Piccoli momenti, grandi emozioni

Mamma mia quante emozioni oggi, ragazzi!!!!
E’ stata una giornata così piena ed intensa che rimarrà per sempre nel mio cuore… Mi è sembrato di fare un salto nel passato ed io, in quel passato, ci sto proprio bene, mi sento a mio agio, è come se quello, proprio quello, sia il mio posto nella storia…
Vi chiederete: “Che cosa sarà mai successo?” Ebbene, ho potuto incontrare nuovamente il mio adorato gruppo del catechismo di 2 anni fa…

Dio mio, era come se il tempo non fosse mai passato, era come se questi anni che ci hanno divisi non fossero mai trascorsi…
Confesso che quando mi hanno proposto di riunirci per pregare per un loro compagno che non sta bene, sono stata orgogliosa di loro, ero contenta di sapere che avevano bisogno di rivolgersi a Dio per una cosa così importante e che, per farlo, avevano bisogno che io li guidassi in qualche modo, ma, allo stesso tempo, ero un po’ agitata, un po’ spaventata…
Avevo paura che il clima che si era creato 2 anni fa non si sarebbe mai potuto ricreare nel breve tempo in cui saremmo rimasti insieme, perché con i ragazzi è così: sono adolescenti e tutto cambia in fretta alla loro età, tutto si evolve e, spesso, il loro modo di essere non è uguale neppure da un giorno all’altro, figuriamoci da un anno all’altro, se poi gli anni trascorsi sono addirittura 2…
Temevo di incontrare persone che non conoscevo e pensavo che loro non avrebbero riconosciuto me…
Invece non è stato così: i miei timori erano infondati…
Abbiamo pregato per il loro amico: avevo scritto io una preghiera per lui che ho fatto leggere ad una ragazza prima di iniziare il Rosario, finito il quale ho proposto loro di fare qualche preghiera spontanea per lui, ma non l’hanno fatta, (probabilmente per timore), allora li ho invitati a farla in silenzio, nel loro cuore, ed ho concluso io il momento di preghiera con una mia riflessione…
Poi, ho preso spunto da quanto è accaduto per farli riflettere sulla loro vita e sul senso che loro hanno intenzione di dare ad ogni giorno ad ogni istante che vivono, cercando di spingere oltre la loro riflessione, cercando di spronarli ad intraprendere un cammino di fede, importante per la loro formazione umana e spirituale…
Abbiamo trattato moltissimi temi, toccando più argomenti e citando vari passi del Vangelo, utili ad interpretare situazioni che vivono quotidianamente…
Era tutto come 2 anni fa… Abbiamo fatto sempre così i nostri incontri e, come 2 anni fa, siamo rimasti piacevolmente insieme 3 ore che sono volate e che hanno dato tanto a loro ed il doppio a me…
E’ meraviglioso scoprire come i legami creati e basati su Cristo non mutano nel tempo, sono sempre uguali, e sempre nuovi, sempre freschi, sempre vivi…
Così come sempre nuovo, fresco, vivo e sincero è l’affetto profondo che mi lega a loro…
Grazie, ragazzi, grazie di cuore per tutto quello che siete e per tutto quello che riuscite sempre a darmi…♥

Annunci

38 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Emilio A.
    Mar 22, 2011 @ 10:50:03

    Senza la preghiera e senza Dio che senso avrebbe la nostra vita? Eppure ci sono tante persone che non mettono al religione come priorità…inconsapevolmente sono degli infelici, mentre chi non ha nulla ma ha Dio riesce a essere felice pur non avendo niente.
    Belli questi incontri che fortificano e ti fanno star bene 🙂
    Brava la mia amica Debby, non sapevo che eri catechista 😀
    Un abbraccio grande grande, buona giornata
    Emilio 😉

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 22, 2011 @ 14:33:22

      Ciao Emimlio, hai visto quante sorprese ho in serbo??? Ebbene sì, sono catechista!!!! Anche se il gruppo che seguo ora mi fa vedere i sorci verdi!!!! Sono tremendi e di certo con loro non sono riuscita ad instaurare lo stesso clima che c’era con il gruppo di cui ho parlato in questo post…
      Pensa che una ragazza del gruppo di quest’anno, quando ho raccontato loro l’esperienza avuta con il gruppo precedente (cioè che i ragazzi mi avevano chiesto di incontrarci un altro giorno oltre a quello stabilito per il catechismo ed avevamo stabilito il giovedì e che in quel giorno i ragazzi arrivavano alle 3 e se ne andavano via alle 7, invitati da me, altrimenti sarebbero rimasti ancora), mi dice: “Certo che ne avevano di pazienza!!!”
      Capisci? Per loro è già tanto che mi “sopportano” un’ora, pensa se vorrebbero fare incontri extra…
      Mah…
      Comunque le vie del Signore sono infinite e non tutti le percorrono volentieri… 😦
      Pazienza, io faccio comunque del mio meglio… Provo a seminare, ma poi metto tutto nelle mani di Dio, ci penserà lui a far crescere, ne sono certa…
      Grazie di esser passato…
      Un abbraccio forte forte… 🙂

      Rispondi

      • Emilio A.
        Mar 23, 2011 @ 11:10:09

        E perchè non dovevo ripassare?? Anch’io ho molta pazienza [scherzo] 😀
        Ora mi leggo il nuovo post 😉

        Rispondi

        • Deborath
          Mar 23, 2011 @ 13:50:17

          Ahahahah… 😀
          Già… La pazienza è la virtù dei forti….
          O era la calma????
          o.O
          Boh…
          In ogni caso è una bella virtù… Sono contenta che anche tu ce l’abbia come i miei ragazzi, così torni spesso a trovarmi… 🙂
          Un abbraccioooooo…. 😀

          Rispondi

          • Emilio A.
            Mar 24, 2011 @ 14:03:27

            Facciamo che ogni volta che passo raccolgo dei punti al raggiungimento che ne so di 50 punti mi mandi un bonifico a casa, e poi si ricominci da 0, ahahah 😀

            Rispondi

  2. ili6
    Mar 21, 2011 @ 20:45:53

    E’ già molto bello l’esservi riuniti per pregare per un amico comune: l’esservi anche ritrovati con l’entusiasmo e l’emozione di sempre ha reso quel momento ancora più prezioso per tutti.
    La tua Fede, il tuo entusiasmo e la tua serenità credo che siano…ALTAMENTE CONTAGIOSI!!
    🙂

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 22, 2011 @ 08:32:07

      Ciao Marirò, grazie mille, è stato davvero un momento speciale…
      I miei ragazzi, poi… non ci sono parole per poterli descrivere…
      Ti abbraccio e grazie mille di esser passata… ♥

      Rispondi

  3. angelfantasy
    Mar 21, 2011 @ 17:54:40

    Ciao bella!!! E’ un pò che non passavo di quà e devo dire che ho fatto male!
    Ho goduto un pò anch’io della tua gioia…si respira proprio l’aria che tu hai vissuto….complimenti per quello che fai sei proprio un gran bella persona!
    Penso una cosa,se si semina gioia….amore….generosità,ecco sono sentimenti
    boomerang che prima o poi tornano indietro!
    Quindi non ti stupire…e solo quello che hai seminato che ti stà tornando indietro! E chi sa quanto ancora ne hai da raccogliere<3
    Un abbraccio forte forte Angela^_^

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 21, 2011 @ 18:17:15

      E già, Angela, hai fatto molto molto molto male…. ihihih… 🙂
      Scherzo!!!! 😉
      Grazie mille per quello che hai scritto e spero davvero che in questo mondo, un giorno, riusciremo a raccogliere ciò che seminiamo… 🙂
      Un abbraccio, mia cara e torna presto… 😉

      Rispondi

  4. Donatella
    Mar 21, 2011 @ 14:15:22

    Hai detto bene, i legami che si creano nell’amore di Gesù restano sempre forti, intensi e duraturi…con questi affetti il Signore ci regala un frammento di eternità.
    Sai, leggendoti provavo le tue stesse sensazioni, sentivo dentro di me una grandissima gioia…che bello, mia dolce Debby…rendersi conto che fuori e dentro di noi c’è ancora tanta bellezza a dispetto delle cose tristi che stanno accadendo…una vera consolazione, e insieme una speranza.
    Ti abbraccio forte forte, tenera amica mia…ti voglio bene

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 21, 2011 @ 14:34:50

      Ciao Dony, ben tornata!!! Mi sei mancata, sai???? Si sente proprio quando tu manchi dal web… 😦
      La tua dolcezza, però, non si smentisce mai, grazie mille per le tue parole così belle e tenere…
      E’ vero, questo tipo di rapporti ci fanno regalano un frammento di eternità, ci fanno capire che il regno di Dio è possibile anche su questa terra e dobbiamo iniziare a costruirlo a partire dal nostro cuore, legandolo indissolubilmente a quello delle persone che sono per noi importanti…
      Sono splendidi questi legami, così puri, così sinceri, così semplicemente eterei, ma allo stesso tempo concreti come nessun altra cosa…
      Grazie mille di essere passata…
      Ti voglio bene… ♥

      Rispondi

    • sergiobaldin
      Mar 21, 2011 @ 14:35:16

      Sai carissima Dony che il bene non manca, solo che porta con se anche il pregio, che talvolta si dimostra un limite, di essere modesto e celarsi agli occhi, così che sembra il mondo sia invaso dal male, che invece viene ben reclamizzato, anzi, si mostra sempre vestito a festa come per farsi ammirare e lusingare tanti poveri di valori e privi di traguardi.
      Mi sono abituato a considerare, mettendovi idealmente insieme, sia te e Debby, come degli esempi viventi del bello della vita, perchè lo dimostrate sempre anche in questo piccolo mondo nel quale ci siamo incontrati.
      Non lasciatevi mai scoraggiare, è troppo importante che il sorriso non sparisca mai dal vostro volto e che i vostri cuori si mantengano sempre caldi di tanti sentimenti buoni, anche per la gioia di chi vi sta attorno!

      Rispondi

      • Deborath
        Mar 21, 2011 @ 14:43:44

        Sai, Sergio, credo che tu abbia pienamente ragione: nel mondo c’è tanto, tantissimo bene, ma non ne parla nessuno!!! Il bene non fa notizia, MAI!!!!
        Il male, invece ci viene spiattellato in faccia in ogni secondo della nostra giornata… Mi sono sempre chiesta il perchè di questo, eppure, le belle notizie, le buone notizie, scaldano i cuori di tutti e regalano momenti indimenticabili, ma in questo mondo quando si deve scegliere si sceglie sempre il male… 😦
        Noi, però, non dobbiamo demordere e non docciamo mai scoraggiarci nel fare il bene, così come dicevi tu nel commento precedente…
        Sai come si dice? Fa più rumore un albero che brucia che un’intera foresta che cresce… Ma noi siamo quella foresta, Sergio, e dobbiamo continuare ad esserlo, sempre, perchè il mondo ha bisogno di ossigeno!!!!
        Un caloroso abbraccio in questa giornata fredda, nonostante la primavera… 🙂

        Rispondi

        • sergiobaldin
          Mar 21, 2011 @ 15:23:34

          Il peggio, cara Debby, è che oggi si è arrivati a far riferimento ai disvalori, per dare giudizi su quel che succede.
          Così ci si meraviglia se uno che non si ammala non perde giornate di lavoro, se uno trova un portafoglio va poi a restituirlo, oppure addirittura se uno paga il giusto con le tasse, come se fosse diventato normalità far tutto il contrario di ciò, e questo basta vederlo nei giornali.
          Questi parlano anche del povero ladro che non ha fatto bene i suoi calcoli ed è stato smascherato….e quelli che sarebbero stai derubati, cosa sarebbero?
          C’è l’esaltazione del furbo, che spesso può essere anche sinonimo di disonesto, comunque spesso scorretto e certamente prevaricatore.
          C’è l’invito a farsi furbi, che il mondo è per loro, però questo non è il mio mondo! Per fortuna qui ho occasione di vedere che un pò di compagnia ce l’ho, che ci sono persone che non si fanno contagiare la coscienza da questa corsa a chi ha di più e sopratutto fa più bella figura agli occhi di questo mondo tanto bacato!
          Mi fermo altrimenti esagero e finisco per stufare! Ciao!

          Rispondi

          • Deborath
            Mar 21, 2011 @ 17:23:04

            Questo non è neanche il mio mondo, effettivamente…
            Si cerca sempre di inculcare l’idea del più furbo e la persona onesta è considerata una poveraccia un pò scemotta… 😦
            Senti un pò che ti racconto questa: una volta, mentre ero a Roma a studiare, sono andata in un supermercato ed ho comprato una valigia che non ho aperto, avevo comprato anche una cassa d’acqua con l’idea di metterla dentro al trolley una volta uscita dal supermercato…
            Vado alla cassa, pago ed esco… Appena fuori, apro il trolley per metterci dentro l’acqua, come da programma e dentro la valigia trovo un beauty che io non avevo pagato, quindi non mi apparteneva…
            Mi carico di nuovo l’acqua e torno al supermercato, vedo un commesso e gli dico: “Senta, son venuta a restituire questo beauty” e lui: “Perchè?” ed io: “Perchè era dentro il trolley e non me ne ero accorta, per cui non l’ho pagato, non è mio!”…
            Lui mi guarda con aria da super furbo e mi dice: “Ormai te lo potevi pure tenere!”… Facendo pure un sorrisetto, come a dire: “Povera idiota!!!!”
            Me ne sono tornata a casa, non riuscendo a togliermi il suo viso dagli occhi… Ed allibita pensavo a che gente c’è in giro… Mah…

            Rispondi

  5. sergiobaldin
    Mar 21, 2011 @ 08:25:00

    Carissima Debby, il tuo entusiasmo è contagioso e mi sento anch’io felice per te e della tua esperienza così gratificante.
    Direi che la prima cosa bella di tutto ciò sia stato il bisogno di questo gruppo di ragazzi di rivolgersi a Dio in un momento di smarrimento per aver toccato da vicino che nemmeno la gioventù li rende immuni dai problemi di salute che possono capitare.
    In questo si vede che hanno ricevuto valori nella loro giovane vita, che semi positivi stanno mettendo radici e di questo merito ne hai anche tu che li hai seguiti offrendo loro un aiuto così importante.
    Di ciò ne è conferma il fatto che siano ricorsi a te, per essere guidati in questo loro riallacciare il dialogo (almeno per coloro che l’avevano interrotto) con Dio, perchè solo in Lui si può sicuramente confidare quando le esperienze della vita ci portano a smarrirci.
    Ma poi questa è solo una conferma, perchè non penso tu avessi bisogno di ciò per capire quanto positivo riferimento sei diventata!
    Però e bello, e mi compiaccio immensamente con te, che tu l’abbia potuto constatare ancora una volta!
    Sei una ragazza splendida, cara Debby, sei un regalo per chi ti conosce!
    Ciao e mantieni nel cuore più a lungo possibile il calore di queste sensazioni!

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 21, 2011 @ 09:13:56

      Ciao Sergiooooo!!!!! E’ bello vedere come tu sia capace di condividere la gioia di chi ti sta intorno, è bello che riesci a percepire il mio entusiasmo ed a gioire per esso…
      E’ stata una bella conferma, per me, è vero, ma la cosa che più mi ha colpito è il fatto che il clima non era mutato affatto tra di noi e che la splendida unione che si era instaurata è resistita al tempo….
      Spero davvero che non vada mai perduta: spero che i miei ragazzi possano davvero scegliere la via di Cristo e seguirla sempre, fino in fondo!!!!
      Il mio desiderio più grande sarebbe quello di poter portare a Lui più giovani possibili, perchè possano scoprire la bellezza di stare con Lui, perchè possano assaporare l’amore vero, perchè possano sempre sentire la Sua mano su di loro, perchè non debbano smarrirsi nelle tempeste della vita, ma sappiano che, pure in quelle più terribili e tremende, c’è un timoniere che mai abbandonerà la barca e che la porterà in salvo in un porto sicuro, SEMPRE…
      E’ questo che vorrei poter realizzare, questo è il mio sogno… 🙂

      Rispondi

      • sergiobaldin
        Mar 21, 2011 @ 10:18:30

        Carissima Debby, l’esperienza che ci hai fatto condividere mi sembra proprio che stia a testimoniare che il tuo sogno è realizzabile.
        Non tutto subito, ma circostanze e tempo per farlo ne avrai, se manterrai sempre la costanza di adesso, senza scoraggiamenti se talvolta non ti sembra che il tuo messaggio venga recepito.
        Anche nelle occasione meno promettenti, vedrai che quel che avrai seminato darà comun

        Rispondi

        • sergiobaldin
          Mar 21, 2011 @ 10:19:58

          mi era scappato…
          dicevo che comunque vedrai frutti positivi del tuo lodevole impegno!
          Un abbraccio carissima!

          Rispondi

        • Deborath
          Mar 21, 2011 @ 13:55:31

          E già, lo spero di cuore…
          E’ vero, a volte mi scoraggio, altre volte arrivo a pensare che sia tutto inutile e che non è possibile lottare contro i mulini a vento, perchè è una battaglia che è persa in partenza e che non ha motivo di esistere, altre volte ancora penso di aver sbagliato tutto, di non essermi impegnata per quanto avrei dovuto e mi assalgono i dubbi e gli scrupoli, ma poi mi tornano in mente le parole di padre Natale, un missionario comboniano, che diceva sempre che noi dobbiamo sempre andare controcorrente, che il viaggio è duro e difficile per risalire la corrente, ma che solo così giungeremo alla nostra meta…
          E così, persevero, a almeno ci provo, nonostante le mie debolezze, le mie cadute, le mie mille fragilità e i miei tanti peccati, confidando nella sua immensa misericordia… 🙂

          Rispondi

  6. Angela
    Mar 20, 2011 @ 20:16:12

    Complimenti !!!!! Non ti stupire di quello che accade soprattutto con i ragazzi, resterai impressa in loro per tutta la vita potrà passare tutto il tempo che vuoi ma sarà sempre come l’ultimo giorno in cui vi siete lasciati. Lo sò per esperienza. Io non sono vecchissima ma ho fatto catechesi già da ragazzina e poi ho smesso, i bambini che ho lasciato adesso sono grandi e quando li incontro è sempre bello come un tempo. Un bacio tesorina.

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 21, 2011 @ 08:54:58

      Sì, sì, sì, Angela, è verissimooooo!!!! Che gioia, che gioia immensa… So che puoi capire che cosa intendo… E’ stata un’esperienza bellissima… 🙂
      Grazie infinite di essere passata…
      Un abbraccio e buona settimana… 🙂

      Rispondi

  7. Sabrina&Marco
    Mar 20, 2011 @ 13:33:13

    Sono felice per la tua felicità!!! Che bello!!!
    Sai però, non avevo dubbi che tutto sarebbe andato per il meglio, perchè non è stato un incontro casuale, ti hanno cercata loro, perchè avevano di te il ricordo che tu hai di loro!!
    Hanno cercato chi li avrebbe aiutati e secondo me non solo spiritualmente!
    Un forte abbraccio carissima!! Sei grande!
    Buona domenica gioiosa e serena!! Sabry

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 20, 2011 @ 13:49:42

      Ciao Sabryyyy e grazieeeee… Quanti complimenti!!!
      Sì, forse hai ragione tu, l’incontro è andato così perchè loro avevano di me lo stesso ricordo che ho io di loro!!!! Probabilmente è così ed è per questo, forse, che avevamo l’impressione che il tempo non fosse mai trascorso…
      Abbiamo congelato tutto così com’era nel nostro ultimo incontro e ieri gli abbiamo ridato vita ed il cuore ha ripreso a pulsare…
      Che splendida sorpresa la vita, che meravigliosi doni che Dio ha sempre in serbo per noi e nelle circostanze più assurde!!!!!
      Che meraviglia il nostro Dio!!!
      Che maraviglia i miei ragazzi!!!!
      Che meraviglia!!!!!
      Un abbraccio, dolce Sabry e buona domenica… 🙂

      Rispondi

  8. tontolona
    Mar 20, 2011 @ 11:58:53

    Io invece non mi sono stupita che tu li abbia ritrovati come li hai lasciati due anni, credo che tu abbia lasciato loro una traccia importante un esempio da seguire. E sii orgogliosa di te stessa oltre che di loro se, dopo due anni, hanno cercato te. Chi semina raccoglie. ARIBACIUZZZZZZZZZZZZZZ

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 20, 2011 @ 13:45:18

      Davvero non ne sei stupita????
      Sai, io lo ero, per via del fatto che tutto, nella vita degli adolescenti, cambia così repentinamente…. Ma il nostro rapporto era invariato, assolutamente uguale a due anni fa, come se, in realtà, non ci fossimo mai lasciati, come se il nostro ultimo incontro fosse stato la settimana scorsa!!!
      Tutto questo è incredibile, meraviglioso, stupendo, speciale!!!!
      Sì, sono proprio orgogliosa di loro e sono felice che mi cerchino ancora nonostante sia trascorso molto tempo…
      Li amo tantissimo e non sai quanto loro siano in grado di lasciarmi dentro…
      Non posso spiegarti meglio a parole tutto quello che provo, perchè ogni parola umana potrebbe sminuire questa sensazione, questi sentimenti e queste emozioni…
      Ti abbraccio, Destiny, con immenso affetto… 🙂

      Rispondi

  9. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Mar 20, 2011 @ 11:21:05

    Sono un tesoro di ragazzi… oggi giorno è difficile trovare ragazzi che vogliono vivere la fede in Cristo.
    Secondo me, il vostro incontro è stato un successo solo perchè eravate uniti da un unico spirito.
    Solo Dio, può unirvi e continuare ad unirvi…
    Dio vi ama… e scusa la mia presunzione : Non c’è niente di più bello a questo mondo di essere sicuri di appartenere a Cristo ed al suo amore!
    Quando fai questi post sembri un’ altra :p
    Bacione tenerona 🙂
    Ma, si dò un bacione anche alla biondina alle volte nera *-* ♥

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 20, 2011 @ 13:29:10

      E’ vero, Ele, sono un tesoro, un tesoro unico e prezioso… Sai, non sempre è facile per loro vivere questa fede in Cristo, hanno passato un periodo non bello, hanno vissuto situazioni che li hanno destabilizzati un bel pò e li hanno portati ad allontanarsi, non sarà facile riprendere il cammino, in più io non li seguo settimana per settimana come 2 anni fa, ma sono fiduciosa e spero di cuore che l’incontro di ieri possa essere stato una scossa per loro… Di una cosa, però, sono super felicissima ed orgogliosa: tutti i ragazzi che ho incontrato ieri (tranne una, in realtà :-() sono venuti a messa stamattina!!!!! ♥ Alcuni di loro mi hanno detto che non venivano a messa da 2 anni!!!! Oggi c’erano!!!!! 🙂 e per me questa è già una grande vittoria, una vera speranza che si possa riprendere il cammino lì dove era stato interrotto!!!
      Li affido a Dio, perchè Lui possa toccare il loro cuore, aiuti me a dar loro una buona testimonianza affinchè loro si possano sempre più innamorare di Cristo e sceglierlo definitivamente ogni giorno!!!
      E’ questo l’augurio migliore che io possa fare a questi ragazzi e a tutti i ragazzi del mondo: scegliere Cristo e seguirlo sempre, nonostante tutto, nonostante le mille difficoltà e le nostre tante infedeltà, seguirlo, pur nella nostra debolezza umana, ma con un amore vero e sincero per poter essere felici nel vero senso della parola!!!!
      E’ vero che, quando scrivo questi post, sembro un’altra persona, io ti dico anche che, quando vivo questi incontri, mi sento un’altra persona, vivo una situazione di totale serenità e gioia, mi sento davvero trasportata in un’altra dimensione che non posso spiegare con semplici parole…
      Tocco il cielo con un dito, o meglio, sento tutto il cielo dentro di me… ♥

      Rispondi

  10. Carmen B.
    Mar 20, 2011 @ 11:11:58

    Vecchi amici Deborah cara? Sei così giovane tu…. come fanno ad essere vecchi loro di data?
    hahaha
    Che bello questo tuo stato d’animo piccola mia, bello soprattutto il tuo cuore pulito che incontra cuori puliti da non perdere mai…. da trattenere e non disperdere.
    Amicizie così sono il fulcro e la base di tutto il tuo domani tesoruccia.
    Quando veramente essi saranno ricordi lontani nel tempo di tanti anni, saranno la gioia di aver vissuto davvero.
    Ma ora che li vivi ancora ed hai la possibilità di stroingerli a te…. fallo cara…. trattienili…. goditeli.
    Riderem gioiere, soffrire insieme, pregare con loro faranno di te una donna forte e sicura!
    Un bacio Debbye!
    Buona domenica dolciotta!
    Stupenda la foto!

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 20, 2011 @ 13:16:28

      Ciao cara Carmen, non sono poi così tanto giovane, o meglio non come loro… E’ vero che loro sono il mio gruppo di catechismo di 2 anni fa, ma io ero parte del gruppo in quanto catechista e guida e non in quanto “compagna”, ahimè…
      Comunque, è vero, il solo pensare a loro mi riempie l’animo di gioia e, quando, per forza di cose e per situazioni cambiate, sono costretta a star lontana da loro mi mancano ed il loro pensiero mi dà tanta tanta nostalgia…
      Ho vissuto con loro un’esperienza molto forte che serberò sempre nel mio cuore come un tesoro prezioso che mi aiuta nei momenti di sconforto e tristezza… Loro sono una vera forza per me e li porto dentro come parte importante della mia vita… ♥

      Rispondi

  11. marymaya
    Mar 19, 2011 @ 23:30:06

    sono dei ragazzi unici…bisogna tenerli d’occhio per non perderli e fare in modo che loro non si disperdano.
    mi hanno colpito molto. mi sono venuti i brividi quando me ne hai parlato.pensavo fosse finito prima l’incontro….e non avevo tempo per venire…peccato.la prossima volta vengo anch’io!
    mi piacciono proprio!!! sono cosi uniti….mi manca tutto ciò. mi mancano quei bei tempi spensierati….le lunghe chiacchierate,quando ci si capiva con uno sguardo….credo di aver trovato ora le mie amiche…le mie anime gemelle….

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 19, 2011 @ 23:38:19

      Sì, è vero, Mary, sono davvero speciali ed io sono stata estremamente fortunata ad averli incontrati sul mio cammino: riescono sempre a tirar fuori il meglio che è in me e mi fanno sentire bene…
      E’ bello vedere la luce intensa che c’è nei loro occhi, è bello ascoltarli mentre parlano e si confrontano e si scontrano con i loro problemi di ogni giorno… E’ bello aiutarli ad analizzarli da un’altra prospettiva… E’ bello vederli curiosi di sapere ciò che dirai e le spiegazioni che saprai dare, così come è bello vederli stupiti quando parli di emozioni e sensazioni che anche tu hai vissuto ed hai già rielaborato perchè risalgono al periodo della tua adolescenza e loro scoprono che sono esattamente uguali a quelle che loro vivono in questo momento della loro vita…
      Non so come spiegarti la gioia immensa che ho dentro: davvero vorrei che non si perdessero per strada, sarebbe davvero un grande potenziale umano che andrebbe sprecato…
      Sono felice!!! Stanchissima, ma superfelice ed innamorata di questa vita che se qualcosa ti toglie tutto ti dona…

      Rispondi

  12. giusymar
    Mar 19, 2011 @ 23:16:33

    Che meraviglia incontrarsi in queste occasioni. Sono quei momenti che quando viviamo, ci danno la spinta per andare avanti. Ci fanno capire che siamo sulla strada giusta.
    Bella Esperienza!
    Sono felice per te.

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 19, 2011 @ 23:31:43

      Sì, Giusy, bellissima esperienza!!!
      La foto non è di oggi, ma dell’Agorà dei giovani dello scorso maggio, ma il gruppo è più o meno quello…
      Grazie mille di esser passata…
      Buona notte e buona domenica… 🙂

      Rispondi

  13. *Annamaria*
    Mar 19, 2011 @ 23:14:19

    non lascio un commento serio… ripeterei quello che ho già scritto su fb…
    lo so che è un po’ irriverente come commento, ma appena ho letto il titolo ho pensato al cartone animato “Hamtaro – piccoli criceti, grandi avventure” 😛
    “H come Hamtaro… A come amici… 15 criceti… mille avventure… ” ihihih 😛

    Rispondi

    • Deborath
      Mar 19, 2011 @ 23:28:59

      Ciao Annette… Ohhh, finalmente!!!!
      Avrei molto gradito che avessi ricopiato qui il commento lasciato su fb, anche se, devo ammettere, questo qui sa più di Anna… Ihihih… 🙂
      Però, se lo vuoi ricopiare fai sempre in tempo, così ti porti avanti con ben due commenti con una sola fava… Ops, volevo dire con un solo post… Ahahahah… 😀
      Non sono mai contenta????
      Mah… forse hai ragione… Fai come vuoi e grazie di essere passata… 🙂

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: