Fuori dall’incubo


Ho fatto un sogno orribile stanotte: ero a letto e dormivo, poi, di colpo, mi sento scuotere, sento una mano che afferra il mio braccio e mi strattona, ho la sensazione che sia la mano di un defunto, mi giro, ma non vedo nessuno, sento solo tirare…
Mi giro verso il letto di mia mamma ed inizio ad urlare, ma, evidentemente, la voce non mi usciva nonostante io gridassi come una forsennata…
Poi vedo le coperte del letto sollevarsi: sotto c’era una palla che rimbalzava ed esce fuori dalle coperte, sempre rimbalzando: era una palla magica fucsia…
Dopo di questo vedo sull’angolo del letto un insetto nero, orribile con le corna ed un muso da rinoceronte: riesco, finalmente, terrorizzata, ad alzarmi dal letto e tirare mia madre dal suo perchè venga via da quella stanza.
Mentre ci avviamo verso la porta l’insetto si alza in volo ed era enorme, io corro via e mi rifugio in bagno, ma lì, attaccato al muro vedo un pipistrello che si agita, muove le ali e pure lui spicca il volo, mentre dalla finestra c’è una scimmia che mi guarda con un viso orribile, anche lei…
Corro nella stanza di mio fratello e gli racconto tutta la mia terribile avventura e poi mi sveglio tutta sudata, affannata, terrorizzata…
Ero, finalmente, fuori dall’incubo!!!!

Mio Dio, è stato tremendo: mi ha rovinato non solo la nottata, ma anche la giornata… Odio fare sogni di questo tipo perchè mi lasciano molto scombussolata…
Certo non posso fare a meno di chiedermi che significato possa avere: nel giro di una settimana è già la seconda volta che sogno pipistrelli…
Boh…
Forse sono troppo agitata e inquieta in questo periodo, forse ci sono delle cose della mia vita che non mi piacciono, forse è il caso di dare una svolta a delle situazioni o forse è solo bisogno di serenità, di quella serenità che già da troppo tempo ormai mi ha abbandonato…

Annunci

18 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Dic 02, 2011 @ 10:25:56

    che sogno…. forse sei una vampira??? ghghgh
    no, preferisco Heidi alla contessina Draculina….
    bè, abbiamo capito che dormi con la mamma…. giusto?

    Rispondi

    • Deborath
      Dic 02, 2011 @ 12:53:50

      O mio Dio!!! E chi se lo ricordava più questo incubo!!!!
      E’ stato bruttissimo anche solo rileggerlo!!!!!
      Sì, Ele, dormo nella stessa stanza con la mia mamma: dopo che è morto papà non ho voluto che dormisse sola nel lettone, così me la sono portata in camera mia… 🙂

      Rispondi

  2. silvianovabellatrix
    Dic 06, 2010 @ 17:39:49

    Oddio Deborath ora capisco perchè eri inorridita di fronte al mio post in cui manifestavo tenerezza per insetti e pipistrelli….ahahah….:-DDDD
    Scherzi a parte, penso anch’io, come ha detto la cara Sò, che si tratti di qualcosa associato a qualche angoscia di cui il tuo inconscio vuole liberarsi.
    E tutte le mie speranze vanno in quella direzione, mia carissima amica….
    Un abbraccio

    Rispondi

    • Deborath
      Dic 06, 2010 @ 22:03:51

      Sì, Silvia, io odio gli insetti, mi fanno senso e non appena ne vedo uno ecco che subito me lo sento addosso…
      Bleah…
      E’ un periodo un pò complicato, spero che passi in fretta, anche se i brutti sogni continuano, ma io certo non posso continuare ad annoiarvi con i miei incubi…
      😦
      Ti abbraccio con tantissimo affetto…
      🙂

      Rispondi

  3. Annalisa
    Dic 05, 2010 @ 10:45:31

    Mi son detta…quasi quasi ora che ho un minutino passo dalla mia cara Debby a lasciarle un saluto e…guarda un pò qui cosa trovo…incubi!!!
    E no eh!!!gli incubi no, sono una persecuzione, si ha paura anche ad addormentarsi a volte, proprio per non averne…solo che poi la stanchezza prende il sopravvento e gli occhi si chiudono, sperando che gli incubi non arrivino. Ed anche il giorno dopo lo si passa a pensare alla notte precedente…
    Ci sono sogni o incubi che io ricordo perfettamente anche a distanza di tempo…sembrano talmente reali quando li vivi nel sogno che sembra li abbia vissuti anche nella realtà.
    Debby sta tranquilla…certi incubi così marcati, indicano solitamente uno stato di profonda angoscia, frustrazione e di rifiuto nei confronti di una o più sistuazioni che stai vivendo e che non ti stanno per niente bene.
    Solo che quando si hanno le mani legate di giorno…cioè quando poi non si può far molto per cambiare le situazioni che si vivono nella quotidianità…il nostro subconscio scarica le angosce durante la notte attraverso sogni o incubi. Quindi da una parte, ben vengano…ti aiutano a scaricare tensioni anche se apparentemente sembra che te le procurino il giorno dopo.
    Una cosa che può consolarti è che non sono sogni premonitori, non accadrà nulla di ciò che hai sognato, quindi, sta tranquilla…Una buona camomilla o una tisana rilassante prima di andare a nanna, ti aiuterà a non portarti a letto tutte le tensioni accumulate durante il giorno.
    Fammi saper cose belle…Ti abbraccio con tanto affetto.
    Annalisa.

    Rispondi

    • Deborath
      Dic 05, 2010 @ 12:36:04

      Ciao mia cara Annalisa, che carina che sei, hai avuto un pensiero molto gentile a passare da queste parti…
      Visto che cavolo di sogni ultimamente? Sempre se si possano chiamare in questo modo…
      Mi lasciano sconvolta di notte, come di giorno: spero sia vero che servono solo a scaricare la tensione, in questo periodo ne ho davvero un bel pò da scaricare…
      Mi ritrovo spesso e volentieri a fare ciò che non voglio, a sentire discussioni che non sopporto, a scontrarmi con cose che devo accettare per il quieto vivere…
      Credimi, avolte vorrei urlare, sbattere le porte, mandare a quel paese un bel pò di gente, gridare a tutti di lasciarmi in pace, vorrei fare quello che mi piace, che mi soddisfa, che mi fa sentire viva, invece niente di tutto questo…
      Allora come può una persona sentirsi a posto e dormire tranquilla????
      Cambierei totalmente questo periodo, questa situazione, questo stato di cose, ma non è in mio potere e così ecco il risultato….
      Grazie, mia dolce Annalisa, spero tanto di sentirti presto e di avere notizie belle anche da te…
      Buona domenica, amica mia, dà un bacio alla tua piccolina…
      🙂

      Rispondi

  4. mbj
    Nov 29, 2010 @ 07:55:34

    Ciao Deb ^^
    Io non so interpretare i sogni però una cosa posso dirtela… trova un po’ di serenità interiore… vedrai che piano piano spariranno questi brutti sogni che non sono altro che il portare alla luce di uno stato emotivo turbato.

    Marco.

    Rispondi

    • Deborath
      Nov 29, 2010 @ 09:03:28

      E già, Marco, hai ragione, ma sai benissimo che non è sempre così semplice riuscire a trovare la serenità interiore, altrimenti lo avrei già fatto…
      Ihihih…
      Stanotte, poi, mi sono nuovamente scatenata e credo che il mio nuovo incubo sarà l’argomento del nuovo post…
      Un abbraccio e buona giornata…
      🙂

      Rispondi

  5. skayrose59
    Nov 28, 2010 @ 19:55:06

    Quello che hai sognato è un incubo è chiaro, anch’io ne ho avuto negli ultimi anni e anche mesi fa, incubi tremendi che mi guardo bene dal parlarne, e mi porto dentro……
    Ovviamente ti rovinano il sonno e anche le giornate, ma io ti consiglio di non attribuire loro un significato particolare…ma di prenderli come cose spiacevoli che possono capitare, quello che è importante è la serenità nella vita di tutti i giorni a cui si arriva cercando di eliminare situazioni di ansia e insoddisfazione, anzi cercando dentro noi stessi la stima necessaria che ci permette di dominare eventi anche negativi che potrebbero accadere, ma che possono accadere anche situazioni piacevoli inaspettate, che ci procurano gratificazioni.
    Personalmente non li prendo troppo sul serio, passati i primi giorni il loro ricordo si sminuisce, poi essendo cattolica, dormo sempre con oggetti sacri benedetti addosso ad esempio un rosario o la medaglia miracolosa, poi alle pareti i quadri dei santi che più mi sono vicini e della SS. Vergine, poi prima di dormire cerco di recitare un Rosario o la Coroncina della Divina Misericordia.
    Spero che non succeda più, un’ abbraccio forte,
    Silvia

    Rispondi

    • Deborath
      Nov 28, 2010 @ 21:25:46

      Ciao Silvietta!!!
      Sì, era un incubo vero e proprio, purtroppo, è stato orribile e non riesco proprio a capire come faccia tu a non raccontarli a nessuno, per me raccontarli significa liberarmene un pò, altrimenti morirei schiacciata…
      La serenità di cui parli, purtroppo, in questo periodo non c’è e non riesco in nessun modo a ritrovarla, speriamo che prima o poi ritorni…
      Pure io nella mia cameretta ho delle immagini sacre e prego ogni volta che mi metto a letto come te…
      Ti abbraccio forte forte e ti ringrazio molto per i tuoi consigli…
      🙂

      Rispondi

  6. Ben
    Nov 28, 2010 @ 17:10:47

    Che brutto sogno!
    Però i sogni, quelli fatti di notte, rimangono sotto le coperte.
    Certo, possono essere di stimolo a mettere in moto la nostra energia per far cambiare certe situazioni. E quando le cose da fare sono tante, beh, allora cominciamo con il farle una alla volta.
    Sii serena.
    Smile.

    Rispondi

    • Deborath
      Nov 28, 2010 @ 21:21:19

      Robertino, dici che i sogni rimangono sotto le coperte… Ne sei proprio sicuro???
      Io me li porto dietro tutto il giorno e sembro uno zombie….
      Sto in ansia perchè non so mai cosa possa succedere e penso tante di quelle cose….
      Vorrei iniziare a fare tutte le cose da me elencate e sarei felice se riuscissi a farne anche una per volta, ma quello che ho in programma, per il momento, è proprio irrealizzabile…
      Sigh…
      😦
      Un abbraccio forte, amico mio e grazie mille per il tuo passaggio…

      Rispondi

  7. Deborath
    Nov 28, 2010 @ 16:30:52

    @ Sonja: Certo che ti contatterò per le consulenze varie….
    Mi potrei mai far sfuggire un’esperta come te????
    😉
    Un abbraccio, tesoro…
    🙂

    Rispondi

  8. cordialdo
    Nov 28, 2010 @ 16:29:18

    Carissima Deborath. E’ evidente che più che di un sogno si sia trattato di un vero e proprio incubo gremito di tanti personaggi ed oggetti che hanno un significato, sono collegati, come tu stessa dici, a problemi da chiarire o forse chiarirti ed un chiara regressione simboleggiata dal giocattolo, peraltro generalmente maschile, e dalla ricerca dell’aiuto della mamma come unica ancora di salvezza.
    A meno che il tuo incubo non sia dipeso da una cena pesantissima annaffiata con del buon vino rosso ad alta gradazione, il riaggiungimento della tua serenità ha come punto di partenza quello individuato; una introspezione sui possibili motivi reali da cui derivano o potrebbero derivare le tue inquietudini.
    Spero che sogni del genere tu non debba più farne perchè sei in grado di analizzare con rigore il tuo presente cancellando o allontanando tutti quegli elementi insoddisfacenti o, comunque, negativi che solo to conosci e che stanno mettendo a dura prova il tuo “io” profondo il cui allarme tende a proteggerti da scelte che giudica pericolose.
    Ti auguro un elevato tasso di serenità diurna e, soprattutto, notturna.
    Un forte abbraccio. Osv

    Rispondi

    • Deborath
      Nov 28, 2010 @ 16:37:04

      Mio caro Osv, ti ringrazio infinitamente… Io, però, in realtà, non saprei proprio da dove partire per sistemare un pò la mia situazione “di stallo”: tante sono le cose che non mi piacciono, sono insoddisfatta un pò su tutto. Il lavoro non c’è, il tanto sognato matrimonio sembra lontano anni luce, così come la possibilità di avere dei bambini…
      Ci sono cose da sistemare, ma nessuna possibilità di poterlo fare, purtroppo, per cui credo che rifarò molto spesso questi stramaledetti sogni…
      Ti ringrazio moltissimo per la tua interpretazione e per le parole di inocraggiamento…
      Ti abbraccio forte e ti auguro una felice domenica…
      🙂

      Rispondi

  9. Sonja A.
    Nov 28, 2010 @ 15:32:11

    Ciao cara, ho letto con molta attenzione il tuo post e devo dire che hai dato già una parte di spiegazione o meglio, mi hai confermato quello che già sapevo sul sognare di uno o più pipistrelli.
    Infatti parli di situazioni che non ti piacciono, necessità di imprimere delle svolte e un forte desiderio di serenità.
    Il pipistrello simboleggia impurità e fastidi, in certi casi è associato al demonio. In un sogno, i pipistrelli rappresentano anche il bisogno di lasciar andare le vecchie abitudini perchè il tuo modo di vivere non si adatta più al desiderio di crescita e impedisce di creare nuove prospettive. Esso è il simbolo di una rinascita.Può anche significare che ti stai muovendo alla cieca in una situazione.
    In poche parole il tuo subconscio ti sta lanciando messaggi molto forti affinchè si verifichi al più presto uno sblocco e tu possa tornare velocemente a riveder le stelle’, e la palla fucsia simboleggia un desiderio di tornare bambina per fuggire dalle ansie che ti stanno opprimendo.
    Per fortuna era solo un incubo, però sono messaggi molto chiari e precisi.
    Sappi che nel mio piccolo ti sono vicina, e ti abbraccio stretta stretta.
    Smack!!!

    Rispondi

    • Deborath
      Nov 28, 2010 @ 15:48:49

      Cara Sonja, grazieeeeee!!!!
      Ma sei bravissima ad interpretare i sogni, mi sa che ti prenderò come mia consulente personale….
      E forse un giorno riusciremo anche a realizzare un film insieme, visto il tuo genio e le assurdità dei miei sogni (se così si possono chiamare)…
      Io non so interpretare i sogni, ho dato un’interpretazione sommaria e puramente casuale, basata praticamente sul nulla, non so proprio come abbia fatto a prenderci…
      Mah…
      I misteri della mente umana…
      Un abbraccio cara e grazie ancora…
      Buona domenica…
      Un bacio a Baby

      Rispondi

      • Sonja A.
        Nov 28, 2010 @ 16:07:31

        Tesora, ci ho preso una certa dimestichezza nel momento in cui parecchi anni fa ho iniziato ad interessarmi dei misteri della mente attraverso l’interpretazione dei sogni, perchè c’era un incubo che mi ha perseguitata regolarmente per alcuni anni (puntualmente lo facevo nel week-end); e quindi nel momento stessa che sono riuscita a capirne il significato associando perfettamente le situazioni a quello che avevo vissuto, ho capito che il nostro inconscio ci lancia dei segnali e sta a noi saperli interpretare per affrontare al meglio le problematiche che ci affliggono.
        Dunque, quando hai bisogno di un consiglio o una consulenza, sarò ben lieta di mettermi a tua disposizione.
        Altrimenti a cosa servono le Amiche? 🙂
        Ti abbraccio forte!!!

        Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: