? DIMAGRIRE!!! Assolutamente….
      Ovvio che vorrei anche trovare un lavoro, sposarmi, avere dei figli, ma sono tutte cose affatto raggiungibili, per cui per il momento quello più a portata di mano mi sembra l’obiettivo di perdere peso…
      Speriamo bene…
      Un bacio e grazie mille per essere passata!!!
      Buona serata… 🙂

      Rispondi

  10. Angela
    Mar 30, 2011 @ 20:36:41

    Tesoro è normalissimo che il tempo ci cambi, se ci fai caso anche con le fotografie succede la stessa cosa, certe foto con il tempo migliorano, anzi noi miglioriamo il nostro modo di giudicarle e così è con i post, Un bacione e buona serata, scrivi come vuoi…. io verrò sempre e comunque a leggere perchè ci sarà un pezzettino di te da condividere! Ciaooooooooooooooooo!!!!

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 30, 2011 @ 21:16:15

      Angelaaaa!!!!
      Grazie mille, che carina che sei!!!!
      Verrai sempre e comunque a leggermi, qualunque sia il mio modo di scrivere!!!!
      Ma grazieeeee!!!!
      Questo sì che è un bell’attestato di stima!!!!
      Ti abbraccio forte forte, con tanto affetto… 🙂

      Rispondi

  11. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Mar 30, 2011 @ 16:19:15

    Weeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee……. superficiale?????????
    ma, che stai dicendo!!!!!!!!! grrrrrrrrrrrrrrrrrrrr
    Intanto, non sei superficiale. E’ normale, man mano che cresciamo cambiamo… ed anche il nostro modo di scrivere cambia… non credi?
    Gli anni non passano solo per far sentire gli acciacchi della vecchiaia 😀 ma, passano anche per la nostra mente…
    Abbiamo una maturità diversa ed allora ci esprimiamo in modo diverso… Penso, che sia normale. No??????
    Anch’io se dovessi rileggere il mio vecchio blog ( meglio che non lo faccio 😦 😦 😦 quanto l’amavo ) mi accorgo di essere diversa.
    Bè, non solo nel blog… nelle amicizie, nel modo di interagire con gli altri… sono diversa. Ma, non credo che siamo diventati superficiali. SIamo solo un tantino più mature, mentre prima ci infuocavamo per un moscerino… oggi, aspettiamo il moscone per infuocarci.
    Io, mi accorgo di sapere esprimere più facilmente i miei sentimenti… dico più spesso ti voglio bene per paura di non doverlo dire quando l’altra persona non può più sentirmi…
    Comunque… ora ti mando un bacione!

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 30, 2011 @ 21:13:55

      Dici anche tu che sia così, vero Ele????
      Devo dire che con questo post vi ho messo un pò tutti d’accordo: la pensate tutti allo stesso modo al riguardo, devo dire…
      Siamo cresciute, è questo il verdetto allora!!!
      Quindi lo prendo per buono e cercherò di mettermi in testa che non sono diventata superficiale, ma solo un pò più matura ed ho imparato ad esprimere le cose in maniera diversa… 🙂
      Però, per quanto riguarda il moscerino ed il moscone non ci giurerei, sai??? Se quel moscerino capita nel momento sbagliato, povero lui!!!!! Ihihihih…. 🙂
      Divento nerisssssssima, come al solito…. 😉
      Su questo non mi smentisco mai!!! 😀

      Rispondi

      • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
        Mar 31, 2011 @ 15:31:38

        Bè, la mia Heidi sta crescendo… tra poco spiccherà il volo e lascerà i monti ghghghghgh
        e, finalmente scoprirà il mare!!!!!!!!!!!!!!! Attenta, al mare se uno squalo ti sorride… non è perchè ti vuole bene 😀 ma, pensa che bel bocconcino ghghghghg

        Rispondi

        • Deborath
          Mar 31, 2011 @ 19:10:06

          Ahahahah, Eleeee, bella questa dello squalo!!!
          Grazie per avermi messa in guardia, sai, io che sono fissata col sorriso, avrei rischiato di pensare che lo squalo mi sorride per simpatia… Ahahahah… 🙂

          Rispondi

          • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
            Apr 02, 2011 @ 18:04:57

            Sono arrabbiata con te :-/
            ecco… prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

            però , ho sbagliato… dovevo scriverlo ieri ghghghghghgh

            Bacioneeeeeeeeeeeeeeeeee mia biondina alle volte nera!

            Rispondi

            • Deborath
              Apr 02, 2011 @ 21:16:26

              Nooo, Ele!!!!
              Che ho combinato, stavolta???? 😦
              Non capisco!!!
              Perchè sei arrabbiata con me????
              Io bimba bionda, buona, brava e dolce… 🙂

              Rispondi

              • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
                Giu 04, 2012 @ 19:20:08

                ancheeeeeeeeeeeeee quiiiiiiiiiiiiiii… ero arrabbiata con te …..
                ma che mi avevi fattttto???????????
                bò 😀 non ricordo 😀

                Rispondi

                • Deborath
                  Giu 04, 2012 @ 22:08:27

                  E chi se lo ricorda, Ele????
                  Tu sei sempre arrabbiata con me…
                  Io sono sempre la solita Calimera, piccola, sfigata e nera… 😦

                  Rispondi

                  • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
                    Giu 05, 2012 @ 09:46:47

                    se fossi arrabbiata con te 😀
                    sparirei per sempre dalla tua vita 😀 😀 😀
                    la mia arma peggiore o migliore L’INDIFFERENzA….
                    ho fatto stragi su fb con la mia indifferenza 😛
                    non capisco , come mi sono ridotta cosi 😀 😀

                    Rispondi

                    • Deborath
                      Giu 05, 2012 @ 11:30:07

                      No, ele, non si può sentire sta cosa, senti!!!!
                      Proprio tempo fa una persona, che di recente mi ha fatto girare le scatole al punto tale da farmi decollare, mi disse: “no, no, tranquilla, se mi avessi fatto qualcosa, non ti guarderei neanche più in faccia, per come sono fatta io!!!!”….
                      Mah, valla a capire la gente!!!!
                      Tu non sei così, Ele, mi rifiuto anche solo di pensare una cosa del genere: mi cadrebbe davvero un mito… 😦

  12. marymaya
    Mar 30, 2011 @ 13:22:06

    su su deborath!!! cosa ti è successo? non è vero…i tuoi post non sono superficiali…anzi.
    sei molto profonda,intesa….sia nei post “leggeri” che in quelli più intimi e riflessivi. ognuno di noi ha vari modi di espressione…siamo dolci,riflessivi,arrabbiati,impulsivi,tristi….e in base al momento in cui ci troviamo …scriviamo ,pensiamo e discutiamo….in modo diverso. a volte siamo ottimisti e tutto ci sembra bellissimo,niente ci può abbattere,a volte scatta dentro di noi la vena del pessimismo e lì….tuoni e fulmini e saette dovunque….con il morale a terra che nemmeno una gru riuscirebbe a sollevare. è un momento statico….non ti preoccupare…forse non riesci a scrivere come vorresti (non siamo mai contenti di quello che facciamo,vorremmo fare sempre meglio,i soliti pignoli),ma ti garantisco che non sei affatto cambiata,da quando ti conosco.ogni giorno scopro una nuova Deborath e questo mi piace…perchè non c’è niente di più bello avere a che fare con una persona dalle mille sfaccettature….con un sacco di esperienze….e un dolcissimo modo di porsi. a me stai dando tanto…..e non è facile scalfirmi ,figuriamoci a entrarmi dentro…..ora cominci a conoscermi.sono molto scettica,non mi fido delle persone,sono un iceberg…..ma piano piano grazie al tuo aiuto….le cose stanno cambiando…e non ti ringrazierò mai abbastanza per avermi regalato una visione della vita completamente nuova. a volte mi sento io “posseduta” quando spiego delle cose agli altri…comincio ad avere anch’io la luce negli occhi come te.
    quindi su con il morale….hai ancora tanto lavoro da fare..con me e con gli altri!! non mollare!! e preparati che domani si va a camminare!!! 😉

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 30, 2011 @ 14:29:03

      Mary????
      Mary????
      Mary?????
      Ma sei proprio tu????
      Tu?
      Tu?
      Tu??????
      Mi hai davvero commosso!!!! Non pensavo mai e poi mai che avrei potuto sentir pronunciare queste cose da te, proprio per il fatto stesso che sto iniziando a conoscerti e so che non sei molto espansiva di carattere, che tieni tutto dentro… E’ per questo che mi stupisco e mi meraviglio: positivamente!!!! Non fraintendermi!!!!
      E’ stata davvero una piacevole sorpresa questa!!!!
      Grazie!!!!
      Le tue parole risuonano nel mio cuore e mi rendono felice!!!!
      Abbiamo tanto cammino da fare: in tutti i sensi!!!!!
      No!!!! Non mi stanco e non mollo!!!!
      Continuerò sempre nella mia battaglia!!!! E tu mi aiuterai, ne sono certa, come hai fatto oggi con questo commento…
      A volte basta così poco per tendere la mano ad una persona e ridonarle il sorriso… e sai qual è la cosa più bella e speciale????
      Non ci costa nulla e dona tanto anche a noi!!!!
      Ecco il segreto dell’amore vero!!!!
      Grazie Mary!!!!

      Rispondi

  13. cordialdo
    Mar 30, 2011 @ 13:01:50

    Ciao, Deborath. Credo che a tutti capiti di rendersi conto, a distanza di tempo, di scrivere in modo diverso da prima. Ciò, secondo me, deriverebbe sia dalla mole di informazioni e di stimoli che riceviamo dai tanti amici della rete che, a volte, modificano il nostro modo di esprimerci in modo del tutto naturale e sia anche dalla rapidità degli avvenimenti che si affollano alla nostra analisi, al nostro giudizio ed al confronto con ciò che ne pensano gli altri.
    Credo sia un arricchimento della nostra forma espressiva che, mentre prima era un “diario>” scritto quasi solamente per noi stessi o per pochi intimi, oggi è aperta al giudizio di una platea più numerosa sia di amici che di sconosciuti che sappiamo, statisticamente, leggono ciò che scriviamo anche se non lasciano commenti.
    In ogni caso, l’importante è scrivere sempre ciò che pensiamo dei fatti che analizziamo o viviamo.
    Buon pomeriggio.

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 30, 2011 @ 14:23:02

      Ciao Osv, ben tornato!!!!!
      Quindi per te questo mio cambiamento può essere visto come un arricchimento!!! Sì, mi piace molto questa idea, perchè mi rimanda all’avanzare, al crescere, ad un’accezione positiva e non al mio ritornare indietro e peggiorare… 🙂
      E’ bello vedere questo cambiamento sotto questa luce!!!!
      Un abbraccio forte e a presto…
      Grazie di essere passato… 🙂

      Rispondi

  14. Donatella
    Mar 30, 2011 @ 11:25:24

    Mi è successa la stessa cosa qualche giorno fa quando ho riordinato in categorie i miei vecchi post…a volte mi stupisco, quasi fosse stata un’altra persona a scriverli…e non ti dico quando magari mi capita di ritrovare qualche vecchio diario o quaderno di poesie…mamma mia che impressione!!!! 😀 A parte gli scherzi, cara Debby, penso sia naturale cambiare nel corso del tempo, un pò perchè di nostro cambiamo comunque, un pò perchè certamente gli eventi ci cambiano, ma io amo credere che qualsiasi esperienza di vita, bella o brutta che sia, ci insegni ad apprezzare molto di più ogni piccola cosa.
    E da questo tuo bel diario mi rendo conto sempre di più che in te deve essere aumentata con il tempo la capacità di cogliere l’essenza più profonda delle cose…e ciò è ben lontano dalla superficialità.
    Ti voglio tanto bene…

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 30, 2011 @ 13:54:35

      Eccola qui, la mia dolcissima Donatella, con la sua speciale capacità di dirti le cose e, contemporaneamente, accarezzarti teneramente l’anima….
      Quindi tu dici che è una cosa normale? Dici che ho imparato ancora di più ad apprezare le cose e ad analizzare profondamente gli eventi che mi accadono? Anche se è cambiato il mio modo di scrivere?
      Lo spero davvero!!1
      Spero comunque di riuscire a trasmettervi sempre ciò che ho dentro, altrimenti, che condivisione sarebbe????
      Grazie di tutto, amica mia. Ti voglio un mondo di bene… ♥

      Rispondi

  15. sergiobaldin
    Mar 30, 2011 @ 07:39:47

    Carissima Debby, credo di poter convenire con quello che ti ha detto Rita, sebbene io non abbia avuto la possibilità di andare a leggere i tuoi primi post, quelli rispetto ai quali ora fai il confronto per trarre la conclusione che sei cambiata non in meglio.
    Penso che quando si inizia a scrivere in un abito come questo, le prime cose che si cercano sono il farsi conoscere, cercando di dire tante cose di se stessi ed esprimendo il più possibile i propri punti di vista.
    Con il tempo, quando non si è più un nome ed un volto in una fotina, ma una persona con tutto un mondo, che si è imparato a conoscere, gli interventi diventano per certi aspetti di minor sostanza, altrimenti rischierebbero di diventare ripetitivi.
    Io ti conosco da poco, ma posso dire in tutta sicurezza che sei una persona che ammiro, perchè sei una donna piena di dolcezza, di attenzione e di rispetto, sopratutto molto corretta nel tuo modo di comportarti e non ci sarà livello di argomenti che possa farmi cambiare un’idea che so rispecchiare quello che potrebbero dire coloro che ti conoscono meglio, magari anche di persona.
    Allora non preoccuparti se col tempo i tuoi arogmenti presteranno più attenzione alla qualità che alla sostanza, non vuol dire che tu stia cambiando in negativo, anzi, penso tutto all’opposto, perchè il nuovo va aggiungersi a quello che c’era e che si è consolidato.
    Un abbraccio con la raccomandazione di continuare ad essere quella che sei e ti senti, e non cadere mai nella tentazione di recitare una parte!

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 30, 2011 @ 10:30:30

      Certo che no, Sergio, le maschere mai, non vanno mai bene… E’ sempre meglio essere sè stessi, nonostante ci siano pochi pregi e tanti tanti difetti…
      Comunque, sai, ti dirò… Io credo, addirittura che i primi post fossero più ermetici, o come dire?
      Non è che io facessi dei veri e propri riferimenti a qualcosa di specifico, non erano scritti per farmi conoscere, non esternavano delle cose di me in maniera esplicita, tanto è vero che spesso, anche chi mi conosceva di persona, quando mi vedeva mi chhiedeva a voce di che cosa, nello specifico, stessi parlando…
      Boh…
      Erano diversi, ma non so neanche dirti in che senso: penso solo che possano essere situati su un livello diverso…
      Ma, comunque, spero che ne torneremo a parlare, anche con te, nel momento in cui avrai modo di leggere i vecchi post per renderti conto di quello che intendevo in questo…
      Sono sicura che, prima o poi, mi farai contenta e ne leggerai qualcuno…
      Ti ringrazio infinitamente, comunque, per le parole dolcissime che hai sempre nei miei confronti: mi aiutano molto sai? Soprattutto nei momenti come questo, di smarrimento…
      Un bacio grosso grosso ♥

      Rispondi

      • sergiobaldin
        Mar 30, 2011 @ 10:43:23

        Ma come, smarrita tu?
        Ma dai, che tu sei una di quelle persone che rappresentano per tanti un punto di riferimento ed una certezza! E’ il tuo ruolo, non puoi sfuggire.
        Guarda quei ragazzi che ti hanno subito cercata, dei quali hai parlato i giorni scorsi, lascia a loro l’essere smarriti!
        Mi piacerebbe abitare nel tuo stesso paese, o tu nel mio, per metterti alla prova e dimostrarti che puoi sorprendere te stessa, perchè tu ha delle potenzialità maggiori di quanto pensi.
        Per non perdermi nel mare, indicami qualche post specifico che ci tieni vada a leggere e commentare, che magari è significativo rispetto alle tue impressioni di oggi.
        Ciao dolcissima e sorriso magnifico!

        Rispondi

  16. semprevento
    Mar 30, 2011 @ 01:03:14

    Prima o poi tutti arriviamo sempre lì..a farci un esamino sul come e sul quando…e sul perchè…
    Se tu senti di essere te stessa, siilo. Vai avanti così che vai bene.
    questo è il tuo diario di bordo, un cammino virtuale dove raccogli quello che più ti piace…e che non ti piace…in poche parole sei te, con annessi e connessi.
    Te scrivi …è bello ciò che scrivi..
    Condividere è un piacere enorme….ma alla fine deve piacere a te ciò che scrivi.
    Mi son spiegata?
    Un bacio Bel Sorriso!
    vento

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 30, 2011 @ 09:57:48

      Ventoooo!!!!
      Ciao…. Ehm… E’ proprio questo il problema: a me piace ciò che scrivo, mi piace condividere con voi i miei pensieri ed il mio modo di vedere la vita, le cose, ciò che mi accade ed è quello che ho sempre fatto sin dall’innizio di questo blog, anche se ora ho l’impressione che quello che scrivevo un tempo era più bello, riuscivo ada articolare meglio i post, ad essere più incisiva pur scrivendo di meno, riuscivo a rendere meglio con immagini più precise le mie sensazioni…
      Ora è come se non ci riuscissi più, o meglio, come se non ci riuscissi più come un tempo, non so spiegarti…
      Anche se, ripeto, oggi non riuscirei a scrivere post diversi da quelli che scrivo…
      A me piacciono e sono felice che piacciano anche a voi, anche se, secondo me non reggono il paragone con quelli vecchi…
      Va beh, mi sono incartata…
      Sarà che è un periodo di confusione????
      Ahahah… 🙂
      Grazie infinite per esser passata ed aver lasciato la tua ventata di freschezza primaverile… 🙂

      Rispondi

  17. mbj
    Mar 30, 2011 @ 00:00:37

    uhm… avevo aspettato a commentare perchè non sapevo bene cosa dire… ebbene sì anche a me capita di non avere le parole a portata di mano ehehe

    Comunque… io non ti conosco nella fase PRE presunto cambiamento e quindi esprimerò il mio pensiero basandomi su quel poco che conosco…

    Ho notato una certa flessione… dal brioso al “oddio che palle, non mi va di far nulla”.
    Non so magari mi sbaglio e sei sempre stata così con gli alti e bassi.. ma secondo me dai troppo peso a certi eventi che vivi (vedi i sogni) e questo ultimamente ti pesa molto…
    è come se avessi perso la freschezza che avevi quando ti ho conosciuta…
    la retromarcia non esiste… non si va mai indietro.. forse ci si ferma quello sì ma non si cammina da gambero….

    Prendi questo momento per quello che è, una fase “no” del tuo stato d’animo… le fasi passano, basta prenderle con il giusto peso… e non dargli significati pesi inesistenti…

    Ecco, dopo aver psicofilosofeggiato, chiudo il becco e ti auguro una serena notte 🙂

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 30, 2011 @ 09:52:12

      Ciao Marco, grazie anche a te per il tuo parere…
      In pratica ora sono in una fase che vi sta facendo morire di noia!!!!
      Povera me…
      Spero passi in fretta, altrimenti, mi sa che mi abbandonerete tutti!!!!
      Oddiooooo…. 😉
      Sai, in effetti, nella mia vita ci sono sempre stati gli alti e bassi: momenti in cui faccio mille cose, prendo mille impegni, mi circondo di tremila persone, momenti in cui dò dò dò a piene mani e momenti in cui ho bisogno di rinchiudermi in me stessa, analizzarmi, riflettere, ricaricarmi, ritrovare me stessa per, poi, poter partire più forte di prima…
      Forse hai ragione tu, è solo una fase che va presa per quella che è, ma non so perchè penso che se tu dovessi leggere i miei vecchi post, forse non li apprezzeresti per come li apprezzo io e, forse, li riterresti fin troppo noiosi…
      Magari, se mi avessi conosciuta allora, dopo aver letto i primi 2 post, avresti scelto di non seguirmi più…
      Ahahah 🙂
      Forse…
      Beh… Nulla accade per caso… L’ho sempre detto io…
      Grazie mille del passaggio e buona giornata… 🙂

      Rispondi

      • mbj
        Mar 30, 2011 @ 09:55:23

        ehehe un conto è l’essere noiosi, un conto è comunque avere qualcosa da dire anche se potrebbe risultare noioso 😉

        Rispondi

        • Deborath
          Mar 30, 2011 @ 10:33:39

          Beh sì, ma certo preferirei aver qualcosa da dire che, però, non sia noioso per chi mi legge….
          Altrimenti non tornerete più a trovarmi ed io rimarrò qui tutta triste triste e sola…
          E piango dopo… Ecco!!!!
          (Ora vorrei fare la faccina col musino lungo, ma non so come si fa, per cui, se non ti costa troppa fatica, prova ad immaginarla… Ihihih… ;-))

          Rispondi

          • mbj
            Mar 30, 2011 @ 11:01:54

            ahahahaha nuuuu… io non le sopporto le lacrime oh!!!

            secondo me tutto sta alla singola persona considerarti interessante o meno… certo ci sono casi in cui l’evidenza stronca sul nascere l’interessamento… ma non credo proprio sia il tuo caso 😉

            Rispondi

            • Deborath
              Mar 30, 2011 @ 13:48:24

              Sì, va beh, va…
              Stai cercando di salvarti in calcio d’angolo per non farmi piangere… 😉
              Ok, accetto: primo specchio scalato!!!! Passiamo all’altro…
              Ihihih… 🙂
              A parte gli scherzi, grazie per il complimento…
              Un abbraccio forte, Marcolino… ♥

              Rispondi

  18. Mery
    Mar 29, 2011 @ 23:29:43

    Io non ho notato questo cambiamento, mi mancano solo quei bei dibattiti grintosi, ricordi? Una volta si superarono i 100 commenti :mrgreen:
    Però capisco benissimo il tuo stato d’animo, soprattutto quando dici di avere la sensazione di indietreggiare con l’età 😀
    Credo sia un momento di sconforto, di scoraggiamento… me lo chiedo anch’io. Poi però quello che si è, o che si ha, torna sempre raddoppiato. E’ impossibile arretrare, si va avanti non indietro. 🙂
    Dolce notte Deby 🙂

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 30, 2011 @ 09:44:36

      Oh, la mia Mery!!!
      Tu sì che mi conosci e mi segui da un bel pò ed effettivamente puoi fare il paragone!!!!
      Ricordo anche io quel post in cui si superarono i 100 commenti e, come al solito, c’era di mezzo la religione: argomento molto dibattuto e controverso e che, invece di mettere d’accordo, come al solito divide e rischia di far scaturire delle liti…
      Oddddio…. e poi ci meravigliamo che nascano le cosiddette “Guerre Sante”… 😉
      In questo, però, vedo che, in questo periodo, Angelo mi ha sostituito benissimo…
      C’è una guerra in corso nel suo blog… E Marco, odddddiooooo…. Angelo, che poi, di suo non molla mai!!!! E così finiranno per non capirsi mai…
      e trovo che sia un vero peccato, perchè reputo entrambi due persone meravigliose…
      Io Angelo lo adoro, è il mio papà adottivo ormai e Marco… Marco mi sta troppo simpatico, non lo conosco superbene, ma da quel che ho potuto vedere, mi sembra davvero una brava persona, dolce e sensibile…
      Beh, ho parlato troppo e sono andata pure fuori tema, forse un pò…
      Ma volevo, comunque, ringraziarti di essere una fedele compagna in questo mio viaggio…
      A presto e buona giornata, Mery

      Rispondi

      • Mery
        Mar 30, 2011 @ 10:08:50

        Ma nooo, quali litigi? A me piace moltissimo il confronto, anche se a volte si scaldano un tantino gli animi, credo che il dibattito sia sempre stimolo per la mente e fonte di crescita. E poi non c’era di mezzo solo la religione, s’è discusso anche di politica, temi sociali… insomma era per dire che mi manca la Deby guerriera 🙂
        Per quanto riguarda Marco, è una bellissima persona, aperto gentile e disponibile con tutti. Con Angelo… boh! Ahahahaha 😀

        Rispondi

        • mbj
          Mar 30, 2011 @ 10:25:49

          poi mi dici quanto di devo ok? :mrgreen:

          Rispondi

        • Deborath
          Mar 30, 2011 @ 10:37:24

          Sì, è vero, Mery, non si parlava solo di religione, ma il post con più commenti era quello, ricordi???
          La politica non la affronto da un pò, sai, io ho una visione tutta mia e, ultimamente, sono fin troppo disgustata da tutto e tutti, per cui, preferisco starne fuori, tanto a parlare non si risorve nulle, rischio solo di farmi venire un’ulcera….

          P. S. Ma il conto per Marco devi presentarlo solo tu? O posso mandargli anche io a casa la parcella? Che dici, Eh, Mery??? 😉

          Rispondi

  19. Pensieri Stranieri
    Mar 29, 2011 @ 21:55:37

    Non posso giudicare la te di prima perchè non la conosco affatto, posso però dirti che il fatto che sia cambiato il tuo punto di vista o il tuo modo di scrivere o il tuo approccio nei confronti della realtà, non significa affatto che sia cambiato anche il tuo modo di essere! La superficialità potrebbe essere solo sintomo di distacco, disillusione, e ricordati che potrebbe tranquillamente essere apparente.
    Vedi che i primi post risalgono ad aprile del 2009, esattamente due anni fa, chissà quante ne hai passate in due anni, quante esperienze ed eventi che pian piano ti hanno fatto crescere… Guardare indietro mette sempre un pò di tristezza e gelosia nei confronti di quei giorni andati, prova a pensare che intanto due anni dopo ti seguono ed amano i tuoi post ancora tante persone!!
    E’ solo la mia modesta opinione 🙂
    Buona serata!
    PensieriStranieri.

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 30, 2011 @ 09:34:11

      Ciao PensieriStranieri, sicuramente in due anni ne son successe di cose, è vero, ed io di sicuro sono diversa da due anni fa: quel che spero è di non essere cambiata in peggio…
      Il fatto che, poi, abbia tantissimi blog amici mi riempie di gioia e mi spinge a scrivere con più soddisfazione, per me stessa e per loro…
      Mi sembra strano, però, che i vecchi post (che io giudico migliori da un punto di vista di analisi della realtà e dell’interiorità) abbiano molti meno commenti di quelli di oggi, ma forse perchè all’epoca il mio blog era davvero molto poco frequentato e non lo conosceva praticamente quasi nessuno…
      La mia speranza è che voi, un giorno, facciate un giro anche in quell’altra parte di me che io ritengo incantata e che commentiate anche quei post che per me erano molto significativi ed importanti, certo non meno di quelli di oggi…
      Grazie ancora tantissimo anche a te di contribuire a rendere più vivo e bello questo posto… 🙂
      Buona giornata!!!!

      Rispondi

    • mbj
      Mar 30, 2011 @ 15:00:14

      prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

      Rispondi

  20. Rita
    Mar 29, 2011 @ 21:33:35

    Ciao Deborath. Mi hai così incuriosita che sono andata a leggere i tuoi primi interventi. Stai crescendo, stai maturando, vedo che sei molto più sicura di te e soprattutto sei più forte. E’ un percorso naturale, anzi, è il percorso di chi non vede solo in superficie. Tu dici che non saresti in grado di scrivere post diversi da questi, invece io penso che se leggerai tra un anno quello che hai scritto oggi, potrai notare che qualcosa è ulteriormente cambiato. Scrivere di getto non significa essere superficiali. Tu sei profonda, attenta, sensibile, disponibile… mi fermo qui e ti dico che sono proprio contenta di averti incontrata.

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 29, 2011 @ 21:48:46

      Wow Rita, ci sei andata davvero????
      Ma come hai fatto a leggerteli tutti, tipo quello sull’amore, quello sugli angeli, quelli su mia mamma, le mie varie riflessioni sulla vita, sulla fede????
      Sei stata bravissima!!!!
      Quindi tu credi che sia normale questo cambiamento?
      Tra un anno sarò ancora diversa????
      Spero solo di non essere peggiore, sai…
      A volte ho la sensazione di crescere di età, ma di indietreggiare sulle cose davvero importanti…
      Spero davvero che non sia così…
      Ti ringrazio infinitamente per l’attenzione ed il tempo che dedichi al mio blog, per i commenti che lasci sempre e per le belle parole che sempre mi riservi…
      E’ molto bello leggerti…
      Grazie di tutto e a presto… ♥

      Rispondi

      • Rita
        Mar 30, 2011 @ 06:27:39

        Considera, Deborath, che siamo in cammino ed un percorso contiene di tutto: strade asfaltate, viottoli, dirupi, bivi, incroci … I cambiamenti dipendono dal tipo di strada che stiamo percorrendo. Noi che crediamo, sappiamo di non essere mai soli e questo ci dà la forza di affrontare ripide salite, di rialzarci se inciampiamo in un viottolo accidentato, di scegliere la strada giusta quando ci troviamo ad un crocevia. Un cambiamento non può che migliorarti e quella che ti scambi per superficialità è solo un modo di camminare più spedito, dopo aver superato o aggirato un ostacolo. Buon cammino Deborath… sei sulla buona strada.

        Rispondi

        • Deborath
          Mar 30, 2011 @ 10:02:50

          Che meraviglia, Rita!!!!
          Trovo splendido questo tuo paragone!!!!
          Sai, forse hai ragione, può darsi davvero che dopo tanta salita su strade impervie, non asfaltate, piene di erbe (che, quindi, per forza di cose mi obbligavano a fermarmi per guardare a fondo e cercare di trovare una via per poter passare), ora, forse sono su un pezzetto di strada asfaltata!!!! Per cui è più facile avanzare e non c’è bisogno di soste particolari!!!!
          Sììììììì…. Mi piace tantissimo questa interpretazione!!!!! Mi piace tantissimo pensare che sia davvero così!!!!!
          Questo tuo commento è in perfetta linea con il mio modo di scrivere dei vecchi post, il modo che più amavo e che sentivo più mio!!!!!
          Sei strepitosa, Rita!!!!!
          Ti voglio bene!!!!! ♥

          Rispondi

  21. lara7403
    Mar 29, 2011 @ 20:15:21

    Ciao cara Debby, sono la priiiimaaaaaa!!!!!!!!!!!! ehehehehe! 😀
    io ho poche parole ma penso di non sbagliare se ti scrivo che nel momento che ti poni di queste domande ha un semplice significato, che non sei affatto una persona superficiale, che sei andata a fondo in questo tuo quesito. E una persona che scrive come te (mi riferisco sopratutto alle ultime frasi di questo post) NON POTRA’ MAI ESSERE SUPERFICIALE!!!!. La sai una cosa? se un giorno ti conoscerò personalmente sarò felice se nascerà una vera amicizia…..perchè nn sarà mai un’amicizia superficiale! (nn so come si fa il cuoricino che fai tu……dovrai immaginarlo! ^_^, …con sincero affetto) 😉

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 29, 2011 @ 20:25:56

      Ciao, Laretta, ebbene sì, sei la prima!!! 🙂 E ne sono felice… Sono molto belle le tue parole di incoraggiamento e ti ringrazio molto per la stima che nutri nei miei confronti…
      Tu mi leggi ormai da tempo, forse non proprio dal primissimo periodo, ma non pensi che sia vero quel che ho detto?
      Mi interessa molto conoscere anche la vostra opinione, di voi, amici, che mi leggete sempre e mi fate compagnia, accompagnandomi in questo cammino e anche in questo continuo cambiamento…
      Spero davvero di cuore di riuscire a non essere mai superficiale…

      P. S. Ho immaginato il cuoricino che volevi regalarmi ed è molto molto più bello di quello che faccio io… ♥ E che, comunque, si fa così: premendo Alt +3 dal tastierino numerico… 🙂
      Un bacio.
      Ti voglio bene… 🙂

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: