Necessità primarie

        
Mi capita spesso di interrogarmi su quali siano le vere necessità primarie per un essere umano e, dopo aver escluso le cose che effettivamente servono per la sopravvivenza del corpo, mi salta subito in mente che il corpo da solo non ha senso se l’interiorità viene trascurata, si inaridisce e muore: in quel caso l’essere umano diverrebbe solo un ammasso di cellule, un involucro senza alcun valore…
La cosa primaria per la vita di un uomo è l’amore, sotto qualunque forma esso si presenti.
L’amore è in grado di accrescere la tua autostima, ti fa sentire forte ed invincibile, ti rende autonomo, ti insegna ad amare gli altri, dando così una direzione ben precisa alla tua esistenza terrena.
L’amore è l’essenza pura del creato, è il motore dell’universo ed è il punto di partenza e quello di arrivo della nostra vita.
Un bambino non può crescere senza l’amore, le coccole e le cure incessanti della mamma: se appena nato, fosse lasciato lì, in una culla da solo, morirebbe in pochi giorni, non è in grado di provvedere a se stesso. Ma questo non vale solo per un neonato, anche l’uomo adulto, senza affetti, senza cure, senza attenzione da parte delle persone a lui care finirebbe per spegnersi dentro e lentamente morire.
Cerchiamo di non aver paura dell’amore, ma riempiamoci di esso affinchè possa traboccare dai nostri cuori ed investire anche la gente che ne è priva, in fondo l’amore è contagioso, splende di una luce che non si estinguerà mai: è come una candela sempre accesa, che è in grado di far splendere anche tante candele spente.
Annunci

15 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Martina
    Ago 29, 2010 @ 22:05:47

    questo è il più bel blog che io abbia mai visto… ho un magone in gola allucinante che non riesco a mandar giù, i brividi ovunque e mentre tutto ciò percorre il mio corpo penso che sei una persona davvero speciale, io non ti conosco e non so se avrò mai l\’ occasione, però fatti dire da una perfetta estranea… COMPLIMENTI… davvero… una bellissima persona… nel leggere si sente che hai sofferto e che a volte sei caduta… ma cacchio… ti sei rialzata… complimenti ancora… Marty

    Rispondi

    • Deborath
      Apr 01, 2011 @ 21:43:05

      Ciao Martina!!!
      Ti chiedo umilmente perdono, ma io scopro questo tuo commento solo oggi e solo per puro caso!!!!
      Non capisco come mi possa essere sfuggito all’epoca, quando tu lo hai così gentilmente inserito!!!!
      E’, tra l’altro, uno dei commenti più belli che mi abbiano mai lasciato ed io?
      L’ho ignorato, o meglio, non l’ho mai visto prima d’ora ed ora tu, chissà cosa penserai di me… Chissà se leggerai mai questa risposta, chissà se sei la Martina che è ancora tra i miei amici o se eri passata di qui solo quella volta e, non vedendoti accolta non sei mai più tornata…
      in ogni caso, semmai tu dovessi leggere queste mie righe, sappi che sono davvero mortificata e che ti ringrazio infinitamente per le bellissime parole che mi hai lasciato…
      Spero di rincontrarti un giorno per i meandri del web… 🙂

      Rispondi

  2. Paola
    Dic 02, 2009 @ 11:57:40

    🙂

    Rispondi

  3. Deborath
    Dic 02, 2009 @ 11:24:12

    Vedi? In fondo allora non ho modificato più di tanto le regole del gioco… Ihihih…Ed abbiamo anche scoperto di avere un\’altra cosa in comune…

    Rispondi

  4. Paola
    Dic 02, 2009 @ 10:55:08

    In effetti anche io facevo cosi……..ho una cartella con milioni di foto!!!! Le trova per poi usarle quando mi veniva voglia!!! P.S. ANche a me piacciono le giraffe……..ho, infatti, una collanina con una piccola giraffa per ciondolo che porto sempre con me!!! Un bacio!!! 🙂

    Rispondi

  5. Deborath
    Dic 02, 2009 @ 10:42:01

    Buondì Paoletta, certo che sì, foto trovata rigorosamente con il tuo strano metodo… Che poi tanto strano non è, ma per me è risultato, invece, molto funzionale…In realtà questa non l\’ho proprio trovata stamattina: sai, ho apportato al tuo metodo una piccola modifica…Quando sono un pò triste o mi annoio, vado in giro per il web a cercare delle immagini che possano regalarmi un sorriso: le salvo per poi riutilizzarle a seconda delle riflessioni che mi vengono in mente…Ho trovato questa foto qualche settimana fa, inserendo proprio "giraffa" come parola chiave.E\’ un animale che mi piace molto, mi sembra un gigante buono e così ho trovato questa foto che mi ha toccato il cuore, perchè mi ha fatto riflettere su quanto, a volte, gli animali siano molto migliori delle persone nell\’accudire i loro figli…Ti auguro una bellissima giornata e ti mando un grosso bacio.

    Rispondi

  6. Paola
    Dic 02, 2009 @ 08:59:49

    SIiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!! BUON GIORNO CARA!!!!! E poi….questa foto è tenerissima!!!! DOMANDA: "trovata con il mio strano metodo?"……..se si, sono curiosa di sapere quale possa essere la parola che ti ha condotto ad essa!!! UN BACIO. BUONA GIONATA!!!! 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: