“Precari, siete troppi: i posti non ci sono!”

Esordisce così la nostra “amata” Gelmini…
E a me, ovviamente, verrebbe da rispondere: “Anche in Parlamento siete in troppi a non fare un cavolo dalla mattina alla sera e a fregarvi un sacco di soldi!!!” Per cui, iniziamo a creare un pò di precariato anche lì e facciamo dei tagli, così come si fa nella scuola, nella sanità ed in tutti quei settori che sarebbero veramente importanti per il bene comune… E invece no, ovviamente, lì i ministri non bastano mai, i posti, anche se non ci sono, si inventano pur di sistemare i corrotti e gli incompetenti di turno…
Ma dico io, ma chi cavolo è questa tizia???? Che diavolo ci fa al ministero della Pubblica Istruzione???
E’ un avvocato lei, o sbaglio? Un avvocato che, per prendere l’abilitazione, è dovuta ribassarsi a venire a fare l’esame di stato a Catanzaro, quando c’erano ancora tutti quegli imbrogli, perchè non riusciva a superarlo altrove… Che cosa c’entra col mondo della scuola? Che cosa ne sa lei di cosa serve realmente in una scuola? Cosa volete che ne sappia di cosa significa per un insegnante di 70 anni stare dietro ai bambini dell’asilo o delle elementari, o anche solo affrontare le nuove generazioni??? Come può anche solo pensare che classi di 30 o più elementi siano facilmente gestibili o anche solo che sia possibile seguire 30 alunni in maniera completa e scrupolosa???
E no che non lo sa, o forse lo sa e sta facendo il gioco dettato dal Governo: sfornare ignoranti su ignoranti, gente inetta che non sia in grado di poter pensare o esporre il proprio pensiero, gente disposta (o obbligata) a chinare la testa!!!
E già, la storia si ripete e noi, dove stiamo andando a finire???
Com’è possibile accettare che gente così ci governi e decida per noi, per le nostre vite, per il nostro futuro!!!!
Vogliamo un professore al Ministero della pubblica istruzione!!!
Vogliamo un padre di famiglia a guidare il paese: vogliamo un Premier che sappia cosa significhi portare avanti una famiglia guadagnando 1500 euro al mese, vogliamo che sappia cosa sia il sacrificio e cosa significhi pagare le tasse e, contemporaneamente, riuscire a sbarcare il lunario, vogliamo qualcuno che sia nella nostra stessa situazione economica, perchè sia in grado di fare del bene a tutti e non solo al suo portafogli, perchè curi gli interessi del popolo e non solo i suoi…
Finchè non ci saranno queste condizioni, l’Italia rimarrà bloccata e non ci sarà mai giustizia, nè potrà mai esserci speranza nel futuro…
Perchè uno Stato che non punta sui giovani, che li mette da parte, che non li considera, è uno Stato che è destinato a morire…
Uno stato non può reggersi sui vecchi (e passatemi il termine, non prendendolo come un’offesa): i vecchi sono alla fine della loro vita, hanno esaurito ormai le loro idee e le loro energie, è sui giovani che bisogna puntare, è a loro che bisogna fare spazio… I vecchi avranno pur diritto di riposare nella loro vita ad un certo punto, no? Avranno anche diritto di godersi la pensione, non come mio papà che, dopo una vita di lavoro, ha percepito la pensione solo per 5 anni prima di morire!!!
E’ comodo tutto questo per lo Stato: incassa i contributi di una vita e poi li ridà indietro solo per pochissimi anni ed intanto ci toglie ogni speranza!!!!
Maledetti…
La Gelmini dice: “I precari sono troppi: bisogna tagliare”?????
Io dico, sì, sono d’accordo, tagliare le teste, ecco cosa bisognerebbe fare!!!!
Annunci

27 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Deborath
    Set 07, 2010 @ 22:30:11

    Cara dolce Skay, da quanto tempo!!!Sono felice di rileggerti da queste parti…Spero anche io insieme a te in quel raggio di sole… Del resto la mezzanotte non può durare in eterno, no? l\’alba dovrà pure sorgere prima o poi anche per noi…Un abbraccio forte e dolce notte anche a te…:0)

    Rispondi

  2. Deborath
    Set 07, 2010 @ 22:28:31

    Caro Angelo, avevo letto da te il post e ti ho già risposto lì…Non so come mobilitare i S. O. S. S.: sei più bravo tu in questo e poi, tu e il tuo blog siete il nostro punto di riferimento: accogliamo da te le richieste e ci mobilitiamo tutti insieme…Baci e buona notte…:0)

    Rispondi

  3. skay
    Set 07, 2010 @ 21:47:17

    Ahi! Ciao Debby, mi spiace ritrovarti un pò arrabbiata, condivido …..io che precaria sono "assai" :D.Posso solo dirti che spero in un raggio di sole per tanti di noi che vedono il lavoro sicuro come un miraggio…Per il momento ti lascio un forte abbraccio e sono contenta di passare da te.A presto, dolce notte

    Rispondi

  4. angelo
    Set 07, 2010 @ 19:01:59

    DEBORATH, LEGGI E MOBILITA I SOSS:http://globulirossicompany.spaces.live.com/blog/cns!AF154A77143EA6C6!2057.entryFABIANA E\’ IN DIFFICOLTA\’ MA NON RIESCE A COMUNICARE COI SITI.gRAZIE

    Rispondi

  5. Deborath
    Set 07, 2010 @ 12:39:46

    Cara Kathe, ben tornata!!!E grazie di essere passata ancora da queste parti…Un abbraccio forte forte…:0)

    Rispondi

  6. kathe
    Set 07, 2010 @ 09:32:12

    condivido con Silvia…. saranno sempre i piu deboli a rimetterci…

    Rispondi

  7. Deborath
    Set 06, 2010 @ 11:33:24

    Sì, Silvia, hai ragione, purtroppo… Che tristezza, però…:0(

    Rispondi

  8. Silvia
    Set 05, 2010 @ 15:45:53

    A fare le spese di un sistema sbagliato sono sempre i più deboli , purtroppo….:(

    Rispondi

  9. Deborath
    Set 04, 2010 @ 22:31:37

    Sì sì, certo!!!!Ci crediamo…Uhhhhh, se ci crediamo!!!!Mah…Parole, parole, parole, parole, parole, parole, parole, soltanto parole, parole tra noiiiii….

    Rispondi

  10. angelo
    Set 04, 2010 @ 22:20:34

    – Roma, 4 set – \’\’Il confronto con i precari e\’ iniziato da quando mi sono insediata come ministro quindi certamente proseguira\’ come prosegue il lavoro che stiamo compiendo al ministero\’\’. Cosi\’ il ministro dell\’Istruzione Maria Stella Gelmini appena giunta al Labro per la festa dell\’Api.SPERIAMO. MEGLIO CHE NIENTE.

    Rispondi

  11. Deborath
    Set 04, 2010 @ 20:52:02

    Cara Lucetta, lo so bene, hai ragione…Più vado avanti nella mia vita più mi rendo conto che non c\’è nulla di facile in questo mondo, che è una lotta continua e che ci sono solo dolori, sofferenze, delusioni…Che strani disegni, però…Un abbraccio forte e grazie mille per il tuo contributo sempre prezioso per me…

    Rispondi

  12. lucetta
    Set 04, 2010 @ 18:21:40

    Debby ti dico solo questo: diplomata maestra all\’età di 17 anni e mezzo…..famiglia numerosa per cui necessità di lavorare e aiutare le sorelle più piccole. Prima di arrivare ad esercitare l\’insegnamento, mi sono adattata a fare lavori di pulizia degli ambienti. Ho iniziato come insegnante privatamente all\’età di 30 anni…ora sono in pensione ma Debby niente è stato facile neppure per noi delle generazioni passate. Anzi.

    Rispondi

  13. Deborath
    Set 04, 2010 @ 00:03:50

    @ Angelo: non mi dici tu sempre di non perdere mai la speranza???E allora io aspetto e spero!!!!Baci, papi…:0)

    Rispondi

  14. Deborath
    Set 04, 2010 @ 00:03:05

    E già, mio caro OSV, davvero non se ne può più di tutte le prese in giro e di tutte le porcherie che fanno giorno dopo giorno davanti ai nostri occhi!!!Io sono stufa, stufa di non trovare un lavoro, stufa di vedere gente incapace a guidare il nostro paese, gente che non fa altro che pensare ai propri tornaconti…Sarebbe ora di dire basta!!!

    Rispondi

  15. angelo
    Set 03, 2010 @ 22:10:16

    … Vogliamo un professore al Ministero della pubblica istruzione!!!. Vogliamo un padre di famiglia a guidare il paese: . vogliamo un Premier che sappia cosa significhi portare avanti una famiglia guadagnando 1500 euro al mese,…Belissimo! Ma con quale governo? La Repubblica ha 60 anni. E\’ mai successo? E allora spetta e spera…!Il mio piccolo omaggio perché il tuo sogno s\’avveri:http://globulirossicompany.spaces.live.com/blog/cns!AF154A77143EA6C6!2060.entry

    Rispondi

  16. OSV-BARBATUS
    Set 03, 2010 @ 20:04:44

    Finalmente si incomincia a leggere anche qualche protesta nei nostri blog nei confronti di un governo di ladri di Stato ed amici delle mafie. di una maggioranza di governo che comprende molti condannati ed inquiositi compreso il capo delgoverno la cui unica preoccuèpazione è quella di npon farsi procesdsare òperchè sa che sxarebbe cpondannato.Sono d\’accordo sul tagliare le teste! Le loro, facendo funzionare 24 ore al giorno in P.zza Montecitorio una luccicante ghigliottina!!!

    Rispondi

  17. Deborath
    Set 03, 2010 @ 14:48:32

    @ Ele: mia cara, non sai quanto io sia d\’accordo con tutto ciò che hai detto… Andassero a lavorare, ma sul serio, però…E poi, perchè cavolo devono guadagnare così tanto??? Se io non le ho tutte le loro esigenze, vuol dire che non sono indispensabili per vivere, per cui superflue…Aiutiamo chi veramente non ce la fa neanche a poter mangiare decentemente!!!!

    Rispondi

  18. Deborath
    Set 03, 2010 @ 14:47:12

    … ci dicono sempre che dobbiamo stringere la cinghia per venir fuori dalla crisi… Ma ti pare giusto che la cinghia la debba stringere sempre e solo il popolo…e poi, questa crisi chi è che la sta attraversando???Loro no di certo!!!!Che schifo assurdo!!!!!!Grazie mille per le tue parole, cara amica, e a presto…

    Rispondi

  19. Deborath
    Set 03, 2010 @ 14:44:22

    … ci dicono sempre che dobbiamo stringere la cinghia per venir fuori dalla crisi… Ma ti pare giusto che la cinghia la debba stringere sempre e solo il popolo…e poi, questa crisi chi è che la sta attraversando???Loro no di certo!!!!Che schifo assurdo!!!!!!Grazie mille per le tue parole, cara amica, e a presto…

    Rispondi

  20. Deborath
    Set 03, 2010 @ 14:41:47

    @ Destiny: Io ho letto i costi della nostra politica su un articolo di Repubblica… Vogliamo parlare delle camicie che noi dobbiamo pagare loro??? 500.000 euro di camicie ogni anno…Ma ci rendiamo conto??? Ma stiamo scherzando???Ci vorrebbe solo una rivolta generale e bisognerebbe smetterla con i lecchinaggi vari, davvero non se ne può più…

    Rispondi

  21. Deborath
    Set 03, 2010 @ 14:38:41

    Cara Donatella, non è che spesso non sono all\’altezza della situazione, purtroppo non lo sono mai, il che è ancora più drammatico!!!Ricambio il tuo abbraccio con affetto, sperando che sempre che domani vada meglio…

    Rispondi

  22. ゚・❤ Ele
    Set 03, 2010 @ 12:21:32

    il tuo discorso non fa una piega!!!iniziamo a tagliare i politici…. vedi come si risolvono i problemi italiani….oppure una volta finito il loro mandato che ritornino a lavorare…. ed invece noi li manteniamo ancora…. e poi con il loro stipendio sai quante famiglie vivrebbero con dignità????????????

    Rispondi

  23. DESTINY
    Set 03, 2010 @ 10:16:26

    ci sono circa 645.000 auto blu contro le 50,000 dell\’Inghilterra ( che non è certo un paesed del terzomondo) potrei continuare e riempirti il blog di "vergogne" come queste…..ma mi fermo….già mi è salita la rabbia. Buona giornata cara Deb.

    Rispondi

  24. DESTINY
    Set 03, 2010 @ 10:15:37

    Ho letto un libro che parla degli sprechi dei nostri politicanti e non ti dico la rabbia sapendo che oltre allo stipendio praticamente hanno tutto gratis dal teatro ai treni agli aerei, allascuola di tennis per i figli, alle vancanze ecc. Un dato scandaloso è che in Italia

    Rispondi

  25. DESTINY
    Set 03, 2010 @ 10:14:25

    .Debby il tuo sfogo è legittimo e condivido tutto quello che hai detto, siamo allo sbaraglio e l\’unica cosa su cui i nostri politici sono d\’accordo è quella di aumentarsi gli stipendi. .

    Rispondi

  26. DESTINY
    Set 03, 2010 @ 10:11:02

    Debby il tuo sfogo è legittimo e condivido tutto quello che hai detto, siamo allo sbaraglio e l\’unica cosa su cui i nostri politici sono d\’accordo è quella di aumentarsi gli stipendi. Ho letto un libro che parla degli sprechi dei nostri politicanti e non ti dico la rabbia sapendo che oltre allo stipendio praticamente hanno tutto gratis dal teatro ai treni agli aerei, allascuola di tennis per i figli, alle vancanze ecc.

    Rispondi

  27. Donatella
    Set 03, 2010 @ 09:18:58

    Purtroppo è vero, cara Debby…spesso chi ci governa sembra non avere affatto il polso della situazione.Un grande abbraccio e buon weekend…sperando in un futuro migliore…

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: