Incertezza

 
E’ l’incertezza il mio stato d’animo predominante in questo periodo: incertezza nel futuro, paura di false speranze che potrebbero rimanere deluse, aspettative che sarebbe meglio non avere…
Mi sembra di camminare nel vuoto, sospesa tra le nuvole e non è molto piacevole la sensazione di sentirsi sprofondare ad ogni passo: chissà dove andrò a finire, chissà che ne sarà della mia vita quest’anno, chissà se cambierà qualcosa e se cambierà in meglio…
Tutte queste domande, sempre senza risposte, mi tolgono ogni forza e mi gettano nello sconforto…
Annunci

10 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. sergiobaldin
    Apr 01, 2011 @ 08:00:06

    Sarà anche un post vecchio, come era già quando l’avevi riproposto, ma fa un pò di tristezza vedere che ha ancora elementi di attualità.
    La fiducia è una bella cosa da avere, ma sarebbe importante che ricevesse qualche volta una piccola, ma concreta possibilità, di sentirsi ben riposta.
    Invece viviamo tempi ancora più cupi, che finiscono per uccidere un pò alla volta la speranza negli animi più fragili.
    Ma tu sei forte e sai che forse le strade non sono sempre quelle che noi ci siamo progettati e che si finisce sempre per scoprire il proprio sentiero, però quello giusto, magari nemmeno immaginato!
    Auguri donna dal cuore immenso!

    Rispondi

    • Deborath
      Apr 01, 2011 @ 14:36:18

      E’ un post vecchio ma estremamente, paurosamente, attuale ancora!!!!
      Da allora, ti dirò, non è cambiato assolutamente nulla e quel sentiero di cui parli? Lo sto ancora cercando….
      Non demordo, ma, sai, vorrei trovare un lavoro, potermi sistemare, creare una famiglia mia, poter avere dei figli: invece tutto questo è solo un lontano ed illusorio miraggio, purtroppo… 😦
      Ti abbraccio forte forte, ringraziandoti per la tua meravigliosa sensibilità e dolcezza… 🙂

      Rispondi

  2. lucetta
    Feb 28, 2011 @ 20:09:53

    Questo post mi era sfuggito!!!! Ecco vivere in questa incertezza, non sapere, non vedere uno spiraglio, una soluzione alle tue speranze….non è questa anche una sofferenza che ti fa appartenere
    alla categoria “dei santi”, di quelle persone anonime che ogni giorno
    lottano ed aspettano che la situazione cambi? Voglio solo dirti: FIDATI. Arriverà qualcosa a sbloccare la situazione.Nel frattempo ti ricordo che il Vangelo di ieri domenica diceva di cercare prima il regno di Dio e la sua giustizia e tutto il resto ci sarà dato in aggiunta. Debby ho preso l’abilitazione magistrale a 17 anni e mezzo, ho trovato un lavoro fisso e non saltuario solo all’età di 27 anni. Un abbraccio.

    Rispondi

    • Deborath
      Feb 28, 2011 @ 20:51:59

      E’ un vecchio post questo, mia dolce amica: sono passati quasi due anni da allora e nulla è cambiato, ma, in ogni caso ringrazio sempre Dio infinitamente: sono in salute ed ho ancora con me la mia mamma adorata ed il mio amato fratellino…
      Ho pane da mangiare, acqua da bere, vestiti per coprirmi ed un tetto sulla testa: non mi manca nulla, Lucetta…
      Il lavoro? Prima o poi verrà se Dio vuole… E’ questo che la mia mamma mi ripete sempre quando mi vede un pò scoraggiata… Lei mi dice sempre: “A Deborath mia, si sono sistemati tutti, prima o poi vi sistemerete anche voi, come vuole il Signore!”…
      E’ così…
      Viviamo questi momenti, sempre in attesa della sua Provvidenza: prima o poi verrà anche il nostro turno…
      Grazie mille di aver commentato anche questo post vecchiotto e sono sicura che se girassi tra i post più vecchi troveresti di certo qualcosa di piacevole da leggere e che ti sei persa all’epoca, perchè ancora non ci conoscevamo…
      Un abbraccio caloroso, visto il freddo terribile di questi giorni… 🙂

      Rispondi

  3. Deborath
    Apr 03, 2010 @ 17:45:03

    Ciao Jessy, benvenuta…Mi dispiace che tu ti senta in questo modo, non è una bella sensazione, purtroppo, ed io la conosco molto bene…Purtroppo, da allora, non ho ancora trovato la mia strada e le aspettative di cui parlavo, era meglio non averle avute, perchè sono rimaste tali… Non sono andata a finire da nessuna parte, sono rimasta qui, a casa mia, ma senza lavoro purtroppo… Quello continuo ad aspettarlo sempre, con la convinzione che la speranza sia sempre l\’ultima a morire…Tante domande hanno avuto risposta, anche se non quella che mi aspettavo, non quella che avrei voluto, ma forse è giusto così, forse doveva andare tutto così, forse…Torna pure quando vuoi se ti va, per me è sempre un piacere…Un bacio…

    Rispondi

  4. jessy
    Apr 03, 2010 @ 14:06:04

    passo di qui per caso.. il tuo intervento sembra essere uscito dalla mia testa… spero tu abbia trovato la tua strada…jessy

    Rispondi

  5. Deborath
    Set 19, 2009 @ 13:08:59

    Benedetti criceti!!! ihihihSono contenta che la foto ti piaccia, anche se, purtroppo, rispecchia uno stato d\’animo non così spettacolare come l\’immagine…Tu hai centrato in pieno quello che volevo dire e non credo ci sia altro da aggiungere…Speriamo bene, speriamo che prima o poi arriviamo alla fine di questo tunnel buio e ritorniamo a vedere la luce anche sul nostro futuro.

    Rispondi

  6. Annamaria
    Set 19, 2009 @ 12:11:57

    Questa foto è davvero spettacolare!!! L\’ho vista oggi per la prima volta… com\’è possibile?Segno che non visito costantemente il tuo blog?mmm… forse segno che i miei criceti non fanno il loro dovere! :pMi ricorda un mio post di qualche tempo fa… io pensavo di camminare su un ponte sospeso su un burrone, con la paura che le assi potessero crollare sotto il peso dei miei passi… mi sembrano piuttosto simili come sensazioni, di certo posso dire che non è una bella sensazione!Non è bello vivere sospesi, abbiamo bisogno di certezze, di stabilità (in fondo il capricorno è un segno di terra, influenzerà anche questo?) e purtroppo il mondo non ce le dà!Ho sempre sostenuto che l\’unico modo per non restare delusi è non illudersi. Ma come si fa? Come fai a guardare le cose che non ti piacciono e non immaginare come sarebbe la tua vita se queste cose diventassero come piacciono a te?

    Rispondi

  7. Deborath
    Set 11, 2009 @ 13:34:48

    Fai pure, Paoletta, con tutte le cose che ti ho rubato io… ihihih

    Rispondi

  8. Paola
    Set 11, 2009 @ 09:42:01

    Questa foto è spettacolare…….prima poi te le ruberò.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: