Un salto indietro nel tempo

     
Adoro i sentieri, i sentieri come questo, in pietra, con le erbette che spuntano fresche e leggere a rappresentare la vita che sboccia nonostante tutto, i sentieri circondati dal verde e dai quali si può udire lo scroscio di un ruscello in lontananza…
Quando voglio rilassarmi è lì che vado con la mente e mi lascio accarezzare dolcemente dal vento, che porta con sè profumi di acacie lontane, e cullare dal gorgoglio dell’acqua che scorre e quel suo avanzare lento ma perpetuo purifica la mia anima e mi permette di staccarmi da questa vita, da questa realtà e di catapultarmi nel mondo che sogno. Un mondo perso nel tempo, dove non c’erano i frastuoni di oggi e dove tutto era scandito dalla diversa proiezione delle ombre, man mano che la terra, girando intorno al sole, faceva sembrare come se fosse lui a spostarsi e dove la fine del giorno si colorava di quell’arancione intenso in grado di donare pace al tuo cuore e serenità alla tua anima…  
Annunci

26 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. sergiobaldin
    Apr 14, 2011 @ 07:45:33

    Ciao carissima Debby, mi è piaciuto il posto della foto che poi hai descritto e mi sono fermato proprio per quel motivo.
    Ho letto poi che si è anche parlato di deserto, ma è molto meglio quel verde appartato, che sa tanto di pace e serenità.
    Si potrebbe anche scordarsi l’orologio e regolarsi solo con la luce naturale.
    Sopratutto scordare un pò i rumori che ci circondano ed ai quali siamo fin troppo abituati, tanto da non accorgerci nemmeno che la nostra mente ne rimane come anestetizzata, incapace di pensare pienamente.
    Penso che posti simili ce ne siano dalle tue parti, che la vegetazione è ancora molto più preservata, rispetto a come è qui da me.
    Poi, lasciamelo dire, sarebbe meglio percorrere quel sentiero mano nella mano con una certa persona che ti è molto cara, perchè anche le cose che avrete da dirvi meritano quella tranquilla discrezione che quell’ambiente promette sicuramente.
    Un abbraccione grande mia carissima, buona giornata!

    Rispondi

    • Deborath
      Apr 14, 2011 @ 08:54:40

      Sergio, rimango anche io molto affascinata da questa foto, ogni volta che la guardo, e sempre mi susciata le stesse emozioni…
      Mi fa sognare, mi fa staccare la mente da ogni pensiero, mi fa diventare tutt’uno con la natura e mi perdo in essa annullandomi, anche solo per pochi istanti: istanti che però mi risultano salutari ed indispensabili per non morire dentro lentamente…
      Posti così ce ne sono dalle mie parti, è vero, e la cosa che più mi mette tristezza è che il verde che c’è qui non viene mai abbastanza curato, tutelato, valorizzato…
      E’ un vero peccato, sai????
      Ti abbraccio e grazie ancora perchè vedo che stai continuando il tuo viaggio nel mio mondo… 🙂

      Rispondi

  2. Deborath
    Gen 24, 2010 @ 14:07:23

    Meglio così e se posso suggerirti una cosa: quando hai tempo, concediti delle lunghe e rilassanti passeggiate nei parchi… Ce ne sono anche al nord, e non dirmi di no… Io ho vissuto a Roma per 12 anni circa e quando potevo correvo a Villa Borghese, che adoravo… So che non è la stessa cosa del verde che abbiamo qui, ma potrebbe essere un valido sostituto… Ti abbraccio forte…

    Rispondi

  3. kathe
    Gen 24, 2010 @ 13:37:10

    ump… si penso di aver capito… ma per te è piu semplice non farti venir tristezza… da te c\’è ancora la natura ( io lo so bene… ci vengo ogni estate…) … qui solo cemento, cemento, cemento e case…. centri commerciali e ancora cemento.. chi non ha mai visto altro dice: "CHE BELLO IL NORD"…. ma io so che significa… sarà bello quanto vuoi… ma la natura è la natura… :p COMUNQUE HO CAPITO IL CONCETTO… ^_^

    Rispondi

  4. Deborath
    Gen 21, 2010 @ 18:41:58

    No, non volevo suscitare tristezza con questo post, ma solo descrivere un qualcosa che mi è caro…E\’ vero che abbiamo sprecato tanto e che al giorno d\’oggi non si riesce più ad apprezzare nulla… Si cercano sempre le cose sofisticate, pensando di poter trovare in esse la nostra gioia, ma la vera essenza dell\’essere umano sta nelle cose semplici, strettamente connesse con la natura e con tutto il creato…Ti auguro di riscoprire quella che è la vera bellezza e di essere in armonia con essa…Ciao piccola Kathe e grazie del tuo passaggio…

    Rispondi

  5. kathe
    Gen 21, 2010 @ 17:20:59

    ODDIO!!!! A scrivere così mi ci hai catapultata pure me in quel mondo!!!!! O_O a vivere qui, al giorno d\’oggi, sembra quasi fantascienza il tuo racconto. Sembra impossibile…. mi viene la tristezza… quanto ben di Dio che abbiamo sprecato…

    Rispondi

  6. Deborath
    Gen 17, 2010 @ 20:03:03

    Infatti la mia era solo una provocazione, ti ho scritto che stavo scherzando o no???Ho perso colpi e non mi ricordo bene le cose…Comunque sono contenta di averti realato un sorriso oggi!!! (insieme al fazzoletto!)Ti voglio bene e vorrei non lo dimenticassi mai!

    Rispondi

  7. Annamaria
    Gen 17, 2010 @ 19:16:52

    Perchè ti meravigli? A me piace stare da sola!e poi mica io ho detto che voglio andare in un\’altra città, ho detto che voglio andare su un\’isola deserta che è ben diversa dalla città. In un\’altra città si continua a vivere la vita che si fa qui. Nell\’isola deserta no! Mi porto le famose 3 cose (anche se ancora non ho ben deciso… di sicuro ci vuole qualcosa che trasmetta musica, fogli per scrivere, disegnare, fare calcoli e magari un videogioco) e da sola starò una meraviglia!!!!E poi vorrei sottolineare che le persone che fanno stare male sono quelle che arrivano nella tua vita mentre sei serena e tranquilla e ti portano problemi e tristezza (senza nessun riferimento a qualcosa successo di recente, sto attingendo dalla mia memoria), non quelli che, quando sei nervosa e triste, arrivano con un fazzoletto in mano e ti fanno sorridere (con chiari riferimenti)! 😉

    Rispondi

    • ゚・❤ EleOnora ❤・゚
      Mar 22, 2012 @ 19:08:32

      naturalmente, capirai come usare le energie alternative… perchè come faresti ad alimentare il videogioco??
      i fogli e le matite per i calcoli sono superflui… con tanta sabbia e legnetti ti puoi fare tutto quello che vuoi 😀
      per la musica… ascolta la musica del vento e del mare 😛

      Rispondi

      • Deborath
        Mar 22, 2012 @ 20:08:54

        Figurati se non replicava in questo modo lei… 🙂
        Sei tremenda!!!!
        Questo è un commento di circa 3 secoli e mezzo fa!!!!
        Tu sì che riesci a viaggiare nel tempo, Ele…. 😀
        ahahahahah….

        Rispondi

  8. Deborath
    Gen 17, 2010 @ 17:40:23

    E figuriamoci se la mia Anna vuole stare tutta sola nel deserto!!! Mi meraviglio anche che tu voglia andare su un\’isola deserta, senza i tuoi affetti, senza le tue cose, le tue certezze, i tuoi punti di riferimento… Proprio tu che ti rifiuti di trasferirti di città e di venire insieme a me a cercare lavoro altrove…Mmmm… a questo punto penso di essere io la persona che ti sta intorno e che ti fa stare male e porta tristezza nella tua vita… O mio Dio… mi sa che devo farmi qualche domanda!!!Scherzo, Anna… Bella anche la tua idea dell\’isola deserta, mi sa di pace e di tranquillità…

    Rispondi

  9. Deborath
    Gen 17, 2010 @ 17:39:10

    Ehm… ehm… ehm… Se è deserta è deserta e ci devi andare da solo…… e per riflettere e ritrovare te stesso…

    Rispondi

  10. David Ryan
    Gen 17, 2010 @ 16:15:45

    mhhhh , su un\’isola deserta bisogna andarci in due !! io e una bella donzella ….. altro che riflettere , ihihihih

    Rispondi

  11. Annamaria
    Gen 17, 2010 @ 15:23:48

    no, nel deserto no, a me non piacerebbe… troppo grande mi sentirei persa!!! beh… lo sarei.. come fai ad orientarti? nonono…un\’isola deserta sì! Questa mi piace! Senza nessuno! Io e me stessa… wow!!!!! :)tante volte l\’ho desiderato e continuo a desiderarlo quando mi accorgo che spesso sono le persone che ti stanno intorno a farti star male e a portare tristezza nella tua vita!

    Rispondi

  12. Deborath
    Gen 17, 2010 @ 13:41:36

    I tuoi commenti suscitano sempre altri commenti, il che a me non dispiace prooooprio per niente…Immagino che non staresti nel deserto per tutta la vita,anche perchè lì, dove potresti ma trovare il tuo Jack Daniel\’s????E poi saremmo costretti a venirti a riprendere per evitarti le crisi di astinenza… Perchè dubito che riusciresti ad accontentarti del Whiskey che potrebbero passarti sottobanco i contrabbandieri del deserto ammesso che ce ne siano… Ihihih…Scherzo, naturalmente…Non te la prendi, vero?Ascolterò la canzone e ti dirò se ho avvertito le sensazioni che dici tu…Ciao…

    Rispondi

  13. David Ryan
    Gen 17, 2010 @ 12:50:58

    mhhhh il mio commento ha suscitato alcuni commenti in merito …. si deborath , mi piacerebbe poter andare nel deserto . lo vedo come un posto per stare soli con se stessi … vedere la propria anima . ovviamente non ci starei mai per tutta la vita , a volte pero\’ , dipende dal mio stato d\’amimo , mi viene la voglia di andarci . credo che sia un\’esperienza unica !!!provate ad ascotare questa canzone dei three fish , non sono molto commerciali , anzi …. non lo sono per nulla , ma sono bravissimi . il cd e\’ stato registrato nel deserto , ovviamente sentendo il cd si avverte la sensazione di stare proprio nel deserto .http://www.youtube.com/watch?v=gq3BxFY4A80cià

    Rispondi

  14. Deborath
    Gen 17, 2010 @ 11:28:18

    Certamente sì, dipende da noi e dal nostro stato d\’animo…ho letto da qualche parte che a volte si può essere più soli in mezzo alla folla che in un deserto…Un bacino…

    Rispondi

  15. Roberta
    Gen 17, 2010 @ 11:16:34

    a me succede spesso di sentirmi nel deserto anche in mezzo a tanta gente, ma dipende da me…..

    Rispondi

  16. Deborath
    Gen 17, 2010 @ 10:27:25

    In realtà anche io ho i miei dubbi che sia un posto ideale per starci, io infatti non ci starei con tutta quella polvere, quegli insetti, quel caldo e roba del genere, ma c\’è gente che ci vive lì, che ci va per sport, lo percorre per sport ed anche diverse volte nel corso della vita… Beh, che dire? I gusti son gusti…

    Rispondi

  17. roberto
    Gen 17, 2010 @ 10:21:51

    Credo anch\’io che intendesse quello, ma io volevo far presente che il deserto possiamo trovarlo anche dentro di noi, se ci riusciamo. Poi si può cercarlo anche come luogo "geografico", anche se ho i miei dubbi che sia un posto ideale per starci.

    Rispondi

  18. Deborath
    Gen 17, 2010 @ 09:54:30

    Sai Roberto, credo proprio che Gas con la parola "deserto" intendesse proprio il luogo fisico, gli piacerebbe stare da solo nel deserto, (se non intendevi questo, Gas, ti prego di dirlo), tu, invece, intendi uno stato d\’animo, almeno così mi pare di aver capito, giusto? Anch\’io quando ho fatto il corso vocazionale e gli esercizi spirituali sono stata in un clima di deserto, con questo, ovviamente, si intendeva il fatto di stare completamente soli con sè stessi, pur essendo tra tante persone… In quei giorni potevamo parlare e confrontarci tra di noi solo nei momenti di incontro con il gruppo, quando il predicatore faceva la sua, chiamiamola così, "lezione", anche se non è il termine appropriato, per il resto del tempo dovevamo stare da soli, non parlare con nessuno, non usare i cellulari e roba del genere, per rimanere immersi in meditazione ed ascoltare la voce dello Spirito…Sono d\’accordo, poi, sul fatto che stare soli con se stessi e saperci stare non è facile, io, infatti, solitamente odio la solitudine, anche se a volte è fondamentale per sopravvivere…Buona domenica a tutti…E grazie di essere sempre presenti…

    Rispondi

  19. roberto
    Gen 16, 2010 @ 19:00:51

    Deserto può essere anche uno stato d\’animo. A volte è sufficiente raccogliersi e stare con se stessi per trovarlo.Ma questo non è detto che sia valido per tutti. Infatti restare soli con se stessi e saperci stare, non è facile.

    Rispondi

  20. David Ryan
    Gen 16, 2010 @ 14:16:13

    molto bello il sentiero come lo hai descritto , anche se il mio posto ideale e\’ senza dubbio il deserto .capita che ho voglia di stare da solo , in quei momenti vorrei trovarmi nel deserto , spero che un giorno possa vederlo .ciàààà

    Rispondi

  21. Roberta
    Gen 16, 2010 @ 11:58:39

    Sì Deborath, a quei tempi non avevamo quasi niente e si gioiva per qualsiasi piccola cosa…

    Rispondi

  22. Deborath
    Gen 16, 2010 @ 11:52:04

    Che bello!!!Immagino quanto sia bello per te ritornare a quel tempo con la mente… e\’ un pò come tornare bambini, vero?Anche io vivo in un paesino immerso nel verde, ma bene o male i rumori del nostro tempo giungono anche qui, è per questo che, per staccare, io mi rifugio in questo mondo incantato che ho descritto…Grazie mille di essere passata e di aver condiviso con me questi tuoi splendidi ricordi…E grazie anche per il nuovo "titolo" che mi hai attribuito… Mi piace…A questo punto, come potrei mai salutarti?Lasciandoti un sorriso, naturalmente!!! 🙂

    Rispondi

  23. Roberta
    Gen 16, 2010 @ 11:14:01

    io sono nata in una casa di campagna (nata proprio lì) e lì sono vissuta fino agli 8 anni, ed a quel periodo sono legati i più bei ricordi della mia vita, noi eravamo in affitto ma nell\’altra parte della casa vivevano i proprietari che erano contadini ed avevano la stalla con le mucche ed i campi coltivati dietro la casa, sotto le nostre finestre c\’era una grande fossa col letame ma non ricordo che questa cosa ci desse fastidio….avevamo vicino un grande canneto dentro il quale noi bambini avevamo ricavato un piccolo spazio dove facevamo i "festini" e con l\’arrivo dell\’estate arrivavano quegli strani mostri di ferro rosso chiamate mietitrebbie per trebbiare il grano e si mangiava tutti insieme nell\’aia davanti alla casa….i momenti più belli della mia vitaBuon giorno Miss sorriso 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: